Magellan: 9 novità tra i navigatori

Magellan: 9 novità tra i navigatori

La serie Maestro 4200 rappresenta la novità Magellan per la navigaizone da auto. La serie Triton si orienta invece verso l'escursionismo

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Portatili
Magellan
 

Magellan rinnova la sua gamma di navigatori portatili, sia sul lato automobilistico sia su quello escursionistico. Per quanto riguarda i dispositivi da utilizzare in automobile la nuova serie Maestro 4200 segue i trend del mercato, presentandosi con un display wide-screen da 4,3" (risoluzione QVGA) e uno chassis di spessore ridotto (17,8 millimetri).

La serie si divide in 3 modelli, tutti basati su GPS chip SiRF Star III, a partire dal Maestro 4200, che si presenterà, dal mese di ottobre, sul mercato a un prezzo di € 279,00.

Copertura europea invece per il Magellan Maestro 4215, dotato anche di tecnlogia text-to-speech per l'inserimento a voce degli indirizzi. Disponibile da ottobre, avrà un prezzo di € 329,00.

Il navigatore più completo della serie è il modello Maestro 4245 dotato anche di comandi vocali e tecnologia Bluetooth. Disponibile come gli altri modelli da ottobre, avrà un prezzo di € 449,00.

Per chi vuole utilizzare il GPS durante le proprie escursioni Magellan presenta la nuova serie Triton, caratterizzata da ben sei nuovi prodotti. Ora l'interafaccia (punto debole dei precedenti modelli da trekking) è stata migliorata e resa più intuitiva.


Magellan Triton 200/300/400/500

I prodotti della serie Triton hanno raggiunto tutti la certificazione IPX-7, resistono quindi anche alle cadute in acqua. Anche l'interfaccia con il PC risulta migliorata, grazie al nuovo applicativo VantagePoint, che dovrebbe garantire una gestione delle mappe e dei contenuti più semplice.

Il Triton 200 è il modello di base della serie, ed offre uno schermo QVGA a colori da 2.2”, mappe di base incorporate, schermo con puntatore e bussola. Alimentato con due batterie AA, il Triton 200 è il compagno ideale per gli escursionisti meno esigenti, grazie al prezzo di 129 Euro.

Stesso display anche per il Triton 300, che dispone di una piccola memoria interna (10MB) per aggiornare le mappe via VantagePoint; sarà disponibile al prezzo di 149 Euro. A queste caratteristiche il Triton 400 aggiunge uno slot per schede di memoria SD, mentre il prezzo sale a 199 Euro. Il Magellan Triton 500 aggiunge anche il barometro alla dotazione e si presenterà nei negozi a 249 euro.


Magellan Triton 1500/2000

Il Triton 1500 dispone invece di uno schermo touch QVGA a colori da 2.7”, è dotato di mappe di base incorporate, mappe aggiornabili tramite il software VantagePoint, slot per SD card, speaker e microfono e luce LED. Sarà disponibile al prezzo di 399 Euro. A queste caratteristiche il Triton 2000 aggiunge una fotocamera da 2 megapixel, mentre il suo costo raggiunge i 499 Euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sig. Stroboscopico15 Settembre 2007, 09:13 #1
una gran bella gamma di prodotti, non c'è che dire!

Prezzi ancora altucci comunque...

Poi c'è il fatto che andare in montagna attrezzati in quel modo si perde parte del bello della scampagnata... orientarsi con la cartina mi fa apprezzare molto di più il paesaggio. "Temo" che il navigatore lo continuerò a usare solo nelle incasinate città.

Ciao!
Stargazer15 Settembre 2007, 13:01 #2
siamo seri però
le curve di livello ce le sognamo
_Aenea_15 Settembre 2007, 13:33 #3
che cosa sono?
Willy_Pinguino15 Settembre 2007, 16:22 #4
è una vita che dico che fino a che un navigatore non potrà importare le mappe topografiche IGM o simili per me non avrà nessun interesse... ora vedo questa immagine... è un fake o esiste davvero un software che permette di caricare le le mappe topografiche???
Ukronia15 Settembre 2007, 19:15 #5
Ciao, per esperienza posso parlare dei navigatori Garmin, ma non penso che la situazione per Magellan sia diversa.
Esistono mappe TOPOGRAFICHE solo per alcuni paesi tipo USA o Canada, in italia la situazione è complicata proprio dal fatto che le rilevazioni sono IGM o delle regioni che non le rilasciano così facilmente.
Ne avevamo parlato con Fabio Boneschi quà:

Magellan eXplorist 600 vedere il suo commento n° 4

Se qualcuno ha Garmin, le carte topografiche italiane trasparenti (cioè ci sono solo le curve di livello che vanno a sovrapporsi ad eventuale cartografia installata) le trovate qua:

Mappe Topografiche Italiane per Garmin

Se invece a qualcuno interessa la zona del Lago di Garda (sempre x Garmin) c'è questo sito tedesco:

Vektorkarte: Garda Lessinia

Il sito è in tedesco ma di facile compressione l'installazione.
Per le mie escursioni ho usato queste e mi ci sono trovato bene.

X Sig. Stroboscopico.

Ciao
Hai ragione che si perde buona parte del divertimento, anche se è possibile usare sempre la carta e il GPS come ausilio.
Ad esempio, io lo uso più che per navigare, per sapere il percorso fatto e l'altimetria superata.
Poi avercelo addietro non è mai un male.

Ciao
Willy_Pinguino15 Settembre 2007, 22:00 #6
Grazie Ukronia, i tuoi link son stati molto utili (per ignoranza non mi ero mai dato da fare nella ricerca queste mappe)

Per i miei gusti è probabile che mi ingegnerò a riportare le mie amate carte in digitale, così sarà come avere la cartina in tasca... mi pare che si possa usare il navigatore anche senza visualizzare la propria posizione no?
Ukronia16 Settembre 2007, 09:54 #7
Originariamente inviato da: Willy_Pinguino
Grazie Ukronia, i tuoi link son stati molto utili (per ignoranza non mi ero mai dato da fare nella ricerca queste mappe)

Per i miei gusti è probabile che mi ingegnerò a riportare le mie amate carte in digitale, così sarà come avere la cartina in tasca... mi pare che si possa usare il navigatore anche senza visualizzare la propria posizione no?


Ciao.

Per i programmi che permettono di usare le carte scansionate ti rimando ai miei post 7 9 e 11 della discussione che ho linkato prima.

Onestamente non ho più provato questi programmi (OZIexplorer e Fugawi) per mancanza di tempo; so che permettono di inviare al ricevitore, tracce, rotte e Waypoint ma non so se riescono ad inviare anche le carte importate nel programma.

Si il navigatore si pùo usare come una cartina normale anche con il rilevamento GPS spento (il mio lo permette ma penso sia una cosa normale anche su altri modelli) il vero problema sono le dimensioni dello schermo.
Per le visualizzazioni di dettaglio questi "aggeggi" vanno bene, ma per la visione di insieme si ha sempre bisogno di una carta, in quanto a forti scale su uno schermo da 2.5 pollici o meno non si capisce nulla.
songoge17 Settembre 2007, 16:38 #8
Ridicoli come prezzi. Un navigatore dovrebbe costare molto meno considerando che esistono smartphone che fanno molte più cose allo stesso prezzo. Ad es. ho comprato l'asus p535. Costo 530 con scheda mini sd da 2Gb. Fa da telefono GPRS,navigatore satellitare (GPS chip SiRF Star III come questi nella news), palmare (installo programmi e giochi di ogni tipo), fotocamera da 2 Megapixel con flash e autofocus, Wifi e Bluetoth 2.0.

Quindi per me il loro top di gamma dovrebbe costare non più di 300€.
CriV09 Giugno 2008, 08:41 #9

Recensione Magellan Triton 400

Per gli amanti dell'escursionismo, è stata pubblicata una review in italiano del gps Magellan Triton 400 al seguente indirizzo: Italian 3D Graphics

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^