HP: richiamo volontario delle batterie dei portatili, rischio di surriscaldamento [AGGIORNAMENTO]

HP: richiamo volontario delle batterie dei portatili, rischio di surriscaldamento [AGGIORNAMENTO]

HP dà il via ad un programma mondiale di ritiro e sostituzione di alcune batterie fornite in dotazione (o come accessorio) dei portatili HP, Compaq, HP ProBook, HP ENVY, Compaq Presario e HP Pavilion nel periodo compreso tra marzo 2013 ed agosto 2015.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 14:01 nel canale Portatili
HP
 

AGGIORNAMENTO 22 giugno: Riportiamo a seguire lo statement ufficiale sulla vicenda inviatoci da HP: 

In collaborazione con diversi enti governativi di regolamentazione, HP ha annunciato un programma globale e volontario di safety recall (ritiro per ragioni di sicurezza) e sostituzione relativo ad alcune batterie di computer notebook, che contengono celle prodotte da Panasonic.

Questo programma di recall riguarda le batterie HP lithium-ion per computer Notebook, vendute nel mondo nel periodo compreso tra marzo 2013 e agosto 2015 e/o fornite come accessori, pezzi singoli, o pezzi di ricambio forniti in sostituzione attraverso i servizi di supporto. Globalmente, meno dell’ 1% di tutti i computer notebook HP venduti durante tale periodo contenevano una batteria difettosa.

I clienti possono continuare ad utilizzare i loro notebook computer senza la batteria installata, collegando il notebook a un’alimentazione esterna. HP fornirà una batteria sostitutiva per ogni pezzo verificato come difettoso, a costo zero. Si invitano i clienti a cessare l’utilizzo delle batterie difettose. HP incoraggia i clienti a validare le loro batterie sul sito “HP Battery recall” http://www.HP.com/go/batteryprogram2016 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

HP ha da poco formalizzato l'avvio del programma di ritiro e sostituzione volontaria per le batterie dei suoi portatili. Il programma è stato attivato a livello mondiale e riguarda alcune batterie fornite con i portatili HP, Compaq, HP ProBook, HP ENVY, Compaq Presario e HP Pavillion commercializzati in tutto il mondo da marzo 2013 ed agosto 2015. Le batterie in oggetto sono state inoltre vendute come accessori, pezzi di ricambio o fornite in sostituzione dal servizio di assistenza. 

hp

Il rischio a cui si va incontro continuando ad utilizzare le batterie difettose suggerisce l'opportunità di procedere con la richiesta di sostituzione. A tal proposito HP afferma: 

Queste batterie possono surriscaldarsi, prendendo fuoco, e rappresentano un rischio per i clienti. Poiché queste batterie possono prendere fuoco e rappresentano un pericolo, è estremamente importante che i clienti verifichino se le batterie in uso sono difettose, e nel caso lo siano, ne cessino l'uso immediatamente.

Si precisa che non tutte le batterie fornite in dotazione con i portatili appartenenti alle linee di prodotto sopra indicate sono difettose. Diventa pertanto determinante stabilire se la batteria rientra in quelle difettose o meno. Per farlo, si può procedere scaricando l'HP Battery Validation Utility da questo indirizzo, oppure manualmente inserendo i dati del portatile (numero di serie, codice a barre della batteria, etc.) tramite il sito ufficiale di HP.

Se la batteria risulterà difettosa, HP invierà gratuitamente una batteria sostitutiva. Nel frattempo, HP suggerisce di continuare ad utilizzare il portatile senza batteria, collegandolo alla rete elettrica. 

Ciò che sta maggiormente a cuore ad HP è la sicurezza dei propri clienti. HP sta notificando in modo proattivo questa situazione ai propri clienti, e fornirà una batteria sostitutiva per ciascuna batteria verificata come difettosa, a costo zero. 

Per quanto non espressamente qui riportato, si rimanda alla pagina ufficiale di HP e alla relativa sezione FAQ. Presso la stessa pagina è possibile prendere visione di una serie di Bar Code di batterie difettose e di portatili HP che le hanno installate. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf20 Giugno 2016, 14:19 #1
Fino a poco tempo fa la sostituzione non era un problema, levavi e mettevi 'nartra.
Adesso gli intelligentoni le hanno infilate sotto la scocca, voglio vedere il primo che ha problemi cosa costringe gli utenti a fare...
walter sampei20 Giugno 2016, 15:08 #2
per quanto mi riguarda, mai piu' hp.

all'epoca (credo 2011) al mio 6735s ha preso fuoco l'alimentatore. ho chiamato il servizio assistenza e mi hanno trattato malissimo, per poi chiudermi in faccia la telefonata. tempo dopo hanno fatto il richiamo per gli alimentatori difettosi. ormai ne avevo preso uno cinese, che va avanti benissimo tuttora. comunque, anche se fosse stato un unico caso di alimentatore difettoso, avrebbero dovuto prendere provvedimenti invece che trattarmi come se fossi io ad essere una specie di piromane informatico.
pingalep20 Giugno 2016, 15:45 #3
ma dai lo sappiamo tutti che sei una specie di piromane informatico


walter sampei20 Giugno 2016, 16:16 #4
Originariamente inviato da: pingalep
ma dai lo sappiamo tutti che sei una specie di piromane informatico



certo, seguo il manuale di informatica del generale westmoreland
Juno20 Giugno 2016, 20:40 #5
Originariamente inviato da: pingalep
ma dai lo sappiamo tutti che sei una specie di piromane informatico



Io non ci scherzerei troppo....Ha ragione!
Una azienda seria, la si vede anche da queste piccole cose. Un alimentatore può anche prendere fuoco e, per quanto mi riguarda, dovrebbero sostituirli anche dopo 10 ani che hanno scoperto il difetto.
idroCammello20 Giugno 2016, 23:02 #6
citando Juno : "dovrebbero sostituirli anche dopo 10 ani che hanno scoperto il difetto"


modestamente, se scoprono dopo 10 ani che degli alimentatori prendono fuoco vuol dire che sono fatti col culo.

se uno se ne intende gli basta un ano solo per riconoscere che e' un ali..culo.

o no?



:-)
rockroll21 Giugno 2016, 03:37 #7
Originariamente inviato da: walter sampei
per quanto mi riguarda, mai piu' hp.

all'epoca (credo 2011) al mio 6735s ha preso fuoco l'alimentatore. ho chiamato il servizio assistenza e mi hanno trattato malissimo, per poi chiudermi in faccia la telefonata. tempo dopo hanno fatto il richiamo per gli alimentatori difettosi. ormai ne avevo preso uno cinese, che va avanti benissimo tuttora. comunque, anche se fosse stato un unico caso di alimentatore difettoso, avrebbero dovuto prendere provvedimenti invece che trattarmi come se fossi io ad essere una specie di piromane informatico.


Confermo il trattamento pessimo da parte dell'assistenza HP. Anche io sono stato trattatato da piromane informatico quando mi lamentai di surriscaldamento (il portatile, poverino, era intasato a strafottere di polvere e fumo, e volevo solo info su come aprirlo senza danneggiarlo per effettuare adeguata pulizia).
Per varie volte sono stato rimpallato tra vari personaggi rivelatisi poi meschini commerciali, ogni volta dovendo ripetere le credenziali per l'assistenza, ed ho dovuto strenuamente evitare che mi appioppassero prolungamento assistenza a tre anni (120 &#8364, ampliamento RAM da 6 a 8 GB (80 &#8364, invio DVD di ripristino originali (30 €, il sistema lo avevo ripulito e poi fatto i miei Back-Up), rinnovo annuale Norton I.S. (49 € ) ed altre simili amenità, e solo dopo vari tentativi ed incazzatture ho potuto raggiugere la persona a cui chiedere info di cui sopra, ricevendo il trattamento di cui sopra, ed ovviamente [U]nessuna info[/U] (esulava dai compiti dell'assistenza; ho poi risolto da me con energiche soffiate di aria compressa).

Per il resto sono più che soddisfatto per la macchina, HP Pavillion AMD Trinity acquistato il 28/12/2012 (quindi prima del periodo di batterie incendiarie), DualCore @3.2 GHz, DualSK Video, ottime prestazioni ed articolata gestione risparmi energetici (moltiplicatore automatizzato secondo carico e scelte da 1.4 a 3.2 GHZ), laptop tuttora come nuovo malgrado uso intensissimo, il tutto per 349 euro, con N.I.S. per 14 mesi in omaggio.
Ci ho poi piazzato 60 € di SSD 128GB con WIN 7 addomesticato, e vado letteralmente [U]come un razzo[/U], con in linea quando serve HD originale 500 GB via USB 3.0. Come Laptop/Mobile non ho bisogno di altro.

Ma mai più assistenza HP, il Cielo me/ce ne scampi!
Juno21 Giugno 2016, 08:26 #8
Originariamente inviato da: idroCammello
citando Juno : "dovrebbero sostituirli anche dopo 10 ani che hanno scoperto il difetto"
modestamente, se scoprono dopo 10 ani che degli alimentatori prendono fuoco vuol dire che sono fatti col culo.

se uno se ne intende gli basta un ano solo per riconoscere che e' un ali..culo.

o no?
:-)


Ci sono stati moltissimi casi in cui hanno scoperto difetti dopo oltre un anno.
E queste riguarda sia le automobili e sia i computer portatili.
Come ho detto, una azienda seria fa campagne di richiamo indipendentemente dal tempo che è passato da quando il prodotto è in commercio.
globi02 Luglio 2016, 12:36 #9

Sugli HP e Compaq surriscaldamento é tipico.

Nel giro di pochi anni sulla maggior parte dei portatili HP (e Compaq) si guasta la mainboard a causa di surriscaldamento, hanno questa tendenza più di tutti gli altri, la qualità che rese HP un tempo famosa é scesa enormemente dai tempi dell`acquisizione di Compaq, in internet é pieno di gente che se ne lamenta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^