Everex Cloudbook: ancora ritardi

Everex Cloudbook: ancora ritardi

Uno dei concorrenti di Asus Eee PC tarda ad arrivare sul mercato: Everex annuncia ulteriori ritardi per il Cloudbook

di pubblicata il , alle 13:20 nel canale Portatili
ASUS
 

Un segmento emergente, e potenzialmente assai promettente, del crescente mercato dei notebook è quello legato ai prodotti a basso costo: portatili di piccole dimensioni, con caratteristiche hardware non elevate e, per il momento, equipaggiati con sistema operativo Linux.

Asus in questo momento riveste un ruolo di primo piano in questo settore: la recente presentazione dell' Eee PC ha creato molto interesse, sia in relazione all'attuale prodotto sia pensando ai possibili sviluppo ed alle evoluzioni. Eee PC, presente in Italia al momento sono in livrea bianca, sta riscuotendo parecchio successo anche in altri paesi europei; proprio l'interesse suscitato negli utenti ha stimolato anche altri produttori nello sviluppo di soluzioni simili.

Su questo fronte anche Acer si è dichiarata interessata, infatti, negli scorsi giorni è circolata la notizia secondo cui anche il produttore taiwanese, leader nel sottore notebook in svariati paesi tra cui l'Italia, ha in previsione un proprio modello di portatile a basso costo.

Abbiamo parlato di Asus Eee PC come un vero e proprio apripista in questo nuovo settore; ciò è vero solo in parte perché a fianco del marchio taiwanese c'è da tempo anche Everex, realtà affermata in mercati differenti dal nostro che da tempo promuove la soluzione Cloudbook.

Il modello Cloudbook di Everex risulta tecnologicamente interessante per vari aspetti: il sistema operativo scelto è gOS, del quale abbiamo parlato qui, e la cpu utilizzata è un modello C7M di VIA. Il prezzo per questo portatile è pari a $399 e anche in questo caso il progetto Cloudbook ha delle possibili evoluzioni già anticipate.

Purtroppo nel caso di Everex Cloudbook c'è da segnalare un problema che sta infastidendo non poco gli utenti: il prodotto doveva essere disponibile in alcuni canali di vendita USA a partire dal 25 gennaio scorso; poi il suo lancio venne posticipato al 15 febbraio e ulteriormente spostato al 21 febbraio. Questo ritardo non porta certo giovamento ad Everex: nel frattempo, infatti, il marchio Eee PC va affermandosi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marchigiano18 Febbraio 2008, 13:38 #1
davvero un peccato, senza concorrenti l'EEE fa i prezzi che vuole. questo cloudbook lo ritengo superiore, costringerebbe l'EEE a ridimensionare i prezzi e far uscire nuove versioni
Garz18 Febbraio 2008, 14:25 #2
una discreta concorrenza farebbe abbassare di non poco il prezzo dell'eee, che allora sarebbe davvero conveniente. questo si vende a 400 dollari che da noi saranno 400 euro almeno. a questo livello di prezzi però i portatili standard sono pericolosamente vicini.
per non avere dubbi secondo me l'eee dovrebbe stare sui 220-230 euro e questo sui 330-340 max (in fondo dovrebbe avere un disco fisso discreto, pecca dell'eee).
per decidere questi prezzi avranno fatto i loro conti..
bLaCkMeTaL18 Febbraio 2008, 15:53 #3
il cloudbook può diventare interessante con le nuove CPU della VIA, le Isaiah (che verranno adottate in una fase successiva al lancio del primo modello)·
LMCH18 Febbraio 2008, 22:07 #4
Originariamente inviato da: Garz
una discreta concorrenza farebbe abbassare di non poco il prezzo dell'eee, che allora sarebbe davvero conveniente. questo si vende a 400 dollari che da noi saranno 400 euro almeno.


No, sono gia a circa 300 euro per la 4G ed ancor meno per la 2G.

Io in gennaio ho comprato l'EEE 4G dal sito di Mediaworld a 299 euro
e man mano che e' stato commercializzato ufficialmente (NON tramite
i reimportatori che alzano il prezzo) nei vari paesi europei
il costo si e' mantenuto a quei livelli.

Gia adesso sostituisce un notebook in molti utilizzi, quando
tra un anno ci saranno le SDHC da 32Gb a prezzi umani
per molti potra' essere utilizzato come un sostituto completo.
marchigiano18 Febbraio 2008, 23:32 #5
non ricominciamo con i paragoni con i notebook da 15.4" please...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^