VGA e DVI sul viale del tramonto

VGA e DVI sul viale del tramonto

Le connessioni video che hanno fatto la storia del mondo informatico si avviano verso il viale del tramonto, un lento declino che lascerà spazio a DisplayPort e HDMI

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 09:26 nel canale Periferiche
 

Il vostro PC è, molto probabilmente, in possesso di una connessione VGA o DVI: queste due interfacce sono presenti sui sistemi da oltre una decina di anni. Anni che, tradotti nel mondo informatico, potrebbero tranquillamente corrispondere alla preistoria; Alla transizione in favore dei nuovi standard, però, non dovrebbe mancare molto.

Già, perchè secondo quanto riportato da In-Stat, nel giro dei prossimi anni tutti i produttori di display non supporteranno più tali connessioni. Il futuro appartiene così agli standard HDMI e Displayport, che da tempo hanno cominciato ad affacciarsi sul mercato.

VGA e DVI

"La connessione DVI non prevede piani di aggiornamento ed è, essenzialmente, la stessa che è stata lanciata nel corso del 1999", afferma Brian O'Rourke, direttore della ricerca per In-Stat, che continua: "HDMI e DisplayPort, d'altro canto, hanno fatto passi in avanti su molti mercati. I dispositivi con connessioni HDMI, ad esempio, cresceranno fino al 17% entro il 2015 e i prodotti con DisplayPort raggiungeranno, sempre per lo stesso anno, quota 1 miliardo".

Secondo le previsioni In-Stat, infatti, la connessione Displayport rappresenterà la soluzione standard e di riferimento per il 95% dei portatili entro il 2015, mentre l'interfaccia HDMI sarà presente sul 94% dei lettori Blu-ray entro il 2013. DisplayPort, grazie ai suoi differenti formati, arriverà anche sul mercato dei tablet PC.

Riuscirà il nuovo duo a durare tanto e quanto l'accoppiata DVI e VGA? Solo il tempo potrà dirlo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Micene.123 Gennaio 2012, 09:42 #1
cerchiamo di unificarle...
Nethir23 Gennaio 2012, 09:43 #2
a differenza però di vga e dvi, hdmi e display port sono due standard di cui uno si sarebbe fatto volentieri a meno.
Portocala23 Gennaio 2012, 09:47 #3
Di sicuro non cambia niente a quelli che hanno il monitor con VGA/DVI e funziona benissimo.
Dumah Brazorf23 Gennaio 2012, 09:51 #4
Per il dvi non ci sono problemi, basta un adattatore hdmi/dvi. A questo però non è possibile collegare un dvi/vga e fare doppia conversione perchè l'hdmi veicola solo in digitale.
Paganetor23 Gennaio 2012, 09:51 #5
"mentre l'interfaccia HDMI sarà presente sul 94% dei lettori Blu-ray entro il 2013"... non ho capito, che interfaccia dovrebbe avere il restante 6%?
StyleB23 Gennaio 2012, 09:53 #6
sono l'unico a cui nn piace l'hdmi? dannazione quel connettore è piccolo e non fissato, quindi puntualmente si piega o muove.
Raven23 Gennaio 2012, 09:55 #7
Originariamente inviato da: Paganetor
"mentre l'interfaccia HDMI sarà presente sul 94% dei lettori Blu-ray entro il 2013"... non ho capito, che interfaccia dovrebbe avere il restante 6%?


Seriale RS-232...

rollo8223 Gennaio 2012, 09:59 #8
Originariamente inviato da: Paganetor
"mentre l'interfaccia HDMI sarà presente sul 94% dei lettori Blu-ray entro il 2013"... non ho capito, che interfaccia dovrebbe avere il restante 6%?


cga
ziozetti23 Gennaio 2012, 10:02 #9
Originariamente inviato da: Paganetor
"mentre l'interfaccia HDMI sarà presente sul 94% dei lettori Blu-ray entro il 2013"... non ho capito, che interfaccia dovrebbe avere il restante 6%?

Scart!
Poco importa se hai speso millemila euro per comprare la tv fullaccadì, la scart regna sovrana nelle case dei diversamente tecnologici.
DerRichter23 Gennaio 2012, 10:04 #10
Viva viva il CVBS!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^