Thermaltake eSports annuncia il mouse gaming Nemesis Switch con ben 12 tasti personalizzabili

Thermaltake eSports annuncia il mouse gaming Nemesis Switch con ben 12 tasti personalizzabili

Tt eSports, divisione periferiche di gioco di Thermaltake, già allo scorso Computex aveva messo in mostra un particolare mouse gaming indirizzato alle categorie di videogame FPS,MOBA, MMO e RTS

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Periferiche
Thermaltake
 

Tt eSports, divisione periferiche di gioco di Thermaltake, già allo scorso Computex aveva messo in mostra un particolare mouse gaming indirizzato alle categori di videogame FPS,MOBA, MMO e RTS: parliamo del Nemesis Switch RGB.

Dal nome e dalle immagini si evince subito la prima nota caratteristica del mouse cioè l'illuminazione a LED RGB a tre zone personalizzabili, in grado di visualizzare fino a 16,8 milioni di colori, con due possibili modalità richiamabili: pulse e la modalità di gioco più tenute rispetto alla prima.

Ma la caratteristica che più spicca di questa periferica risiede nei 12 tasti presenti sulla parte sinistra del mouse, e quindi a portata di pollice; è dotato di un sistema di commutazione brevettato che mette a disposizione da 4 fino a 8 tasti alla volta, oppure ci si può sbizzarrire con le combinazioni più adatte al proprio stile di gioco.

Infatti questo sistema di commutazione suddivide in quattro sezioni verticali il blocco tasti, un po' come avviene in un lucchetto a combinazione, ruotando ciascuna di queste sezioni è possibile scegliere se adottare la sezione a doppio tasto o quella a singolo.

Sbloccando nella parte inferiore del mouse un fermo le sezioni possono essere ruotate e, una volta scelta la combinazione più adatta, può essere fissata e mantenuta la configurazione scelta. Tutti e dodici i tasti sono programmabili e configurabili tramite l'applicativo di Thermaltake Tt eSports Plus +, il quale memorizza anche i registri delle attività e le statistiche di rendimento.

Per quanto riguarda la parte hardware, questo è un mouse gaming abbastanza standard ma in grado sicuramente di soddisfare la maggior parte degli utenti: è dotato di un sensore ottico 12.000 DPI Pixart PMW-3360, switch Omron che garantiscono un ciclo di vita di 50 milioni di click, e la possibilità di regolare i DPI on-the-fly cioè senza dover interrompere la propria sessione di gioco.

Il cavo intrecciato del mouse arriva a 1,8 m di lunghezza e sfrutta una connessione USB 2.0; inoltre Nemesis può memorizzare fino a cinque profili giocatore con unica macro, DPI, e le impostazioni degli effetti di illuminazione. Sarà disponibile durante il mese di settembre a un costo di circa  50 $ cioè poco meno di 45 € .

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
*Pegasus-DVD*04 Luglio 2017, 15:15 #1
omg
VashXP04 Luglio 2017, 15:35 #2
mouse del cavolo....
dove appoggio il pollice?
per non parlare del layout dei pulsanti....
jepessen04 Luglio 2017, 17:10 #3
Lo appoggi sulla linguetta di plastica sulla sinistra proprio sopra i bottoni, e la posizione e' piu' comoda di quello che sembra, riprende quella di altri mouse gaming con soluzione analoghe (addirittura con piu' tasti).

Mi piacerebbe vederne una versione piu' seriosa, da poter affiancare ad un PC da lavoro, programmando ad esempio comandi CAD...
19andrew9004 Luglio 2017, 17:32 #4
Che anima di mouse

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^