Intel rende disponibili due fotocamere della serie RealSense D400

Intel rende disponibili due fotocamere della serie RealSense D400

Le due fotocamere con mappatura di profondità sono preordinabili e acquistabili da chiunque: la società infatti non intende proporle solamente a sviluppatori e progettisti ma anche a insegnanti e maker

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Periferiche
Intel
 

Intel ha rilasciato due fotocamere di profondità della serie RealSense pronte all'uso. Si tratta dei modelli D415 e D435, che permettono a qualsiasi dispositivo di arricchirsi di funzionalità di acquisizione tridimensionale. Entrambe sono basate sul processore RealSense D4 e sono provviste di normale connettività USB, tramite la quale sono anche alimentate.

Le due fotocamere possono essere usate in interni e in esterni, praticamente su qualsiasi macchina/dispositivo che dovesse aver bisogno di una fotocamera con la capacità di mappare la profondità di una scena. Un esempio potrebbero essere i droni volanti o sistemi robot con funzionalità AR/VR.



Intel RealSense D415

La società di Santa Clara propone queste due fotocamere non solo per sviluppatori, progettisti e produttori (ai quali è dedicato il RealSense SDK 2.0 fornito in dotazione), ma anche in direzione di maker e insegnanti, motivo per il quale le ha rese dei dispositivi completi a tutti gli effetti.

"Molti dei dispositivi e delle macchine di oggi fanno uso di computer vision basata sul riconoscimento di immagini bidimensionali, ma con la tecnologia RealSense di Intel stiamo ridefinendo il futuro delle tecnologie per vedere come un essere umano, così che i dispositivi e le macchine possano davvero arricchire le vite delle persone. Con il suo form factor compatto e pronto all'uso la serie di fotocamere Intel RealSense D400 Depth Camera non solo rende semplice agli sviluppatori integrare la visione tridimensionali in qualsiasi progetto, ma sono già pronte per essere integrate in prodotti ad alto volume" si legge sul blog ufficiale di Intel.



Intel RealSense D435

I modelli D415 e D435 sono disponibili per i pre-ordini al prezzo di 149$ e 145$ rispettivamente. Vi sono alcune differenze tra i due modelli: D415 ha un angolo di campo più piccolo e un otturatore a rullo che scansiona l'ambiente da un lato all'altro, così da offrire una riproduzione pià accurata di piccoli oggetti e di qualunque cosa che abbia bisogno di misure precise, mentre D435 ha un maggior angolo di campo e un otturatore che cattura l'immagine in una sola volta, rendendola più adatta per catturare le informazioni sulla profondità in movimento e per la copertura di grandi aree.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
radeon_snorky23 Gennaio 2018, 09:23 #1
interessanti...
chissà se esiste qualcosa di più performante e con sw pronti all'uso, mi dà l'idea che siano oggetti geek che alla fine non abbiano un uso pratico...
a livello lavorativo io saprei cosa farne, ma se non c'è un sw di supporto che mi permetta di essere produttivo... rimarranno solo dei giocattolini
io7823 Gennaio 2018, 18:57 #2
Originariamente inviato da: radeon_snorky
interessanti...
chissà se esiste qualcosa di più performante e con sw pronti all'uso, mi dà l'idea che siano oggetti geek che alla fine non abbiano un uso pratico...
a livello lavorativo io saprei cosa farne, ma se non c'è un sw di supporto che mi permetta di essere produttivo... rimarranno solo dei giocattolini

A me piace sperimentare, se sei in Lombardia scrivimi che il SW per il tuo caso d'uso te lo creo io

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^