Il 5490 è il primo FRITZ!Box per la connettività in fibra ottica

Il 5490 è il primo FRITZ!Box per la connettività in fibra ottica

AVM fa sapere che porterà alla FTTH Conference, il dispositivo che riproporrà in chiave fibra ottica le peculiarità del top di gamma 7490.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Periferiche
Avm
 

FRITZ!Box 5490 è un modem-router per la fibra ottica FTTH (Fiber to the Home) che combina le funzionalità di maggior successo del flagship Fritz!Box 7490 con l'accesso diretto alla rete ottica attiva (Active Optical Network - AON). Utilizzando il nuovo FRITZ!Box 5490 di AVM si può disporre di una velocità in fibra ottica fino a 1 Gbit/s su rete domestica veloce LAN gigabit e Dual Wireless AC + N per reti ottimizzate.

FRITZ!Box 5490

AVM vuole declinare le peculiarità dei FRITZ!Box più amati dagli utenti, come il famoso 7490, nell'ambito della fibra ottica, in rapida espansione su tutto il territorio italiano. L'allargamento al Web delle emittenti TV (come Sky e Mediaset), l'arrivo di servizi con contenuti innovativi (come Netflix, Infinity, TimVision, Apple TV), il lancio delle numerose piattaforme multimediali richiedono velocità di banda elevata. E questo spinge verso l'espansione della copertura in fibra in Italia e verso l'adozione di dispositivi come quello di cui parliamo qui.

Come il 7490, anche il 5490 supporta gli standard AC ed N, assicurando un throughput di fino a 1.300 Mbit/s per la WLAN AC e di 450 Mbit/s per la WLAN N. Per una telefonia in qualità HD, il nuovo 5490 integra un centralino telefonico con segreterie telefoniche, una stazione base DECT per fino a sei telefoni cordless e la possibilità di collegare telefoni analogici, ISDN e IP.

Arriverà insieme al nuovo sistema operativo 6.50 e alle classiche peculiarità che contraddistinguono il servizio AVM come il server multimediale che trasmette immagini, film e musica in tutta la rete domestica; le funzioni smart home fruibili tramite il protocollo DECT e i bassi consumi di circa 7 watt in stand-by.

La FTTH Conference si svolgerà dal 16 al 18 febbraio 2016 a Lussemburgo e AVM sarà presente allo Stand S32. Per quanto riguarda lo stato dell'arte delle tecnologie AVM consultate questo articolo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nix108 Febbraio 2016, 12:19 #1

Tsipras

Ma potrà mai essere un alternativa agli hag di Fastweb e Metroweb ?
illidan200008 Febbraio 2016, 12:20 #2
quanto paghereste per una roba simile?

Fastweb ormai usa dei banali modem Technicolor, quindi penso che li sostituisce senza problemi
TheMonzOne08 Febbraio 2016, 12:30 #3
Temo sarà difficile trovarlo sotto i 250 euro....ma da possessore del fratellino 3390 credo potrebbe valerne la pena.
Tanto più che ora che arriverà la FTTH sarà già sceso di prezzo.
Matrix_Genesis08 Febbraio 2016, 12:48 #4
Non sarebbe male iniziare a vedere prodotti che integrano la nuova 802.11ad 60GHz e soprattutto a mio avviso sarebbe ora che pensassero ad aggiornare gli standard cablati. Sarebbe carino avere la possibilità di scegliere di costruire una rete in fibra ottica visti i prezzi in discesa per le fibre. Non sarebbe male avere una coppia di fibre 1/10Gb per cablare casa . Poi ovviamente sono d'accordo con chi dice che l'attuale ethernet è tuttora più che sufficiente per quello che un utente medio deve fare in casa. Oggi giorno gli apparati con porte 10GBase-X hanno un costo ancora elevato.
Per quel che mi riguarda avere un nas con porte ottiche che mi possa garantire una velocità maggiore degli attuali 100MB/s su 1000Base-X non sarebbe male.
h4xor 170108 Febbraio 2016, 13:01 #5
E questo spinge verso l'espansione della copertura in fibra in Italia e verso l'adozione di dispositivi come quello di cui parliamo qui.


Rido... Rido tantissimo
Hitman07908 Febbraio 2016, 14:08 #6
credo che la tecnologia FTTH che va per la maggiore in italia sia PON dove la P sta per passive, quindi non sono sicuro che questo sia compatibile....
Paganetor08 Febbraio 2016, 14:34 #7
il Technicolor che mi ha dato Telecom/TIM in comodato d'uso richiede uno scatolino aggiuntivo che "passa" il segnale dalla fibra ottica al cavo Ethernet, che poi va dentro al modem/router.... questo richiede lo stesso scatolino o ce l'ha integrato?
MitchBook08 Febbraio 2016, 15:21 #8
Originariamente inviato da: Paganetor
il Technicolor che mi ha dato Telecom/TIM in comodato d'uso richiede uno scatolino aggiuntivo che "passa" il segnale dalla fibra ottica al cavo Ethernet, che poi va dentro al modem/router.... questo richiede lo stesso scatolino o ce l'ha integrato?


A occhio e croce dovrebbe essere integrato. Quello che ti hanno dato è un media converter dove appunto entra la fibra ed esce la ethernet. Questo ha la connessione in fibra già on-board :

http://avm.de/pressimages/de/FRITZB...gestellt_de.png
Paganetor08 Febbraio 2016, 15:43 #9
Grazie MitchBook, cercavo proprio una foto bella grande del retro per capire cosa ci si potesse connettere

certo che potrebbero sforzarsi e farli esteticamente un po' più "da salotto"... già il plasticone bianco Technicolor che ho in anticamera/sala è un pugno in un occhio, ma questo si avvicina pericolosamente al calcio nelle palle
maxnaldo08 Febbraio 2016, 17:50 #10
Originariamente inviato da: Paganetor
il Technicolor che mi ha dato Telecom/TIM in comodato d'uso richiede uno scatolino aggiuntivo che "passa" il segnale dalla fibra ottica al cavo Ethernet, che poi va dentro al modem/router.... questo richiede lo stesso scatolino o ce l'ha integrato?


il problema è che TIM non ti fornisce poi i dati per l'accesso al Voip, quindi se vuoi usare anche il telefono non puoi sostituire il thecnicolor con altro router.

io pagherei per poter usare un fritz al posto del cessocolor ma non posso perchè poi non avrei più il telefono.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^