I nuovi monitor LG coprono tutte le esigenze, dai professionisti ai gamer

I nuovi monitor LG coprono tutte le esigenze, dai professionisti ai gamer

Funzionalità multitasking, produttività e visualizzazione avanzata per i monitor della linea UltraWide. Esperienza di gioco coinvolgente e sorprendenti tempi di risposta per i monitor LG UltraGear

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Periferiche
LG
 

LG Electronics annuncia la disponibilità in Italia della nuova generazione di monitor progettata per arricchire la user experience grazie ad un design migliorato e a prestazioni all'avanguardia.

LG UltraGear

LG UltraWide

I nuovi monitor UltraWide di LG (modelli 38WN95C, 34WN750, 29WN600), sono in grado di semplificare il multitasking e aumentare la produttività. Il formato 21:9 che accomuna i tre modelli è ideale per controllare e visualizzare diverse finestre in contemporanea consentendo all’utente di gestire più applicazioni in parallelo e lavorare a diversi progetti in modo più agevole. Quando si deve scegliere un monitor per svolgere la propria attività professionale è importante tenere conto anche del comfort dell’esperienza visiva. Per questo motivo i monitor UltraWide di LG offrono il 33% di pixel in più rispetto ad un monitor 16:9 di pari risoluzione e grazie alla tecnologia IPS sono in grado di riprodurre colori estremamente precisi. Compatibili con il formato HDR permettono di visualizzare bianchi più luminosi e neri più intensi, rispetto agli schermi tradizionali, riproducendo le aree scure e chiare dell'immagine con una maggiore ricchezza di dettagli. Inoltre, grazie all'angolo di visione più ampio è ancora più semplice godersi immagini dai colori reali. I tre monitor sono dotati della funzione OnScreen Control, che consente di personalizzare il display con pochi clic e Split Screen, che permette di organizzare le aree di visualizzazione del display in base alle esigenze dell’utente, garantendo un’interfaccia utente decisamente intuitiva.

Il modello 34WN750 con risoluzione Quad HD 3440x1440 e il modello 29WN600 con display IPS e risoluzione Full HD 2560x1080 compatibile HDR 10, sono ottimi alleati per i professionisti che necessitano, ad esempio, di monitorare grandi quantità di riprese per l'editing video o numerosi plugin audio offrendo la possibilità di visualizzare diversi effetti contemporaneamente. Sono dotati di speaker integrati 14W 2.0 con funzionalità MaxxAudio. Grazie alla funzionalità Flicker Safe sono in grado di ridurre lo sfarfallio sullo schermo e grazie alla Reader Mode, che crea uno schermo con una temperatura di colore simile a quella della carta, è possibile rimanere concentrati sul testo senza distrazioni.

LG UltraGear

LG presenta anche tre nuovi monitor della linea UltraGear gaming, 38GN950, 34GN850 e 27GN950. Parliamo di soluzioni progettate per offrire un’esperienza immersiva per i videogiocatori: il 38GN950 e il 34GN850 sono dotati di ampi display con formato 21:9 e pannello IPS da 1 ms e di un refresh rate di 160 Hz. Per garantire un'esperienza di gioco ottimale, il modello 38GN950 è dotato di risoluzione Quad HD+ 3840x1600 ed è certificato VESA DisplayHDR 600, mentre il modello 34GN850 supporta VESA DisplayHDR 400 e ha una risoluzione Quad HD 3440x1440. Entrambi i monitor integrano un nuovo supporto non solo dal design accattivante, ma anche più solido e stabile, e regolabile per modificare inclinazione e altezza del monitor per creare un’ambiente di gioco più coinvolgente. Inoltre, il modello da 38 pollici è dotato della funzionalità Sphere Lighting 2.0 che consente di gestire fino a sei impostazioni di luce diverse permettendo alla luce di cambiare in base ai suoni e ai colori del gioco conferendo all’ambiente di gioco un'atmosfera ancora più emozionante. Entrambi i monitor sono certificati AMD FreeSync Premium e Premium Pro e NVIDIA G-SYNC Compatible che forniscono una frequenza di aggiornamento variabile eliminando tearing e stuttering.

La terza proposta di LG per quanto riguarda la linea UltraGear è il modello 27GN950, che aggiunge la risoluzione Ultra HD 4K (3840x2160) alla qualità e alle prestazioni del pannello Nano IPS con tempo di risposta 1ms (GtG) e refresh rate da 144Hz. Il modello da 27 pollici colpisce per l'eccellente qualità delle immagini degli innovativi display Nano IPS di LG. Certificato VESA DisplayHDR 600, AMD FreeSync Premium Pro e G-Sync Compatible.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
300026 Giugno 2020, 23:16 #1
Anche questi monitor sono solo FreeSync, come i precedenti che avete pubblicato? I prossimi li scegliamo G-Sync Ultimate please?
DakmorNoland27 Giugno 2020, 03:11 #2
Originariamente inviato da: 3000
Anche questi monitor sono solo FreeSync, come i precedenti che avete pubblicato? I prossimi li scegliamo G-Sync Ultimate please?


Il Gsync è morto ormai, infatti diversi monitor Freesync sono supportati al 100% da Nvidia, quindi conviene aspettare che sistemino i driver quei maledetti e spendere meno prendendo un monitor Freesync.

Comunque sti monitor 21:9 sono veramente ridicoli, spero che la gente inizi a comprare monitor quali gli Acer Predator o Asus ROG da 43" 16:9 con supporto HDR, quelli sì meritano, però a 1200-1300€ li vedo un po' troppo cari al momento! Ma saranno sicuramente il mio prossimo upgrade dopo aver avuto per anni il mio glorioso Sony W905 da 40". Invece per gli FPS online ho preso un 25" AOC 144hz 1080p 100% compatibile Gsync. Ma giocare su un 40+ pollici non ha prezzo, specie titoli single player con grafica seria.
ghiltanas27 Giugno 2020, 07:35 #3
Finalmente! Stavo giusto aspettando il 27gn950, per quanto mi riguarda definitivo come caratteristiche.
Peccato non ci siano i prezzi, più avanti valuto se andare su questo o il conceptd cp3 dell'Acer.
edx27 Giugno 2020, 13:26 #4
è importante tenere conto anche del comfort dell’esperienza visiva. Per questo motivo i monitor UltraWide di LG offrono il 33% di pixel in più rispetto ad un monitor 16:9 di pari risoluzione


Scusate l'ignoranza, ma se hanno "pari risoluzione" non dovrebbero avere lo stesso numero di pixel? Qualcuno potrebbe spiegarmi meglio la questione? Grazie.
Nautilu$27 Giugno 2020, 22:40 #5
semplice: in questo caso per "pari risoluzione" si intende la sola quantità di linee orizzontali, quindi la differenza del 33% è appunto quella di larghezza tra 16/9 e 21/9
supertigrotto28 Giugno 2020, 12:20 #6
Da possessore di un 34 pollici 21:9, il 38 mi fa gola ma costa uno sproposito,per me 21:9 a vita,se cominciassero a fare anche le TV (Philips ne aveva una in catalogo,ora non più,più avanti forse anche LG e TLC dovrebbero lanciarne una) me ne comprerei una.
Lavorare su programmi e applicazioni,giocare o guardare film su un 21:9 è appagante,almeno per me,poi ci sono persone che hanno problemi con la visione periferica e vorrebbero ancora i 4:3 ma non è colpa loro, purtroppo non sanno di avere l'occhio pigro e visione periferica pari a zero.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^