Guida alle stampanti

Guida alle stampanti

Non sapete quale stampante acquistare per il vosto sistema? Ecco pubblicata una pratica e chiara guida alle caratteristiche base

di pubblicata il , alle 17:12 nel canale Periferiche
 
Sul sito italiano HIT è stata pubblicata, a questo indirizzo, una nuova parte della guida all'acquisto. SOno state analizzate le stampanti per PC; accessorio spesso sottovalutato ma presente nella maggioranza dei PC di uso domestico.

stampante_hp_inkjet.jpg


Ecco alcuni elementi da tenere in considerazione qualora si proceda all'acquisto di una stampante:
Risoluzione massima
La prima cosa che salta all'occhio per ogni stampante è la risoluzione massima che può raggiungere. Ormai siamo a livelli veramente elevati e vedere stampanti con risoluzioni di 1440x1440 punti per pollice non sorprende certo. Bisogna però tenere a mente che solitamente una stampante si usa raramente oltre la risoluzione di 600x600 (o 720x720), sopratutto in ambito casalingo dove ad avere il peso maggiore è il prezzo delle cartucce e della stampante. In ambito di stampa professionale o fotografica la risoluzione gioca un ruolo fondamentale e i modelli migliori sono quelli di Epson come qualità dell'immagine stampata.

Tipo di cartucce/toner, durata e prezzo
Il prezzo delle cartucce continua a salire, soprattutto le cartucce per stampanti HP è diventato estremamente elevato perché nelle cartucce sono comprese anche le testine di stampa e questo porta quasi a convenire l'acquisto di una stampante nuova ogni volta che bisogna acquistare le cartucce da capo (come ho letto divertito su un articolo su un giornale). Fate bene attenzione ad acquistare stampanti con cartucce colore separate per minimizzare gli sprechi di inchiostro che erano molto frequenti quando si usavano cartucce colore unite invece di una per ogni colore come ormai fanno tutti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
anpiiz04 Maggio 2002, 01:07 #1
ma non glie frega niente a nessuno ???
carlo4604 Maggio 2002, 10:41 #2
Probabilmente ci sono ovvii motivi per far preferire alcune marche ad altre tra cui la frequenza con cui si prevede di farne uso. Il risultato finale in un anno di utilizzo normale comparando svariate marche fa capire che i costi dell' inchiostro si pareggiano. La cartuccia nera delle nuove epson costa il 20% in meno di una HP e stampa per il 50% rispetto a quest' ultima. Lexmark , Canon , sono tutte sullo stesso piano. L' unica verita' come detto nell' articolo ci si puo' orientare su stampanti che usano cartucce colore separate per risparmiare qualche euro.
cacchione04 Maggio 2002, 17:27 #3
chi possiede stampanti HP può usare le economiche ricariche di colore, anche se ci fosse il rischio di danneggiare le testine queste si cambiano ogni volta con la cartuccia quindi.., personalmente per mia hp 930 ho provato le ricariche di www.refil.it, con il nero nessun problema, pultroppo i colori non sono a livello degli originali: il magenta è molto sbiadito e gli stampati sono meno brillanti, ed ovviamente tutti i colori in cui si fa uso del magenta sono alterati: il rosso viene una cosa a metà tra rosso vero ed arancione, il magenta semplice è magenta chiaro ed anche il grigio (composto non dal nero ma dai tre colori insieme) tende al verdolino. qualcuno ha percaso provato ricariche migliori (= indistinguili dall' originale) ?
spedake06 Maggio 2002, 23:22 #4
a me con una hp820 cxi la ricarica del nero è stata terrificante, e la + economica cartuccia compatibile costa £40.000! un mio amico con la canon bj2000 una compatibile la paga 36.000!!!!!!
spedake06 Maggio 2002, 23:23 #5
opp scusate non £36000, ma £6000

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^