Dark Power Pro 12, alimentatori be quiet! da 1200 e 1500 watt per overclocker

Dark Power Pro 12, alimentatori be quiet! da 1200 e 1500 watt per overclocker

Un tasto dedicato agli overclock estremi, componenti di altissima qualità, una ventola brevettata silenziosa e una grande griglia per il passaggio dell'aria: queste e non solo le novità della serie di alimentatori Dark Power Pro 12 della tedesca be quiet!.

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Periferiche
Be quiet!
 

La tedesca be quiet! ha introdotto la serie di alimentatori Dark Power Pro 12 con efficienza 80 PLUS Titanium e controllo totalmente digitale della topologia Full Bridge + LLC + SR + DC/DC per un ripple ridotto e un'eccellente regolazione della potenza. Sono due gli alimentatori che fanno parte della gamma: un modello da 1200 watt che arriverà sul mercato dall'8 settembre a 389€ e uno da 1500 watt previsto per la stessa data a 439€. Entrambi sono garantiti per 10 anni.

Caratteristica di entrambi gli alimentatori è la griglia che mette in mostra la ventola e facilita l'espulsione dell'aria calda, oltre a un tasto dedicato all'overclock che consente agli utenti di combinare sei canali da 12V in un'uscita ad alta potenza, in modo da assicurare il massimo dell'alimentazione a processori o schede video sottoposti a overclock anche con raffreddamenti esotici come l'azoto liquido.

Gli alimentatori sono ovviamente totalmente modulari, con cavi "sleeve" e un case in alluminio. Grazie alla certificazione 80 Plus Titanium, i Dark Power Pro 12 offrono un'efficienza fino al 94,9%. "Ci affidiamo a componenti di alta qualità per minimizzare il coil whine e altri rumori indesiderati che sono spesso indotti da cambiamenti di carico estremi delle moderne schede video, mentre i condensatori giapponesi a lunga durata, pensati per sostenere 105°C, garantiscono la massima affidabilità".

Per quanto riguarda la ventola, be quiet! ha adottato una soluzione Silent Wings brevettata che l'azienda definisce "frameless": posizionata direttamente sotto la griglia, è circondata da una presa d'aria a forma di imbuto per garantire una circolazione dell'aria ottimale e un miglior raffreddamento. "La ventola ha una bassa velocità di rotazione e funziona praticamente in modo impercettibile, eliminando la necessità di arrestare e avviare costantemente la ventola. Le soluzioni semipassive spesso sottopongono a stress inutili i componenti della ventola", conclude be quiet giustificando la propria scelta.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^