Corsair rivela nuovo gaming mouse M65 PRO RGB con sensore ottico da 12.000 dpi

Corsair rivela nuovo gaming mouse M65 PRO RGB con sensore ottico da 12.000 dpi

L'M65 PRO RGB conferma l'attenzione nella costruzione tipica dei prodotti Corsair e introduce le ultime tecnologie del produttore californiano in fatto di sensore e personalizzazione.

di pubblicata il , alle 09:12 nel canale Periferiche
Corsair
 

Corsair M65 PRO RGB è un nuovo mouse gaming adatto alle competizioni grazie alle specifiche tecniche del suo sensore ottico e che vanta materiali di qualità assemblati per durare. Il sensore ottico da ben 12.000 dpi offre precisione al pixel, mentre il software per la calibrazione integrato consente di ottenere la migliore reattività possibile sulla base di qualsiasi tipo di superficie.

Corsair M65 PRO RGB

Lo chassis è in alluminio altoresistenziale per impieghi aeronautici ed accoglie anche il pulsante per lo switching dei dpi al volo, che consente di passare da una modalità di tracciamento all'altra in base alle esigenze di gaming del momento. Questo pulsante può essere particolarmente utile nei momenti in cui si deve sparare da lontano con dei fucili da cecchino, per cui serve una sensibilità differente rispetto al fuoco con le armi tradizionali.

Non manca un avanzato sistema di regolazione del peso, che permette di modificare il centro di gravità del mouse. Il mouse può essere più leggero per i movimenti di precisione o più pesante per quelli più decisi. Quanto alla rotella, invece, una superficie esterna gommata avvolge il nucleo metallico in modo da poter garantire precisione e il giusto feedback tattile.

Corsair M65 PRO RGB

Il Corsair Utility Engine (CUE) permette, inoltre, di modificare la configurazione dei pulsanti, di programmare delle macro e di personalizzare la retroilluminazione. Otto pulsanti programmabili, infatti, sono stati inseriti in posizione strategica, mentre i due pulsanti principali sono basati sugli apprezzati switch Omron. Sulla superficie sottostante sono state poi collocate due placche in teflon che riducono l'attrito e garantiscono prestazioni affidabili.

La versione in nero dell'M65 PRO RGB è già disponibile presso i rivenditori selezionati e su Corsair.com, mentre la versione in bianco arriverà nel corso del mese prossimo. Il prezzo della periferica è di $59.99.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
roccia123430 Marzo 2016, 09:14 #1
Non si sta un po' esagerando?
Flying Tiger30 Marzo 2016, 09:27 #2
Probabilmente hanno messo lo stesso sensore del Logitech G502 Proteus che infatti ha gli stessi dpi massimi, per il resto mi pare un' ottima periferica oltretutto anche in metallo che non guasta..

Anche il prezzo in rapporto alla qualità non è elevato, da prendere in considerazione da coloro che vogliono un mouse diciamo non comune...

benderchetioffender30 Marzo 2016, 11:26 #3
Originariamente inviato da: roccia1234
Non si sta un po' esagerando?


con cosa?

il prezzo è decisamente conveniente rispetto altre soluzioni e la dotazione è di tutto rispetto

unico neo direi le "icone" sopratutto quella del mirino sul tasto laterale: ok che è una periferica gaming, ma se uno la volesse usare anche in ufficio ...
Turin30 Marzo 2016, 11:39 #4
I mancini, al solito, ringraziano
fraussantin30 Marzo 2016, 14:14 #5
Originariamente inviato da: roccia1234
Non si sta un po' esagerando?


oramai i dpi sono diventati come i megapixel delle fotocamere , fanno diventare bravi gamer ( o i fotografi al caso)!!!

quando poi sappiamo tutti che non conta la quantità , ma anzi capita sempre più spesso il contrario
emp zurg30 Marzo 2016, 14:40 #6
Originariamente inviato da: fraussantin
oramai i dpi sono diventati come i megapixel delle fotocamere , fanno diventare bravi gamer ( o i fotografi al caso)!!!

quando poi sappiamo tutti che non conta la quantità , ma anzi capita sempre più spesso il contrario


quotazzo. non conta quanto costa il mouse, tanto quanto chi lo brandisce
nairno31 Marzo 2016, 09:47 #7
perchè nessuno pensa mai ai mancini?? possibile che siamo così pochi?? oltre a 2 modelli razer e uno logitech non ne conosco altri...suggerimenti?
Turin31 Marzo 2016, 10:24 #8
Originariamente inviato da: nairno
perchè nessuno pensa mai ai mancini?? possibile che siamo così pochi?? oltre a 2 modelli razer e uno logitech non ne conosco altri...suggerimenti?


Siamo il 10% del totale, che sarebbe poco se non fosse che poi i produttori si preoccupano di sfornare regolarmente roba enthusiast che riguarda forse lo 0.1% della clientela.

Io uso un Roccat Kova[+], design simmetrico... è un discreto mouse dato il prezzo, ma l'aspettativa di vita è relastivamente breve dato che dopo un anno circa comincia a perdere colla.
frankbald31 Marzo 2016, 10:55 #9
Parlo da mancino, da quando uso pc, più o meno da quando ho 10 anni, ho sempre utilizzato il mouse a destra perchè a casa sono tutti destri, e appena arrivato il primo pc a casa mi sono abituato ad usarlo a destra, e non mi sono mai trovato male nemmeno per un secondo. Poi negli anni ho usato sia mouse ergonomici per destri come il logitech G7, mentre ora ho uno steelseries sensei, e devo dire che tra i due non c'è veramente differenza, il design ergonomico è puro marketing perchè nessuno tiene il mouse incollato con tutto il palmo della mano

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^