Corsair M55 RGB PRO è un mouse gaming con design ambidestro e sensore laser da 12400 dpi

Corsair M55 RGB PRO è un mouse gaming con design ambidestro e sensore laser da 12400 dpi

Abbiamo provato il nuovo mouse Corsair, che si caratterizza per il suo design completamente ambidestro con forma speculare sui due lati anche per i pulsanti laterali

di pubblicata il , alle 09:31 nel canale Periferiche
Corsair
 

Questo mouse presentato da Corsair nel mese di giugno si concentra sull'impugnatura. Innanzitutto per il suo design ambidestro con pulsanti laterali speculari, così come per le forme. E poi perché si adatta a qualsiasi tipo di giocatore, sia a chi preferisce la presa con tutto il palmo, sia per i cosiddetti giocatori claw-grip o per chi fa presa con le sole dita. Il mouse è dotato, poi, di 8 pulsanti completamente programmabili tramite il software iCue che i possessori di periferiche Corsair conoscono ormai molto bene.

Corsair M55 RGB PRO

Quest'ultimo permette di configurare due distinte zone di retroilluminazione e la sensibilità del sensore da un minimo di 200 dpi fino un massimo di 12400 dpi con gradini intermedi di 200 dpi. L'impostazione di default è la canonica da 800 dpi, mentre quattro altri profili sono pre-configurati da 1500, 3000, 6000 e 9000 dpi. M55 RGB PRO, infatti, usa il diffusissimo sensore PixArt PAW3327, che riporta al sistema centrale la posizione del mouse con una velocità di 220 pollici al secondo e un'accelerazione di 50G. Il fatto che il mouse riporti al sistema la sua posizione con una cadenza così serrata può essere prezioso per i giocatori di eSport, che compiono movimenti in-game molto veloci, ma anche in termini di precisione e accuratezza della riproduzione del movimento.

Corsair M55 RGB PRO

Un altro elemento distintivo è poi il peso della periferica, di soli 86 grammi. Stiamo notando la tendenza nel recente periodo di mettere a disposizione dei giocatori dei mouse sempre più leggeri, e Corsair ha deciso con M55 RGB PRO di non allontanarsi da questa impostazione. Personalmente gradiamo molto, perché un mouse leggero riduce l'ingombro e aumenta l'agilità, rendendo l'esperienza di gioco più confortevole e alimentando la sensazione che il mouse sia un'estensione della mano del giocatore.

Consultate la nostra guida ai migliori mouse gaming
Non solo comfort nelle lunghe sessioni di gioco prolungato ma anche sul lungo periodo, visto che grazie ai suoi switch Omron, Corsair M55 RGB PRO si rivela una soluzione molto resistente ntel tempo, dando oltretutto la sensazione della robustezza alla pressione. Per quanto riguarda la disposizione dei pulsanti, come dicevamo abbiamo due coppie di pulsanti laterali per ciascun lato. Di default, il mouse è stato configurato in modo tale che il giocatore possa passare al volo da un'impostazione all'altra tra destrorso e mancino, quindi disabilitando di volta in volta una delle due coppie di pulsanti. Può essere scomodo, ad esempio, avere due pulsanti sul lato opposto perché può provocare pressioni accidentali in concomitanza dei movimenti bruschi. Fortunatamente, pertanto, i pulsanti superflui si possono disabilitare, non assegnandovi alcuna funzione.

Corsair M55 RGB PRO

Allo stesso tempo il nuovo mouse di Corsair è strutturato in modo tale da funzionare senza software. Viene riconosciuto immediatamente da Windows e il passaggio tra impostazione per destrorsi a impostazione per mancini può essere fatto tenendo premuti per cinque secondi i pulsanti laterali del lato corrispondente. Il LED che segnala il profilo abilitato comincerà a lampeggiare di rosso per segnalare che il cambio di setting è stato registrato. Tutto questo rende la periferica particolarmente adatta all'utente che ha bisogno di cambiare impostazione frequentemente.

Corsair M55 RGB PRO

Il software permette di eseguire regolazioni più in profondità, come l'assegnazione degli 8 pulsanti e il tipo di retroilluminazione in abbinamento al logo e all'indicatore dpi. All'interno della medesima interfaccia, l'utente può verificare il funzionamento di qualsiasi periferica Corsair, sincronizzare fra di loro gli effetti di illuminazione e gestire le macro. Quest'ultima, in particolare, è un'operazione molto semplice da eseguire, consentendo l'associazione di complesse e più o meno lunghe sequenze di pressioni a uno degli 8 pulsanti del mouse. Ai pulsanti possono essere abbinati, oltre alle macro, anche stringhe di testo, controlli multimediali, collegamenti, il cambio del profilo, il lancio di un'applicazione, e molto altro ancora.

Corsair M55 RGB PRO

L'utente può configurare anche delle macro doppie, associando la prima alla pressione di un certo pulsante e la seconda da attivarsi nel momento in cui il pulsante viene rilasciato. Il software permette, inoltre, di regolare la sensibilità del mouse separatamente tra asse x e asse y. E anche il polling rate è configurabile, ovvero la frequenza delle comunicazioni tra mouse e sistema centrale, con opzioni disponibili: 1000Hz / 1ms, 500Hz / 2ms, 250Hz / 4ms e 125Hz / 8ms. Funzionalità come queste confermano ancora una volta la versatilità del software iCue, all'interno del quale il giocatore più impegnato può trovare le impostazioni che desidera per regolare perfettamente la sua prestazione all'interno del gioco.

Corsair M55 RGB PRO

Il pulsante per passare da un profilo dpi all'altro è, invece, collocato proprio al centro della periferica, in uno spazio confortevole perché sufficientemente distanziato da qualsiasi altro pulsante e, in particolare, dai due principali. I vari profili sono associati a uno specifico colore, che viene visualizzato nella zona di retroilluminazione nella parte superiore della scocca.

Corsair M55 RGB PRO conferma la qualità riscontrata nelle recenti periferiche Corsair. Lo gradiamo per il suo peso estremamente contenuto, che lo rende versatile e permette un tipo di gaming molto agile, e per la qualità dei materiali, con superficie ruvida che rende la periferica gradevole al tatto e molto poco scivolosa. Il design ambidestro è sicuramente un altro "pro" per gli utenti che cercano questo tipo di impostazione, ma al tempo stesso può prestare il fianco a una lieve critica, visto che i pulsanti laterali possono essere soggetti a pressioni accidentali in base al tipo di disposizione delle dita sul mouse. Si consideri, infine, che M55 RGB PRO, pur riproponendo il medesimo livello qualitativo degli altri mouse Corsair in quasi tutte le componenti, costa leggermente meno rispetto ai "fratelli".

Corsair M55 RGB PRO

Altri recenti mouse gaming Corsair sono M65 RGB Elite, Harpoon RGB Wireless e Nightsword RGB.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovanni6927 Luglio 2019, 10:42 #1
Solo 4cm di spessore

Quand'è che si metteranno a produrre mouse per mani grandi?
Tedturb027 Luglio 2019, 12:38 #2
corsair: un nome una garanzia di schifezza
Okkau28 Luglio 2019, 06:46 #3
Ma perchè prima di fare le foto non date una pulita agli oggetti?
Hanno l'aspetto di cinesate da 4 soldi.
dwfgerw29 Luglio 2019, 08:44 #4
Originariamente inviato da: Okkau
Ma perchè prima di fare le foto non date una pulita agli oggetti?
Hanno l'aspetto di cinesate da 4 soldi.



ma lo sono... sono cinesate fatte per attirare i ragazzini che giocano con il pc.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^