WhatsApp, in arrivo l'app nativa per PC: non servirà più collegare lo smartphone

WhatsApp, in arrivo l'app nativa per PC: non servirà più collegare lo smartphone

Attraverso una nuova app attualmente in fase di sviluppo sarà possibile collegarsi su WhatsApp con il PC anche se lo smartphone è spento

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Telefonia
WhatsApp
 

Uno dei limiti storici di WhatsApp rispetto al resto della concorrenza diretta è stata la mancanza di un client per PC. Il tutto, almeno, fino all'arrivo di WhatsApp Web (2015), che ha concesso il servizio di messaggistica anche agli utenti che facevano uso di un computer tradizionale. Questa possibilità è arrivata sul client di Zuckerberg non senza restrizioni: oltre a un browser, infatti, per usare WhatsApp su PC è necessario sincronizzare uno smartphone con un account WhatsApp attivo.

Si tratta di una limitazione importante soprattutto se si pensa che la stragrande maggioranza dei concorrenti fa uso di un client PC del tutto standalone, quindi scorporato non solo dallo smartphone, ma anche da un account in quel momento attivo su di esso. Dopo WhatsApp Web è comunque arrivata l'app per PC, ma anche in questo caso la sincronizzazione con lo smartphone è rimasta una necessità.

La situazione, però, potrebbe cambiare molto presto, visto che secondo le ultime indiscrezioni WhatsApp starebbe lavorando su un client PC del tutto standalone, quindi funzionante anche se non viene sincronizzato con lo smartphone. I vantaggi sarebbero evidenti per tutti gli utenti: maggiore stabilità, prestazioni più elevate nel ricevere e inviare i messaggi e un'esperienza d'uso superiore a tutto tondo visto che il servizio funzionerebbe in maniera nativa sullo stesso dispositivo in uso.

A rivelare la novità è stato il prolifico (e attendibile) canale WABetaInfo, che spesso analizza le versioni beta di WhatsApp e ne riporta le funzionalità imminenti ma non ancora ufficializzate. La fonte ha indicato l'arrivo di WhatsApp su PC in versione standalone solo come indiscrezione, quindi consigliamo di prendere la novità con le pinze in attesa di una conferma ufficiale. Nello specifico WhatsApp potrebbe arrivare in versione UWP e, come viene spiegato in un tweet, "funzionerà anche se lo smartphone sarà spento".

Si tratterebbe di un'ottima notizia per l'app di messaggistica di Zuckerberg, che conta circa 1,5 miliardi di utenti attivi in tutto il mondo. Purtroppo al momento non sappiamo quali siano i reali piani dell'azienda, e con quali tempistiche il nuovo client PC verrà rilasciato al pubblico.

 

 

 

 

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
amd-novello27 Luglio 2019, 09:19 #1
Benvenuti nel mondo di telegram.

At last.
Cappej27 Luglio 2019, 09:31 #2
si a ma livello di sicurezza il concetto di avere un collegemento obbligatorio non era male.
lo dico da non utente Telegram
Roman9127 Luglio 2019, 09:35 #3
si parla di whatsapp business; invece il wa classico mantiene tutti i dati in locale sul telefono; quindi senza telefono connesso alla rete non funziona niente
sintopatataelettronica27 Luglio 2019, 09:59 #4
Originariamente inviato da: Cappej
si a ma livello di sicurezza


ahahahahahahahahahahahahah
emiliano8427 Luglio 2019, 10:25 #5
alleluja, finalmente un client fatto a client
skadex27 Luglio 2019, 10:59 #6
Ottimo, mi levano il supporto al mio windows phone e poi fanno un client per windows... grazie davvero
amd-novello27 Luglio 2019, 11:31 #7
Originariamente inviato da: sintopatataelettronica
ahahahahahahahahahahahahah


biometallo27 Luglio 2019, 11:44 #8
Originariamente inviato da: emiliano84
alleluja, finalmente un client fatto a client

Ti ricordo che sono "rumori" e anche se fosse vero che ci stanno lavorando sopra non è nemmeno detto che arriverà in tempi brevi, vedi il famigerato tema dark, che non era neanche un pettegolezzo come questo, ma avvistato a settembre nella versione beta e poi?
Io consiglio di non pensarci nemmeno troppo su, e di "scordarsene" così come ci siamo scordati della famigerata integrazione fra WA FB e Istagram...




Originariamente inviato da: skadex
Ottimo, mi levano il supporto al mio windows phone e poi fanno un client per windows... grazie davvero


Va beh, WP è morto è MS stessa ha consigliato da tempo di passare ad android o ios, per quanto in effetti considerando che le UWP nascevano con il concetto di creare un ambiente unificato fra desktop e mobile il fatto di eliminare il client per mobile parallelamente al fatto di crearne uno per desktop sembra quasi un paradosso... che poi se lo faranno immagino ricicleranno il codice proprio della versione mobile
LukeIlBello27 Luglio 2019, 12:29 #9
Originariamente inviato da: biometallo
Va beh, WP è morto è MS stessa ha consigliato da tempo di passare ad android o ios, per quanto in effetti considerando che le UWP nascevano con il concetto di creare un ambiente unificato fra desktop e mobile il fatto di eliminare il client per mobile parallelamente al fatto di crearne uno per desktop sembra quasi un paradosso... che poi se lo faranno immagino ricicleranno il codice proprio della versione mobile

ma leva il quasi
paradosso senza senso, come la UI di win8/10 che ricalca colle tiles gli schermi dei cellulari, quando loro consigliano andros/IOS
ma rifare un OS con la UI da pc meglio di no eh?
Unrue27 Luglio 2019, 13:03 #10
Sarebbe anche l'ora che permettessero l'uso su più dispositivi in contemporanea. Non capisco il perché di tale limitazione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^