Da Corsair tecnologia Splipstream per latenze inferiori a 1 ms per i mouse gaming wireless

Da Corsair tecnologia Splipstream per latenze inferiori a 1 ms per i mouse gaming wireless

Harpoon RGB Wireless e Ironclaw RGB sono due soluzioni Corsair molto interessanti per i giocatori, appena presentate al recente CES. La prima, poi, offre l'interessante tecnologia Slipstream per ridurre il più possibile le latenze per le periferiche da gioco

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Periferiche
Corsair
 

Harpoon RGB Wireless è il nuovo mouse appena presentato da Corsair al CES. Si basa sulle caratteristiche della serie Harpoon, e quindi si tratta di una periferica molto leggera con forma ergonomica particolarmente incurvata e di dimensioni ridotte, studiate per le abitudini d'uso dei giocatori che prediligono l'impugnatura ad artiglio. La particolarità di questa nuova versione rispetto alle precedenti riguarda la capacità di connettersi al sistema principale in tre modi differenti: tramite la tecnologia wireless Slipstream di Corsair, via Bluetooth o con il cavo USB.

Harpoon RGB Wireless

In particolare, Corsair garantisce latenze in qualsiasi circostanza inferiori al millesimo di secondo attraverso Sliptstream. La funzionalità Intelligent Frequency Shift (IFS) propria di questa tecnologia assicura che il segnale viaggi nella maniera più veloce possibile monitorando al volo e in ogni frangente ciò che si verifica nei vari canali WiFi disponibili. IFS, quindi, sceglie il canale radio con meno congestione e colloca la connessione WiFi tra periferica e dongle su questa frequenza. Così ci si assicura che il mouse funzioni al meglio del suo potenziale, e con la latenza minore possibile, anche in quelle aree dove si presenta una congestione di connessioni WiFi particolarmente importante, come può accadere nelle aree adibite a un torneo di videogiochi. Inoltre, il mouse continua a funzionare fino a circa 10 metri dal dongle.

Harpoon RGB Wireless

Per poter usufruire della connessione Slipstream bisogna connettere a una porta USB del PC il ricevitore wireless che si trova all'interno della confezione. Poi bisogna spostare lo switch che si trova sulla superficie inferiore del mouse verso la posizione "2.4G". Il dispositivo si può connettere anche tramite Bluetooth: per farlo bisogna posizionare lo switch alla relativa voce e tenere premuto per qualche istante il pulsante per il cambio del profilo DPI. Quest'ultima è però una connessione meno performante della precedente, consigliata solo in rari casi, ad esempio se c'è indisponibilità di porte USB su un sistema capace di collegamento Bluetooth.

Harpoon RGB Wireless

Harpoon RGB Wireless è inoltre particolarmente leggero, non arrivando a pesare 100 grammi, il che è una specifica particolarmente interessante per una periferica wireless. Sulla superficie inferiore, inoltre, si trovano quattro superfici gommate, che garantiscono massima aderenza a prescindere dal tipo di tavolo su cui si trova il mouse. Le superfici sono disposte a coppie, due sulla sinistra altre due sulla destra. I pulsanti principali si avvalgono di resistenti switch Omron con distanza di attuazione di 0,45 millimetri. Abbiamo, poi, sei pulsanti programmabili tramite il comodo software iCue fornito a corredo da Corsair.

Harpoon RGB Wireless

Consultate la nostra guida ai migliori mouse gaming
Il software permette di regolare diverse funzionalità del mouse al di là dell'assegnazione dei pulsanti, come la retroilluminazione e la sensibilità. Interessante anche la possibilità di fissare una distanza massima rispetto alla quale il sistema non traccia più i movimenti impartiti al mouse, che può essere particolarmente utile per quei giocatori che non tengono sempre la periferica sulla superficie d'appoggio.

Harpoon RGB Wireless, inoltre, si avvale del sensore PixArt PMW3325 con una sensibilità massima di 10 mila DPI. Con un'alta sensibilità a piccoli movimenti impartiti al mouse possono essere fatti corrispondere grandi movimenti sullo schermo, mentre un'impostazione bassa di sensibilità può aiutare nella mira tramite movimenti ampi impartiti alla periferica, per esempio nelle fasi in cui si usa un fucile da cecchino. Di default il pulsante di selezione della sensibilità annovera cinque differenti settaggi: 500, 1000, 1500, 3000 e 6000 DPI. Il tutto è personalizzabile tramite iCUE, con precisione fino ai 100 DPI.

Harpoon RGB Wireless

Non perdetevi la recensione di Corsair M65 RGB Elite
C'è una sola zona di retroilluminazione configurabile sul mouse, quella che corrisponde al logo Corsair, mentre l'altra zona di retroilluminazione cicla fra i cinque colori disponibili in modo da permettere l'individuazione visiva del profilo DPI impostato. Questo LED fornisce al contempo indicazioni sullo stato della batteria, lampeggiando nel colore verde quando la periferica è in ricarica e lampeggiando in rosso quando serve la connessione USB per la ricarica. iCue, tra le altre cose, permette di uniformare i settaggi di retroilluminazione fra tutte le periferiche compatibili, mentre la memoria onboard dell'Harpoon RGB riesce a memorizzare un profilo, in modo da ritrovarsi con le stesse impostazioni anche nel caso in cui si installa la periferica su un altro PC.

  Corsair Harpoon RGB Wireless
Connessione wireless Hyper-fast, sub-1ms 2.4GHz Corsair Slipstream
Bluetooth 4.2 + LE
Connessione wired USB 2.0 Type-A
Ricarica della batteria Via USB tramite il Computer
Tipo della batteria Ricaricabile, ai polimeri di litio
Autonomia della batteria Fino a 30 ore con tecnologia Slipstream 2.4GHz con illuminazione standard, 45 ore con illuminazione disabilitata
Bluetooth: fino a 40 ore con illuminazione standard e fino a 60 ore con illuminazione disabilitata
Sensore PMW3325
Risoluzione 10.000 DPI
Comfort Forma sagomata e impugnature laterali in gomma
Retroilluminazione Singola area RGB
Pulsanti 6
USB Report Rate 1000 Hz
Piedini PTFE
Cavo 1,8 metri, anti-grovigli
Dimensioni 115,5 (lunghezza) x 68,3 (larghezza) x 40,4 (altezza) mm
Peso 99g
Garanzia 2 anni

Corsair non si è limitata ad Harpoon RGB Wireless con gli annunci di nuovi mouse al CES. Ironclaw RGB è, infatti, ancora un'altra soluzione destinata ai giocatori che hanno esigenze quasi diametralmente opposte rispetto a quelle soddisfatte dalla linea Harpoon. Si tratta di una periferica di dimensioni ben più generose, e più pesante, con una forma longilinea che ben si adatta ai giocatori con impugnatura a palmo.

Ironclaw RGB

A differenza delle altre due serie portate a Las Vegas, Ironclaw è un prodotto completamente nuovo basato su un sensore di nuova generazione da 18 mila DPI, un'ergonomia attentamente progettata e switch per i pulsanti principali forniti da Omron. Si tratta di una soluzione rivolta a chi ama le periferiche un po' più grandi con un peso comunque contenuto rispetto alle dimensioni. Nonostante questo, quando impugnato, Ironclaw RGB dà la sensazione di solidità e robustezza, quasi come una protesi da gioco rispetto alla propria mano.

Ironclaw RGB

Dal punto di vista delle specifiche tecniche, dunque, Ironclaw RGB è molto simile al già recensito M65 RGB Elite, pur offrendo una filosofia completamente diversa riguardo alla presa. Parliamo di una periferica molto più grande e leggermente più pesante, che accoglie, a differenza di M65, quasi interamente la mano sulla superficie.

Ironclaw RGB

Ironclaw usa il sensore ottico PixArt PMW3391 con possibilità di personalizzazione della sensibilità tramite software iCue con una precisione al DPI. Di default sono impostati tre profili con tre settaggi ciascuno, andando da 800 DPI fino a 6000 DPI.

Ironclaw RGB

Con il selettore DPI superiore si seleziona il profilo, mentre con il selettore inferiore si va a scegliere il settaggio associato. Tutto ciò si traduce in maggiore versatilità circa la sensibilità DPI selezionabile al volo all'interno di un'impostazione che può rivelarsi molto pratica per il giocatore che ama cambiare sovente la sensibilità del mouse.

Ironclaw RGB

Anche in questo caso abbiamo 7 pulsanti configuraibili e 2 zone RGB distinte, una in prossimità della rotella di scorrimento e l'altra in corrispondenza del logo Corsair. Il funzionamento del mouse può essere modificato in seguito alla calibrazione sulla base del tipo di superficie d'appoggio, come nel caso precedente, mentre la memoria on board permette di conservare i settaggi sulla periferica stessa. Il rate di comunicazione rispetto al sistema è di 1000 Hz, il che vuol dire che il mouse comunica con il sistema stesso 125 volte in un secondo.

  Corsair Ironclaw RGB
Connessione USB 2.0 Type A
Sensore PMW3391
Tipo di sensore Ottico
Risoluzione 100 DPI - 18000 DPI, con step da 1 DPI
Profili On-Board 1
Retroilluminazione 2 zone RGB
Pulsanti 7
USB Report Rate 1000Hz
Colori Bianco e Nero
Piedini PTFE
Cavo 1,8 metri intrecciato
Dimensioni 130 (lunghezza) x 80 (larghezza) x 45 (altezza) mm
Peso 105g
Garanzia 2 anni

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^