Cooler Master MH670: cuffie wireless eleganti e di qualità, non solo per giocatori

Cooler Master MH670: cuffie wireless eleganti e di qualità, non solo per giocatori

Portate per la prima volta al recente CES di Las Vegas, Cooler Master MH670 sono delle cuffie con connettività wireless 2,4GHz per minimizzare la latenza. Supportano l'audio 7.1 e possono essere usate anche via cavo da 3,5mm

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Periferiche
Cooler Master
 

Cooler Master MH670

Cooler Master MH670 sono le nuove cuffie wireless per giocatori e non solo, che si concentrano su un'esperienza il più confortevole possibile senza l'ingombro di cavi. Offrono due tipi di collegamento al PC, wireless tramite la rete con banda da 2,4 GHz e con il classico cavo con jack da 3,5 millimetri. Quest'ultimo tipo di collegamento rende le MH670 compatibili con qualsiasi piattaforma, console comprese. Parliamo di cuffie che supportano, tramite i driver al neodimio da 50 millimetri, il suono Virtual Surround 7.1, molto utile per percepire la posizione di provienenza di ciascun suono all'interno di un videogioco.

All'interno della confezione si trova anche un cavo USB-C per la ricarica: va connesso alla porta USB 2.0 del PC per ricaricare completamente la batteria. Vicino alla porta sulla cuffia un LED lampeggia in rosso per indicare che la ricarica è in corso e diventa verde quando la batteria è completamente carica. A quel punto bisogna connettere il ricevitore wireless alla porta USB del PC, rimuovere il cavo per la ricarica e accendere le cuffie con l'apposito pulsante sul padiglione. L'autonomia della batteria è di circa una giornata di utilizzo continuo senza bisogno di ricaricare.

Abbiamo parlato di ricevitore wireless, ma in realtà all'interno di questo dispositivo si trova il DAC (convertitore digitale-analogico) delle cuffie, governabile tramite software come vedremo nel dettaglio fra qualche paragrafo.

Cooler Master MH670

Parliamo di cuffie in grado di offrire un suono di ottima qualità, preciso dal punto di vista della resa posizionale, con bassi potenti. Ottima anche la qualità della registrazione tramite il microfono staccabile, il che è molto importante dal punto di vista delle comunicazioni con i compagni di team durante i match competitivi. Il microfono delle MH670 si iscrive all'interno di una tendenza che abbiamo riscontrato in altre cuffie di questo tipo recentemente transitate nella nostra redazione: ovvero, la qualità delle registrazioni con questi microfoni è sempre più elevata, quasi ai livelli dei microfoni professionali da studio.

La serie MH600 vanta un design elegante e minimalista, che rende le cuffie tranquillamente utilizzabili sia in uno scenario di gaming che in quelli professionali. L'archetto è regorabile e può adattarsi a qualsiasi conformazione della testa, ma sono soprattutto i cuscinetti dei padiglioni in memory foam a impressionare per la capacità di adattarsi all'orecchio. Questo consente di mantenere addosso le cuffie per svariate ore, garantendo comfort anche per le sessioni di gioco o di lavoro prolungate. Potrete sentire come un leggero peso in prossimità dell'archetto superiore, ma i padiglioni garantiscono la massima vestibilità in qualsiasi condizione.

Cooler Master MH670

Ottimi anche i controlli posizionati sui due padiglioni. Sul destro il pulsante di accensione, l'ingresso per la ricarica e il pulsante che permette di passare dal suono stereo al suono Virtual Surround 7.1. Sul padiglione sinistro, invece, troviamo l'ingresso per il jack da 3,5 millimetri, la rotella per regolare il volume e il pulsante per silenziare il microfono, oltre all'ingresso per il microfono stesso. Quest'ultimo è di tipo omnidirezionale ed è staccabile per preservare la trasportabilità delle cuffie. Lo stesso vale per il cavo con jack da 3,5 millimetri: basta ruotarlo leggermente per agganciarlo alle cuffie e si può staccare e rimuovere quando non serve o durante il trasporto delle cuffie.

Cooler Master MH670

Un altro tratto distintivo delle cuffie Cooler Master riguarda il software. Questo permette una personalizzazione dell'esperienza uditiva molto importante: non solo, è decisamente immediato e facile da apprendere e da usare in qualsiasi circostanza. La schermata principale permette di regolare il volume delle cuffie e il livello del microfono, oltre all'intensità dei bassi. C'è anche il pannello per l'equalizzazione alle varie frequenze e infine tre profili di default (Pop music, movie e gaming), a cui è possibile aggiungerne altri di personalizzati.

Cooler Master MH670

Anche la schermata successiva del software è molto interessante. Questa consente di regolare la posizione di ciascuno dei canali del sistema 7.1, compreso il subwoofer. Si consideri che nel caso di suono di tipo Virtual Surround la posizione di provenienza dei suoni viene gestita tramite software. Questo vuol dire che aumentando o diminuendo all'occorrenza il volume dei suoni, e smistando il tutto tra driver destro e driver sinistro, l'algoritmo riesce a ricreare un'esperienza uditiva posizionale il più possibile credibile. Naturalmente, con delle limitazioni: percepirete un suono a destra o a sinistra in maniera più precisa rispetto a un sinistra-centrale o un destra-centrale. E questo vale anche per i suoni completamente frontali o completamente posteriori. Allo stesso tempo, le MH670 garantiscono consapevolezza su ciò che succede intorno al giocatore in un titolo multiplayer competitivo (si pensi ad esempio Fortnite e la posizione da cui provengono i rumori dei passi).

Cooler Master MH670

Nella parte destra della schermata si può regolare anche la distanza del suono Surround, un parametro che agisce fondamentalmente sul volume dei suoni. Il software di Cooler Master, in altri termini, permette all'utente di interagire con l'algoritmo di Virtual Surround e farlo funzionare secondo le proprie esigenze. Dopo aver "smanettato" un po' con queste impostazioni, infatti, l'utente più smaliziato riuscirà a ricreare l'ambiente uditivo che meglio si addice alle proprie abitudini.

Cooler Master MH670

In definitiva, le Cooler Master MH670 si sono rivelate un ottimo prodotto, allineato alle cuffie di alta qualità di altri brand che abbiamo provato nel recente periodo. Non deve spaventare l'assenza di cavo: la qualità dell'audio è ottima, il suono posizionale è gestito correttamente e l'esperienza è di tipo lag-free, senza alcun ritardo riscontrabile. Il passaggio al wireless è qualcosa che stanno praticando quasi tutti i produttori di periferiche per giocatori, perché garantisce minori ingombri e un'esperienza di gioco priva dei fastidi legati alla presenza dei cavi. Dopo aver provato delle cuffie wireless come queste, è molto difficile ritornare alle soluzioni cablate. Ottime anche le opportunità di personalizzazione e la qualità dei materiali. All'interno della confezione si trova anche la custodia in tessuto elegante e l'adattatore da USB-C a USB-A.

Le cuffie MH670 saranno disponibili in Italia a partire da metà Febbraio al prezzo di 109 Euro iva inclusa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^