YouTube elimina la pubblicità sui canali con meno visualizzazioni

YouTube elimina la pubblicità sui canali con meno visualizzazioni

L'obiettivo della nuova manovra è non supportare sul nascere canali illegittimi, offrendo tempo ai sistemi utilizzati per verificare la qualità del servizio offerto

di pubblicata il , alle 15:51 nel canale Multimedia
YouTube
 

Cinque anni fa YouTube ha aperto il suo programma partner, con cui offre servizi pubblicitari prima o durante i video degli utenti interessati a monetizzare con la piattaforma. È stato un modello ben studiato e riuscito, visto che ha aiutato a far diventare YouTube la piattaforma di sharing video più grande del web, facendo nascere vere e proprie celebrità con seguiti enormi anche varcando i confini di internet. Il programma, però, ha portato anche problemi.

Per via della possibilità di monetizzare sin da subito con il programma alcuni utenti hanno iniziato a creare canali in cui caricavano video di altri (a volte appartenenti ad etichette musicali o studi di produzione cinematografici), o di altri creatori del web. Per cercare di debellare questo fenomeno YouTube ha annunciato un cambiamento nel metodo utilizzato per i pagamenti: dalle prossime settimane i nuovi creatori non potranno attivare i banner prima di raggiungere le 10 mila views.

Questo limite sarà rappresentato dal numero di visualizzazioni complessive fatte da tutti i video presenti sul canale nel corso della sua vita. YouTube ritiene che così facendo i sistemi della società avranno più possibilità di raccogliere informazioni adeguate per verificarne la legittimità dei contenuti. Si tratta comunque di un valore non molto elevato per non allontanare nuovi creatori indipendenti, cercando di mantenere alto il loro interesse per l'iscrizione al servizio.

"In alcune settimane aggiungeremo un processo di revisione per i nuovi creatori che provano a registrarsi nel servizio YouTube Partner Program. Dopo che i creatori raggiungono 10.000 visualizzazioni sul loro canale revisioneremo le loro attività, e se queste sono contro i nostri termini d'uso", ha scritto un responsabile della compagnia sul blog ufficiale. "Se tutto è in ordine porteremo il canale nel programma e inizieremo a servire le pubblicità nei contenuti inseriti".

Il tutto per garantire che il circuito pubblicitario sia in ogni caso integrato solo nei video dei creatori che rispettano le regole di YouTube. Oltre al diritto d'autore, si cerca di evitare anche la comparsa delle pubblicità nei video offensivi, in modo da non garantire alcun guadagno agli utenti che li pubblicano aggirando le regole del servizio. Un problema assolutamente attuale e affiorato nelle ultime settimane anche all'interno di canali piuttosto importanti.

"La nuova soglia ci dà sufficienti informazioni per verificare la validità di un canale", si legge nel post. "E ci consente di ricevere una conferma se il canale segue le nostre linee guida e le politiche per le inserzioni pubblicitarie". 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen07 Aprile 2017, 16:56 #1
In effetti sono alquanti rigidi in proposito...
Giusto l'altro giorno mi hanno sospeso l'account adsense per un mese perche' cliccavo sui link del mio stesso sito, avendolo fatto un paio di volte per curiosita' per capire come funzionava, ed un paio di volte perche' mi interessava.
Tutta colpa mia, perche' che cio' fosse vietato era scritto chiaramente nei termini di servizio, ma dato che cacciano denaro sono molto rigidi in proposito. Si vuole evitare che utenti creino una caterva di canali caricando vari video, perche' a furia di piccole somma uno puo' anche cominciare ad avere un guadagno non trascurabile...
nobucodanasr07 Aprile 2017, 22:29 #2
Per me potrebbero togliera del tutto, così la finirebbero con tutti i video clickbait, e ci sarebbe una bella pulizia del sito.
NandoPC07 Aprile 2017, 22:29 #3
Decisione giusta, imho
yukon08 Aprile 2017, 11:01 #4
non ho capito, se un canale sta già monetizzando da vari mesi, ma non ha ancora raggiunto le 10mila visualizzazioni, potrà inserire video con la monetizzazione o dovrà aspettare di raggiungere le 10mila per monetizzare i nuovi video?
fraussantin08 Aprile 2017, 11:02 #5
Originariamente inviato da: nobucodanasr
Per me potrebbero togliera del tutto, così la finirebbero con tutti i video clickbait, e ci sarebbe una bella pulizia del sito.


E poi come campano?

Lo mettono a pagamento?
nobucodanasr08 Aprile 2017, 12:27 #6
Originariamente inviato da: fraussantin
E poi come campano?

Lo mettono a pagamento?


No, chi vuole guadagnare si trova un lavoro, così si levano da youtube, e rimane solo chi fa video per passione, nel tempo libero, come era prima dell'introduzione della partnership
fraussantin08 Aprile 2017, 12:31 #7
Originariamente inviato da: nobucodanasr
No, chi vuole guadagnare si trova un lavoro, così si levano da youtube, e rimane solo chi fa video per passione, nel tempo libero, come era prima dell'introduzione della partnership


No dei tuber.. frega 0. Come campano quelli di google.
nobucodanasr08 Aprile 2017, 12:40 #8
Originariamente inviato da: fraussantin
No dei tuber.. frega 0. Come campano quelli di google.


Bè si, la pubblicità la possono lasciare (tanto uso ublock) volevo dire che possono togliere la partnership agli youtuber
aqua8408 Aprile 2017, 12:59 #9
Originariamente inviato da: nobucodanasr
Bè si, la pubblicità la possono lasciare (tanto uso ublock) volevo dire che possono togliere la partnership agli youtuber
[FONT="Book Antiqua"]credo che siano gli inserzionisti che "decidono", e YouTube (Google) esegue di conseguenza, di sicuro non decide se metterli o toglierli per fare un favore agli utenti.
probabilmente gli inserzionisti hanno deciso che non è il caso di spendere dove non c'è un vero riscontro (grossi numeri).

per il resto, concordo pure io con il fatto che, almeno gran parte degli YouTubER non si meriterebbero nemmeno un centesimo per le ca..te che fanno.[/FONT]
luki08 Aprile 2017, 13:19 #10
Speriamo così di vedere meno video inutili...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^