36 proiettori Sony per l'esperienza multimediale delle Nuove Gallerie Leonardo da Vinci

36 proiettori Sony per l'esperienza multimediale delle Nuove Gallerie Leonardo da Vinci

Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano: dopo 4 anni di lavori sono state aperte le Nuove Gallerie Leonardo da Vinci, la più grande esposizione permanente al mondo dedicata a Leonardo. Ad animarle un'installazione multimediale con ben 36 proiettori laser Sony

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Multimedia
Sony
 

Negli ultimi anni l'esperienza museale si è profondamente modificata. Quei musei vecchio stampo con teche di oggetti e didascalie sono oggi trasformati in esperienze multimediali e maggiormente sensoriali.

Il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano ha da tempo sposato questa filosofia, sia puntando sulla multimedialità, sia portando realmente oggetti particolari, il sottomarino Toti e il Lanciatore Vega sono gli esempi più lampanti, per far vivere in modo diretto la tecnologia e la scienza ai visitatori.

Da ieri il museo offre una nuova coinvolgente esperienza: dopo 4 anni di lavori sono state aperte le Nuove Gallerie Leonardo da Vinci, la più grande esposizione permanente al mondo dedicata a Leonardo. Leonardo pittore, ingegnere, umanista: tutte le incarnazioni del genio di Vinci sono raccolte nelle sale.

Gigantografie dei suoi dipinti, ma anche riproduzioni in scala delle sue famose macchine, oltre che i codici, presenti fisicamente sotto teca, ma sfogliabili liberamente in maniera digitale: questi sono alcuni esempi di quello che i visitatori possono trovare nelle nuove gallerie.

Partner dello sforzo tecnologico per rendere l'esperienza dei visitatori più coinvolgente è stata Sony, coi suoi proiettori alla base dell'esteso allestimento multimediale. Sono ben 36 i proiettori (modelli laser 3LCD Sony VPL-FHZ120L, VPL-FHZ58L, VPL-FHZ66 con luminosità fino a 6100 lumen) installati nelle nuove gallerie, con diverse ottiche per adattarsi al concetto immaginato dall'architetto scenografo franco-svizzero François Confino. Stanze completamente immersive, grandi pareti con ingranaggi e immagini in movimento, ma anche nicchie in cui i personaggi raccontano la vita di Leonardo. Ci è voluto un mix di ottiche a lunga focale, grandangolari ma anche ultra short throw per realizzare l'installazione al completo.

In tutto oltre 170 opere (70 modelli e plastici storici, 33 naturalia, 18 volumi antichi, 17 calchi, 14 affreschi e dipinti, 6 manufatti antichi, 13 facsimili storici) e 39 installazioni multimediali accompagnano per oltre 1300 mq il visitatore alla scoperta di idee, saperi e sogni che caratterizzano il pensiero di Leonardo e del Rinascimento.

[HWUVIDEO="2851"]36 proiettori per le Nuove Gallerie Leonardo da Vinci[/HWUVIDEO]

La visita alle Nuove Gallerie Leonardo è inclusa nel biglietto d’ingresso del Museo ed è pensata per essere realizzata in modo autonomo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^