Mercato delle memorie in fortissima espansione, secondo iSuppli

Mercato delle memorie in fortissima espansione, secondo iSuppli

Stando a una recente indagine condotta da iSuppli, il mercato delle memorie sarà soggetto a una fortissima espansione

di pubblicata il , alle 08:27 nel canale Memorie
 

Le recenti acquisizioni da parte di Elpida Memory e Micron Technology parlano chiaro, secondo Digitimes: il mercato delle memorie non solo non conosce battute di arresto, ma uno di quelli che sarà caratterizzato dai tassi di crescita più elevati.

A fare da traino non tanto i Solid State Drive, quanto i moduli contenuti negli smartphone, apparecchi destinati a entrare nelle tasche di miliardi di persone entro qualche anno. Al momento attuale la capacità media di questi apparecchi è di circa 123MB, ma già nel 2014 si potranno contare circa 1,3GB, sempre secondo Digitimes, senza contare che gli smartphone saranno molto più diffusi.

All'interno di questi apparecchi si trovano però differenti tipologie di memorie, che possono essere DRAM oppure non volatili, come le NOR e le NAND. Essere pronti per ogni esigenza del mercato è il motivo che sta alla base delle scelte da parte di Elpida e Micron di acquisire rispettivamente Spansion e Numonyx.

Difficile ad oggi capire se le previsioni di iSuppli troveranno riscontro nella realtà; quello che appare chiaro e molto verosimile è attendersi un mercato degli smartphone in fortissima espansione, che offrirà occasione di grandi affari alle aziende che si faranno trovare pronte.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor02 Aprile 2010, 08:40 #1
ci saranno mai dei problemi di approvvigionamento di silicio?
Origami02 Aprile 2010, 08:58 #2
nn credo, il silicio è estremamente abbondante
R.Raskolnikov02 Aprile 2010, 09:23 #3
Da Wiki:

"È il secondo elemento per abbondanza nella crosta terrestre dopo l'ossigeno, componendone il 27,7% del peso. Si trova in argilla, feldspato, granito, quarzo e sabbia, principalmente in forma di biossido di silicio, silicati e alluminosilicati (composti contenenti silicio, ossigeno e metalli). Il silicio è il componente principale di vetro, cemento, semiconduttori, ceramica e silicone."
Mozart48702 Aprile 2010, 10:24 #4
Mmm non sono molto d'accordo con quest'ultima affermazione. Da quanto so, il silicio di qualità wafer è abbastanza raro e difficile da produrre.
Le sabbie siliciche delle nostre spiagge sono strapiene di impurità (ioni vari ed eventuali che si infilano nella struttura della molecola, dall'alluminio al boro) e queste impurità pregiudicano l'efficacia dei drogaggi industriali in fase di produzione.
supertigrotto02 Aprile 2010, 10:46 #5

@ mozart

da quel poco che so,hanno dei procedimenti di depurazione del silicio,così mi hanno spiegato.
Poi non so se mi hanno spiegato in modo errato.
g.dragon02 Aprile 2010, 10:53 #6
quando il silicio finirà troveranno qualcosa x rimpiazzarlo!!!piu che altro pensate quanto guadagnerà la siae grazie al caro BONDI...cmq tale evoluzione è ovvia... ogni anno c he passa le periferiche analogiche diminuiscono sempre di piu..si sta sempre di piu passando al digitale e di conseguenza foto video film musica ecc richiedono sempre piu spazio x essere archiviati..inoltre pare che fra un paio d'anni anche gli hhd lasceranno il posto agli ssd
kaliostro02 Aprile 2010, 10:54 #7
Il silicio per wafers è estremamente costoso e difficoltoso da produrre. E' vero che il Si è abbondantissimo sulla terra ma per portarlo nella forma pura e cristallina serve una quantità di energia altissima che ovviamente si paga.
Quindi il Si per il Fotovoltaico, Wafer, Chip ecc. ha un costo esorbitante perchè si pagano i Kilowatt impiegati nella produzione.
Atheist03 Aprile 2010, 14:45 #8

Stupendo...!

Le cellule fotovoltaiche nascono gia' con un peccato orignale!
Il vento proprio no?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^