Versioni e specifiche tecniche delle CPU Skylake per Ultrabook e 2-in-1

Versioni e specifiche tecniche delle CPU Skylake per Ultrabook e 2-in-1

Una versione di processore, o poco pià, per famiglia di prodotto: Intel prepara il debutto delle CPU Skylake-U per sistemi portatili e 2-in-1 attesi in commercio per la stagione di vendite natalizia

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:55 nel canale Processori
2-in-1vProCoreIntelUltrabook
 

Dopo il debutto, avvenuto la scorsa settimana, delle prime CPU Intel della famiglia Core basate su architettura Skylake, si aspetta la presentazione delle altre versioni di processore destinate a segmenti di mercato diversi rispetto a quello enthusiast desktop.

Ecco quindi emergere informazioni dettagliate sulle differenti versioni di processore Skylake-U, sigla che identifica le declinazioni di processore Core destinate ai nuovi sistemi notebook e caratterizzate da un valore di TDP pari a 15 Watt. Al pari dei modelli di precedente generazione troviamo architettura dual core con tecnologia HyperThreading, per un totale di 4 threads che possono venir processati contemporaneamente dalla CPU. Queste le versioni di CPU che verranno proposte tra le famiglie Core, Pentium e Celeron:

  • Core i7-6600U: clock 2.6-3.4 GHz; 2 core 4 thread; GPU HD Graphics 520; vPro; 15W TDP.
  • Core i5-6300U: clock 2.4-3.0 GHz; 2 core 4 thread; GPU HD Graphics 520; vPro; 15W TDP.
  • Core i7-6500U: clock 2.5-3.1 GHz; 2 core 4 thread; GPU HD Graphics 520; 15W TDP.
  • Core i5-6200U: clock 2.3-2.8 GHz; 2 core 4 thread; GPU HD Graphics 520; 15W TDP.
  • Core i3-6100U: clock 2.3 GHz; 2 core 4 thread; GPU HD Graphics 520; 15W TDP.
  • Pentium 4405U: clock 2.1 GHz; 2 core 4 thread; GPU HD Graphics 510; 15W TDP.
  • Celeron 3955U: clock 2.0 GHz; 2 core 2 thread; GPU HD Graphics 510; 15W TDP.
  • Celeron 3855U: clock 1.6 GHz; 2 core 2 thread; GPU HD Graphics 510; 15W TDP.

Intel ha scelto una struttura molto semplice, con una sola versione di CPU per le famiglie Core i7, Core i5 e Core i3 fatta eccezione per le due declinazioni Core i7-6600U e Core i5-6300U che appartengono alla famiglia vPro destinata ai sistemi commercial. Un modello, quantomeno per il momento, nella gamma Pentium e due le proposte della famiglia Celeron (queste ultime dual core ma senza HyperThreading).

I nuovi processori Skylake-U verranno adottati in sistemi notebook e 2-in-1 attesi in commercio nel corso dell'autunno. Assieme alle nuove CPU è ipotizzabile anche l'utilizzo di chassis differenti dallo standard, con una maggiore diversificazione dei prodotti e l'implementazione di nuove soluzioni tecniche che puntino a incrementare la produttività degli utenti. Da segnalare per tutti i processori la possibilità di venir configurati per operare a un livello di consumo inferiore al TDP dichiarato, con un valore finale pari a 10 Watt oppure 7,5 Watt a seconda del modello, così da incrementare l'autonomia di funzionamento con batteria.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AleLinuxBSD13 Agosto 2015, 09:10 #1
Sono curioso di vedere i primi benchmark per capire a quale livello di prestazioni, rispetto alle soluzioni desktop, si collocano.
Se per prezzo/prestazioni risultassero discreti, intendo al livello di comuni applicazioni da ufficio e navigazione web con elementi multimediali, penso potrebbe essere utile il loro impiego pure in soluzioni NUC.

Alcuni dettagli in più:
Intel Core i7-6600U specifications
Trovo interessante due aspetti:
Turbo frequency:
3400 MHz (1 core)
3200 MHz (2 cores)
Maximum operating temperature: 100°C
gpat13 Agosto 2015, 09:45 #2
La grandissima mega uber novità di questa generazione, non doveva essere Iris sui chip da 15w? Dove stanno?
InvincibleBoy13 Agosto 2015, 09:54 #3
Ma solo 2 core per l i7 ?ed il 4 core?
AceGranger13 Agosto 2015, 10:26 #4
Originariamente inviato da: gpat
La grandissima mega uber novità di questa generazione, non doveva essere Iris sui chip da 15w? Dove stanno?


sara quasi sicuramente un solo modello e arrivera insieme alla sere di CPU da 28 W

http://www.nuovarassegna.it/wp-cont...97230-thumb.png

Originariamente inviato da: InvincibleBoy
Ma solo 2 core per l i7 ?ed il 4 core?


e poi, anche una fetta di ....
ThePolo13 Agosto 2015, 11:17 #5
100 Mhz in più della scorsa generazione e TDP invariato.
Probabilmente le prestazioni saranno molto vicine, ma tanto qua la partita si gioca sull'autonomia, spero in qualche ora in più.
Marci13 Agosto 2015, 12:36 #6
Originariamente inviato da: InvincibleBoy
Ma solo 2 core per l i7 ?ed il 4 core?


Queste sono CPU per ultrabook e 2in1, immagino che i quad core saranno destinati ai notebook normali
(all'inizio mi ero posto la stessa domanda in effetti )
InvincibleBoy13 Agosto 2015, 13:14 #7
Ah ok.....quindi gli UB e ibridi hanno prestazioni inferiori ai notebook. ..credevo esistesse un solo gruppo di cpu per notebook, ultra e 2in1. ..
-Maxx-13 Agosto 2015, 13:33 #8
Originariamente inviato da: InvincibleBoy
Ma solo 2 core per l i7 ?ed il 4 core?


Penso che sia ancora difficile riuscire a produrre un quad-core entro un TDP di 15W, con frequenze di funzionamento decenti e che non costi una fortuna...
marchigiano13 Agosto 2015, 13:47 #9
Originariamente inviato da: InvincibleBoy
Ah ok.....quindi gli UB e ibridi hanno prestazioni inferiori ai notebook. ..credevo esistesse un solo gruppo di cpu per notebook, ultra e 2in1. ..


buongiorno
sbaffo13 Agosto 2015, 16:18 #10
Comunque la nomenclatura intel per le cpu mobile è scandalosa, è fatta apposta per creare confusione: tra i7 e i5 cambia solo la frequenza e null'altro mentre ci si aspetterebbe qualche feature in più o 4core come su altri i7.
Ma soprattuto le serie Celeron e Pentium mischiano sotto lo stesso nome architetture totalmente diverse, si va dagli Atom rimarchiati ai sandy bridge. Non si capisce una mazza, bisogna sempre consultare ark.intel per non prendere la fregatura.
Mi chiedo perchè creare confusione se non perchè qualcuno vuole sguazzarci, rivenditori in primis....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^