Un primo trimestre difficile per AMD

Un primo trimestre difficile per AMD

Perdita di esercizio attesa per il produttore americano nel corso del primo trimestre 2008

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:15 nel canale Processori
AMD
 

Nella serata di ieri AMD ha rilasciato i propri risultati finanziari per il primo trimestre 2008, dopo che nei giorni scorsi aveva anticipato un livello di fatturato atteso superiore a 12 mesi fa, ma con una contrazione superiore alla media rispetto al quarto trimestre 2007.

I risultati hanno confermato quanto anticipato, oltre alla notevole difficoltà attuale del produttore americano.Il fatturato complessivo è stato pari a 1,505 miliardi di dollari USA, in calo del 15% rispetto al quarto trimestre 2007 ma in crescita del 22% rispetto allo stesso perioro dello scorso anno.

Nel corso del periodo AMD ha registrato una perdita netta di 358 milioni di dollari USA, e una perdita operativa di 264 milioni di dollari: la differenza tra queste due voci è data dagli interessi passivi che AMD ha pagato, con un'incidenza prossima ai 100 milioni di dollari USA. Questi risultati tengono conto di costi, per un totale di 50 milioni di dollari, legati all'acquisizione di ATI avvenuta nel corso dell'autunno 2006.

Il margine operativo lordo del trimestre è stato pari al 42%, valore in calo rispetto al 44% registrato nel trimestre precedente ma in crescita rispetto al disastroso 28% registrato 1 anno fa; la contrazione di 2 punti percentuali è stata giustificata con una riduzione del numero complessivo di microprocessori commercializzati nel periodo.

Nei commenti ai risultati finanziari AMD ha rimarcato come il primo trimestre 2008 sia stato influenzato dalla generale negativa congiuntura economica che sta caratterizzando tutti i settori del mercato; vengono confermate le previsioni fatte negli scorsi mesi, secondo le quali AMD ritornerà alla profittabilità a partire dalla seconda metà del 2008.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nj18 Aprile 2008, 16:34 #1
che scandalo, ma dove sono finiti tutti i vecchi fanboy amd ?
Ehilà, c'è nessuno ??
al13518 Aprile 2008, 16:39 #2
a me non fa ridere
Robbygo18 Aprile 2008, 16:42 #3
nj sei ridicolo solo tu....
bs8218 Aprile 2008, 16:44 #4
povero nj....
walter sampei18 Aprile 2008, 16:45 #5
se non sbaglio, anche in questo bilancio c'e' la spesa dell'acquisto di ati.

IMHO spero che amd si riprenda, lo spettro del monopolio non e' una bella cosa.

pensate a cosa succederebbe in fascia medio - bassa, che e' quella che fa profitti, se restasse solo intel...
Robbygo18 Aprile 2008, 16:46 #6
Comunque se AMD fallisce sono c...i amari per tutti i consumatori.
nonikname18 Aprile 2008, 16:48 #7
...."vengono confermate le previsioni fatte negli scorsi mesi, secondo le quali AMD ritornerà alla profittabilità a partire dalla seconda metà del 2008."

AMD conferma il nuovo analista di mercato
maradona2218 Aprile 2008, 16:50 #8
sono qui nj... io continuo a comprare e vendere sempre amd, odio intel!!!
Robbygo18 Aprile 2008, 16:53 #9
Originariamente inviato da: maradona22
sono qui nj... io continuo a comprare e vendere sempre amd, odio intel!!!


Fanboy Amd-Intel avete rotto...
walter sampei18 Aprile 2008, 16:57 #10
per tutti i fanboy, di qualsiasi schieramento: possibile che non vi accorgete che sono tutte aziende, il cui unico scopo e' quindi il profitto? e che dai monopoli non avete nulla da guadagnarci?

edit: e che ognuna delle 2 marche ha pro e contro?

e ve lo dice uno che 10 anni fa avrebbe fatto di tutto per una 3dfx o una matrox pci

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^