Un chip AMD per l'elettronica di consumo

Un chip AMD per l'elettronica di consumo

Il produttore americano introduce una nuova soluzione nella famiglia Geodie, pensata specificamente per il mercato della consumer electronics

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:05 nel canale Processori
AMD
 

AMD ha ufficialmente presentato un nuovo chip specificamente pensato per dispositivi di elettronica di consumo, nei quali si ricerca l'ideale abbinamento tra potenza elaborativa e contenimento del consumo.

La nuova soluzione, modello Geode LX800, opera alla frequenza di clock di 533 MHz e consuma a regime 0,9 watt, quantitativo che permette di contenere il consumo di batterie. Non solo: questo chip non richiede ventola di raffreddamento, tantomeno un dissipatore di calore, per operare correttamente.

Queste caratteristiche ne permettono l'utilizzo in sistemi di ridotte dimensioni complessive, quali vari dispositivi di elettronica di consumo.

La particolarià del chip Geode LX800, comunque, è quella di essere un'architettura X86, quindi di supportare in modo nativo qualsiasi applicazione scritta per questa famiglia di processori. Molti chip utilizzati in apparecchi di elettronica di consumo, a confronto, non supportano tale funzionalità.

Il chip Geode LX800, nella versione più potente tra quelle previste in commercio, avrà un costo d'acquisto per i produttori pari a circa 45 dollari, unitamente al proprio chipset. Per quest'ultimo componente AMD ha scelto di provvedere al design e alla produzione di una propria soluzione, non delegando a produttori terzi come invece accade per i propri processori per sistemi desktop PC.

Fonte: news.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
davidon23 Maggio 2005, 14:28 #1
l'"elettronica di consumo" in questo caso può significare anche "palmari"?
le frequenze sarebbero in linea, ma non conosco molto bene il settore quindi chiedo a voi

ciaobye
Juspriss23 Maggio 2005, 14:43 #2
Si, dovrebbero essere anche Palamri e Cellulari ( penso :P )
neonato23 Maggio 2005, 14:43 #3
Penso anche io che si riferiscano anche ai PDA.
Win Mobile 5 e Geode LX800 nn sarebbero male come accoppiata.
X telefononi una mano santa. Ho un Motorola A1000, mi sarebbe piaciuto con win.


Forse anche le lavatrici X86. Con chipset VIA ti si pianta in centrifuga

trecca23 Maggio 2005, 14:44 #4
Originariamente inviato da: davidon
l'"elettronica di consumo" in questo caso può significare anche "palmari"?
le frequenze sarebbero in linea, ma non conosco molto bene il settore quindi chiedo a voi

ciaobye


certo, per tutti i dispositivi portatili... tempo fa parlavano di frequenze fino a 1,5Ghz
Crisidelm23 Maggio 2005, 15:17 #5
Non credo: sono belli grandi cmq, per poter entrare dentro un PDA...
Nevermind23 Maggio 2005, 15:19 #6
0,9 watt!!! Fenomenale direi. Essendo basati su x86 potrebbero pure essere competitivi con i mini itx della via ....ovviamente sarebbe sempre da vedere le prestazioni di questi proci.

Saluti.
Rubberick23 Maggio 2005, 15:46 #7
beh tutti i sistemi intelligenti come lavatrici, frigoriferi, televisori, insomma tutta sta roba qua xo' in versione molto powa
prova23 Maggio 2005, 16:07 #8
Aggiungo che potrebbe essere impiegato anche nelle automobili
PsychoWood23 Maggio 2005, 16:13 #9
Il processore definitivo per un serverino da mulo!
Genesio23 Maggio 2005, 16:24 #10
Si ma ragazzi mica corrisponde in prestazioni a un ipotetico Athlon 64 a 533Mhz...mancheranno tutte le istruzioni per l'utilizzo serio con un pc, credo sia impossibile!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^