chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Sino a 32 core per i primi sample di CPU AMD della famiglia Zen

Sino a 32 core per i primi sample di CPU AMD della famiglia Zen

Il debutto delle prime CPU AMD appartenenti alla famiglia Zen inizia ad avvicinarsi, e per questo motivo emergono indiscrezioni sulle specifiche grazie ad alcuni engineering sample. Confermate versioni server sino a 32 core

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:09 nel canale Processori
AMDOpteronZen
 

Il debutto delle prime CPU AMD basate su architettura Zen è atteso tra la fine del 2016 e l'inizio del 2017, a seconda delle versioni di processore che AMD renderà disponibili sul mercato. Non sorprende quindi trovare online informazioni sui primi engineering sample di processore che sono nelle mani delle aziende partner di AMD per le valutazioni interne.

Grazie al sito Guru3D sono disponibili alcuni dettagli, per quanto non confermati da AMD, riferiti a versioni di processore Zen per soluzioni desktop e server. In particolare si tratta di due modelli per piattaforme socket AM4, rispettivamente a 4 e 8 core, accanto a due modelli per sistemi server con 24 e 32 core.

Per il modello quad core viene indicato un TDP pari a 65 Watt, cache L2 da 2 Mbytes e cache L3 unificata da 8 Mbytes; per la declinazione a 8 core il TDP sale sino a 95 Watt, con cache L2 da 4 Mbytes e cache L3 da 16 Mbytes. Per entrambi i processori la frequenza di clock è di 2,8 GHz, con un picco in modalità turbo pari a 3,2 GHz: ricordiamo come questi siano valori di un engineering sample e che non necessariamente debbano corrispondere a quelle che saranno le frequenze di clock finali di queste CPU una volta che saranno commercializzate. E' interessante segnalare come entrambi questi processori operino con una frequenza di clock di 550 MHz quando posti in idle, alla quale corrispondono consumi pari rispettivamente a 2,5 Watt e 5 Watt.

Per le due CPU destinate a sistemi server viene indicata la piattaforma SP3, con frequenze di clock dei due engineering sample pari a 2,75 GHz per il modello a 24 core e 2,9 GHz per quello a 32 core. I TDP corrispondenti sono pari a 150 Watt e 180 Watt, valori che sono elevati con riferimento a sistemi desktop ma che non rappresentano un problema in sistemi server o workstation di elevate prestazioni. Tra le restanti caratteristiche di questi due modelli segnaliamo 64 Gbytes di cache L3 per entrambi, con 12 Mbytes di cache L2 per la declinazione con 24 core e 16 Gbytes per quella da 32 core. La frequenza di clock in idle di questi processori scende sino a 400 MHz, nuovamente per contenere il consumo complessivo quando non viene richiesta potenza di elaborazione.

E' prevedibile che nel corso dei prossimi mesi, con l'avvicinarsi della data di debutto delle prime versioni di processore Zen, emergeranno informazioni sempre più dettagliate su queste CPU. Quello che possiamo dedurre dalle specifiche non ufficiali disponibili online è che questi processori sembrano essere in grado di ottenere una buona efficienza energetica complessiva, con valori di TDP che sono allineati nelle declinazioni desktop a quelli delle soluzioni concorrenti di Intel appartenenti alla famiglia Core.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xeus3225 Luglio 2016, 10:19 #1
64GB di cache L3, mi paiono tanti
roccia123425 Luglio 2016, 10:28 #2
Originariamente inviato da: Xeus32
64GB di cache L3, mi paiono tanti


Ovvio refuso, saranno 64MB di cache.

Cavolo, con 64gb di cache basterebbe usare quella la posto della ram!
Zappa198125 Luglio 2016, 10:31 #3
io spero bene questa volta nelle prestazioni.... non mi dispiacerebbe aggiornare un pò..
Bivvoz25 Luglio 2016, 10:41 #4
Speriamo tutti insieme
Xeus3225 Luglio 2016, 10:43 #5
Originariamente inviato da: roccia1234
Ovvio refuso, saranno 64MB di cache.

Cavolo, con 64gb di cache basterebbe usare quella la posto della ram!


Si ti ricordo che INTEL ha in produzione i primi soc con ram integrata lato server( solo 8gb); Se mi danno un chip con 4gb di ram integrata ad altissima velocità mentre la rimanente la mettono esterna sarebbe un sogno.
Purtroppo però, come al solito, ci vorrebbero almeno 3 anni per avere il software che la fa girare. Ma penso che sarà il futuro.
Rubberick25 Luglio 2016, 10:52 #6
Una bella workstation con proci amd magari male non sarebbe..
Bivvoz25 Luglio 2016, 10:53 #7
Originariamente inviato da: Xeus32
Si ti ricordo che INTEL ha in produzione i primi soc con ram integrata lato server( solo 8gb); Se mi danno un chip con 4gb di ram integrata ad altissima velocità mentre la rimanente la mettono esterna sarebbe un sogno.
Purtroppo però, come al solito, ci vorrebbero almeno 3 anni per avere il software che la fa girare. Ma penso che sarà il futuro.


AMD parlava di APU con HBM sopra, sempre per server.
Mantis-8925 Luglio 2016, 10:53 #8
Non è stato riportato un piccolo dettaglio:
The two AM4 chips are quad-core and octa-core with 8 and 16 threads.
io7825 Luglio 2016, 10:57 #9
@Mantis

in effetti è un dettaglio non proprio trascurabile
bagnino8925 Luglio 2016, 10:59 #10
Speriamo in qualcosa di decente... Fossero almeno ai livelli degli attuali i5 Intel sarebbe un grande successo (costo giusto permettendo).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^