Penryn: 410 milioni di transistor e istruzioni SSE4

Penryn: 410 milioni di transistor e istruzioni SSE4

410 milioni di transistor e nuove tecnologie produttive per Penryn, le prime cpu intel a 45 nanometri

di pubblicata il , alle 09:54 nel canale Processori
Intel
 

Intel ha ufficialmente confermato nelle scorse settimane, per voce del proprio CEO Paul Otellini, un'indiscrezione apparsa on line negli scorsi giorni: il tape-out della nuova architettura di processore a 45 nanometri, nota con il nome in codice di Penryn, è stato completato.

La nuova cpu è stata testata preliminarmente, completando senza problemi il boot di 4 differenti sistemi operativi: Windows Vista, Windows XP, Linux e Apple Mac OS-X. Questa cpu è destinata all'utilizzo in sistemi notebook e andrà a sostituire le soluzioni Core 2 Duo meglio note con il nome in codice di Merom.

Il debutto di questi processori è atteso nel corso del 2007 e saranno i primi a fare utilizzo della nuova tecnologia produttiva a 45 nanometri. Intel ha anticipato che questi processori integreranno circa 410 milioni di transistor nelle versioni con architettura dual core, contro i circa 298 milioni delle cpu Core 2 Duo attualmente in commercio.

penryn_die.jpg (69315 bytes)
die del processore Penryn; sulla sinistra la cache L2 unificata

Penryn integrerà sicuramente cache di dimensioni più elevate, caratteristica giustificata dall'aumento del numero di transistor di oltre il 33% rispetto alle cpu Core 2 Duo, oltre a mettere a disposizione il set di istruzioni SSE4 per la prima volta. Si tratta di un set di istruzioni multimediali che velocizzeranno, al pari di quanto accaduto in passato con le precedenti versioni di istruzioni SSE, varie famiglie di applicazioni.

Il nuovo processo di produzione adottato per i core Penryn prevede l'adozione di high-k dielectrics e metal gate transistors. Stando a quanto anticipato da Intel, questo permetterà di aumentare l'efficienza con un incremento del 20% della corrente, che si rispecchia direttamente in un aumento del 20% delle prestazioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ghiltanas27 Gennaio 2007, 10:00 #1
integreranno circa 410 milioni di transistor nelle versioni con architettura dual core, contro i circa 298 milioni delle cpu Core 2 Duo attualmente in commercio.

porca miseria chissa allora le nuove soluzioni desktop che gioeillini che saranno anche in vista del nuovo set di istruzioni ssl e del processo produttivo a 45 nm.
VitOne27 Gennaio 2007, 10:25 #2
Credo che ci sarà una bella battaglia tra Intel e AMD, finché non escono delle prove sul campo pratico e soprattutto finché non arrivano i processori (quante volte annunci di nuovi componenti sono stati rimandatati...) non ci resta che aspettare, pregando che il "fanboysmo" non colpisca troppo clamorosamente a favore dell'una o dell'altra marca.
Io passo spesso da Intel a AMD e viceversa, a seconda di quello che ho offrono e di quello che necessito. Oggi al TOP c'è Intel, ieri cera AMD questo è l'unico dato di fatto.
p.NiGhTmArE27 Gennaio 2007, 10:36 #3
anch'io voglio tanti, tanti "rtansistor"
loreii27 Gennaio 2007, 10:37 #4
non sono convito di una cosi netta supremazia di intel oggi comunque non si può ke stare a vedere su quale CPU architettura i propri SW girano meglio gli speedup faranno la differenza. Io comunque aspetto le nuove CPU AMD per avere un paragone e torrenza per affiancare FPGA ^_^ ciao lore
gianni187927 Gennaio 2007, 10:39 #5
chissà che skt sarà adottato per i sistemi desktop! Credo sia inutile sperare nel 775
Murdorr27 Gennaio 2007, 10:46 #6
Metteranno il "776" che ha 0,5v. in + e quindi di nuovo tutti a buttare le schede madri da 200 e passa euro in allegria!

Yuuu uuu .
Gerardo Emanuele Giorgio27 Gennaio 2007, 10:57 #7
mah... io penso che l'evoluzione dei proci sta diventando simile a quella delle auto. Fanno la scorza di fuori piu bella, mettono piu optional, le fanno consumare di meno, vanno piu veloci... ma restano sempre mezzi di locomozione a carburante fossile come le auto di 100 anni fa.
sirus27 Gennaio 2007, 11:02 #8
Il socket, almeno per le prime soluzioni quad-core native (mi sembra che il nome in codice sia Yorkfield), non dovrebbe cambiare. Però anche queste soluzioni potrebbero essere dotate del socket 775LGA (anche se ha fatto anni di onorato servizio) dato che non prevedono ancora l'introduzione del MCH integrato e del bus CSI che dovrebbe essere l'alternativa al HT di AMD.
dema8627 Gennaio 2007, 11:04 #9
Originariamente inviato da: Gerardo Emanuele Giorgio
mah... io penso che l'evoluzione dei proci sta diventando simile a quella delle auto. Fanno la scorza di fuori piu bella, mettono piu optional, le fanno consumare di meno, vanno piu veloci... ma restano sempre mezzi di locomozione a carburante fossile come le auto di 100 anni fa.

A dire il vero non mi sembra che il rapporto prestazioni/consumi dell'auto sia cresciuto in modo paragonabile a quello delle CPU...
insomma, ognuno ha le sue idee, ma IMHO non si può negare gli enormi passi avanti (anche in termini di consumi ed efficienza) raggiunti dalle nuove architetture delle CPU moderne! C2D (e speriamo anche K8L) ha doppiato i suoi predecessori (parlo di Intel) dimezzandone i consumi ! Vorrei vedere una nuova Punto che fa 3-4 secondi in meno da 0-100 e consuma il 50% in meno...
MenageZero27 Gennaio 2007, 11:44 #10
Originariamente inviato da: Murdorr
Metteranno il "776" che ha 0,5v. in + e quindi di nuovo tutti a buttare le schede madri da 200 e passa euro in allegria!

Yuuu uuu .


no, dalle ultime roadmap il socket non cambierà prima della nuova arch. "nehalem"(o come cavolo si scrive ) del 2008,poi se introdurranno "incompatibilità" a livello di sezione di alimentazione o altro con i chipset e/o mobo attualmente in commercio non lo so...

ma azzarderei che si può "sperare" almeno in compatibilità con le mobo 975/965, dato che:
- fin'ora non sono mai uscite voci contrarie, se ricordo bene
- queste nuove cpu saranno sempre della famiglia "core2", la quale è recente e a quanto pare non destinata a rimanere molto a lungo la famiglia top di gamma e con un cambio di arch. e socket certo nel 2008, introdurre una ulteriore rottura di compatibilità netta nella 2^a metà 2007 sembra forse eccessivo anche per la intel dei momenti peggiori da questo pdv.
- nella nwws si dice che penryn sarà per i portatili, e il chipset per la versione 2007 di centrino, ancora non presentato, sarà basato sul 965.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^