Nuovi dettagli sulle prime soluzioni Fusion

Nuovi dettagli sulle prime soluzioni Fusion

Al debutto nella seconda metà del 2009 le prime soluzioni Fusion di AMD, con le quali GPU e CPU verranno integrate

di pubblicata il , alle 10:13 nel canale Processori
AMD
 

Grazie a questo articolo pubblicato dal sito infoworld, emergono nuovi dettagli su quella che dovrebbe essere l'architettura utilizzata da AMD per le prime versioni di processore Fusion, architettura che per la prima volta integrerà al proprio interno CPU e GPU.

Swift è il nome in codice con il quale attualmente viene indicata la prima versione di processore della serie Fusion; questo prodotto abbinerà architettura dual core a una GPU, presumibilmente o con un design MCP oppure con un unico componente di silicio dove parte CPU e GPU siano affiancate, non integrate completamente.

Quale sarà l'architettura di processore scelta per le soluzioni Fusion? E' presumibile che AMD possa adottarne una derivata dalle cpu Phenom attualmente in commercio, ma con tutte le opportune modifiche che mirino ad ottenere il massimo contenimento del consumo. I primi sistemi Fusion, infatti, saranno destinati all'utilizzo in sistemi notebook, nei quali più che le pure prestazioni velocistiche conta il connubio tra velocità e consumo ridotto.

Pensando ad un'architettura che integri GPU e CPU, inoltre, non è scontato inoltre attendersi un memory controller che sia in grado di gestire al meglio le richieste di entrambi i componenti, visto e considerato che sin dal debutto delle prime cpu Athlon 64 tutti i processori AMD per sistemi desktop, notebook e server hanno integrato al proprio interno il memory controller.

L'architettura della GPU utilizzata nella prima implementazione di Fusion dovrebbe derivare dai sistemi R700, di prossima introduzione nel corso del 2008 da parte di AMD: un portavoce AMD ha definito questa GPU come composta da mini-cores, che altro non dovrebbero essere che gli stream processors utilizzati da AMD nelle proprie architetture DirectX 10 già in commercio. Anche in questo caso la destinazione di utilizzo di queste prime versioni di soluzioni Fusion, in sistemi notebook, spingerà verso una parte GPU che integri soluzioni di risparmio energetico particolarmente sofisticate.

E' presumibile che dopo il debutto dei primi sistemi Fusion, attesi per la seconda metà del 2009, AMD possa proporre nuove versioni sia con architettura quad core per sistemi notebook, che specificamente rivolte a sistemi desktop. Non è previsto almeno per il momento l'utilizzo di sistemi Fusion in soluzioni UMPC, segmento di mercato nel quale AMD non vede al momento attuale elevati margini di sviluppo per le proprie soluzioni. Le caratteristiche architetturali di Fusion, tuttavia, ne fanno una soluzione sulla carta molto valida anche in questo particolare segmento di mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Evanghelion00128 Gennaio 2008, 10:20 #1
QUESTA potrebbe essere una vera rivoluzione: attesa trepidante, per quanto mi riguarda!
Redvex28 Gennaio 2008, 10:20 #2
Ma in questo modo se qualcuno volesse aggiornare il comparto video sarebbe obbligato a cambiare tutto il pacchetto vero?
Crux_MM28 Gennaio 2008, 10:28 #3
Molto interessante anche se c'è il "problema" che per cambiare la GPU si debba cambiare tutto il pacchetto!
Il segmento "notebook" non ha alcun colpo da questo fatto!
Quello "desktop" invece si..anche se si potrebbe pensare ad una hybrid tra GPU on board e GPU integrata!
nelchael8128 Gennaio 2008, 10:30 #4
si perchè voi di solito le schede video integrate sui desktop le dissaldate e le sostituite con altre piu potenti ?
matic28 Gennaio 2008, 10:38 #5
Originariamente inviato da: Crux_MM
Molto interessante anche se c'è il "problema" che per cambiare la GPU si debba cambiare tutto il pacchetto!

Quale sarebbe il problema? Se i prezzi dei processori rimangono quelli che sono adesso sarà più conveniente cambiare tutto il pacchetto: upgrade di CPU + GPU invece che upgrade della sola GPU.
Garz28 Gennaio 2008, 10:44 #6
Quotone matic, upgrade completo a prezzi contenuti, un solo dissi fatto come si deve e ram di sistema, non specifica GPU o CPU, utilizzabile in maniera molto piu mirata in caso di applicazioni office o giochi.
ottima idea anche quella dello switch tra grafica integrata e scheda grafica potente, chissà se è fattibile..
Immortal28 Gennaio 2008, 10:47 #7
peccato che la ram di sistema solo ora sia ddr3 in alcuni sistemi, mentre le schede video possono già sfruttare le gddr4 da molto tempo...le ram in comune non mi sembrerebbero una scelta molto azzeccata.
nelchael8128 Gennaio 2008, 10:52 #8
Puo darsi che ci siano anche i chip gddr4 sulla scheda madre, sicuramente le prestazioni della memoria video condivisa saranno sueperiori.
Comunque sencondo me questo sistema andrà semplicemente a sostituire le attuali schede video integrate, sia su notebook che su desktop. E' ovvio che su Desktop continueremo ad avere gli slot pci-express.
Quindi piu che alle prestazioni punteranno sui consumi e i costi ridotti ( ridotti almeno per i produttori ).
zhelgadis28 Gennaio 2008, 10:55 #9
C'è anche da considerare che probabilmente queste GPU avranno la potenza delle integrate attuali... per cui, gli "hard-core gamer" continueranno a prendere un 2P/4P + GPU esterna come fanno ora, le soluzioni da ufficio invece avranno un 1P/2P + GPU integrate sullo stesso package, con consumi e costi ben più contenuti di quanto non lo siano adesso. Se poi uno ci tiene, penso proprio che sarà disponibile la modalità Hybrid per poter affiancare una GPU esterna a quella integrata, con possibilità di switchare tra le due.
Insomma, non pensate a questi 'cosi' come delle soluzioni per giocare a Quake VII o Crisis III, ma a soluzioni buone per office, internet + eventualmente qualche gioco di fascia bassa... un po' quel che fa il 90% di chi compra un PC
Freisar28 Gennaio 2008, 10:59 #10
Originariamente inviato da: Immortal
peccato che la ram di sistema solo ora sia ddr3 in alcuni sistemi, mentre le schede video possono già sfruttare le gddr4 da molto tempo...le ram in comune non mi sembrerebbero una scelta molto azzeccata.


Per un sistema compatto vanno più che bene, tipo la 360 a ram unificata.

E ovvio che se punti al top vanno separate, ma per dire in sistemi notebook e berebone sarebbe perfetto, difficilmente con quelli ci giochi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^