Nuove istruzioni multimediali nei processori Intel Haswell

Nuove istruzioni multimediali nei processori Intel Haswell

Al debutto non prima del 2013 i processori Haswell implementeranno una nuova architettura rispetto a quelli Sandy Bridge, arricchita da un nuovo set di istruzioni multimediali

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:03 nel canale Processori
Intel
 

A partire dall'anno 2013 Intel prevede di commercializzare le prime soluzioni basate su architettura nota con il nome in codice di Haswell, nuova proposta che divergerà da quella Sandy Bridge presentata dal produttore americano a inizio 2011.

Haswell, in terminologia Intel, rappresenterà un tock, cioè l'introduzione a parità di tecnologia produttiva di una nuova architettura. Partendo da Sandy Bridge avremo le proposte Ivy Bridge nel corso del 2012, architettura derivata da Sandy Bridge con tecnologia produttiva nuova a 22 nanometri e quindi in termini Intel una fase tick.

A questo indirizzo Intel ha ufficialmente rilasciato alcune informazioni preliminari su una nuova serie di istruzioni che verranno implementate per la prima volta in queste CPU. Si tratta delle AVX2, particolarmente adatte secondo Intel a velocizzare alcuni pattern di elaborazione che sono presenti nelle operazioni di editing delle immagini e nel processamento di flussi video.

Ulteriori applicazioni possibili sono legate alle operazioni di face detection e alla manipolazione di database, oltre a quelle tradizionali di aritmetica. L'accelerazione portata da un set di istruzioni di questo tipo dovrebbe essere particolarmente elevata con quelle applicazioni che ne sfrutteranno la presenza, seguendo in questo un trend già evidenziato in passato con precedenti set di istruzioni multimediali integrati nei processori Intel.

Ricordiamo come l'integrazione di un set di istruzioni che estendono il blocco base di istruzioni x86 non implica automaticamente un aumento prestazionale. Il software deve venir reso compatibile con le istruzioni, processo che richiede sempre un po' di tempo e che in genere avviene solo dopo il debutto di processori dotati del nuovo set di istruzioni al proprio interno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7716 Giugno 2011, 09:29 #1
Vedo che c'è una forte tendenza nel campo CPU ad dedicare un'area apposita e fortemente ottimizzata al settore "immagini e video".
Del resto più che comprensibile visto che nell'utilizzo medio è senza dubbio il settore che rappresenta il calcolo più impegnativo.

Io continuo a non capire come mai dopo tutto questo tempo che esiste la possibilità di sfruttare la GPU per queste cose ci siano ad oggi ancora pochissimi software in grado di farlo..
Evanghelion00116 Giugno 2011, 10:59 #2
Perché costa
coschizza16 Giugno 2011, 12:06 #3
Originariamente inviato da: demon77
Vedo che c'è una forte tendenza nel campo CPU ad dedicare un'area apposita e fortemente ottimizzata al settore "immagini e video".
Del resto più che comprensibile visto che nell'utilizzo medio è senza dubbio il settore che rappresenta il calcolo più impegnativo.

Io continuo a non capire come mai dopo tutto questo tempo che esiste la possibilità di sfruttare la GPU per queste cose ci siano ad oggi ancora pochissimi software in grado di farlo..


perche le gpu sono si veloci ma troppo inneficienti dal punto di vista energetico e molto complesse e limitate da programmare, quindi quello che fai con un chip dedicato e 1w lo fai si con la gpu ma con 100w cosa ovviamente assurda e quindi non esiste una grande spinta in questo senso.
supertigrotto16 Giugno 2011, 12:20 #4

demon 77

AMD con le apu sta lavorando in questa direzione,rendendo la gpu integrata nel die totalmente programmabile e facilmente programmabile in C++.
Se cerchi in diversi articoli scoprirai che,nonostante AMD non sia alla pari con INTEL,sta cercando di lavorare a questo tipo di soluzioni per rendere la cpu APU molto performante,però ci vogliono software specifici.
Poi sempre dalle dichiarazioni di AMD,la parte gpu sarà sempre più integrata nella cpu e quindi,se il software lo permette,non avrà bisogno di nuovi set di istruzioni particolari.
marchigiano16 Giugno 2011, 14:14 #5
Originariamente inviato da: Evanghelion001
Perché costa


non solo, ma i core gpu sono molto primitivi rispetto a quelli delle cpu, mancano di istruzioni avanzate, hanno pochissima cache, risentono del calcolo in doppia precisione... quindi alla fine, a pari qualità, una cpu va più veloce di una gpu

speriamo che le avx2 saranno subito implementate da x264 per convertire alla massima qualità in pochi minuti
belga_giulio17 Giugno 2011, 01:40 #6
Madonna ma che stress..
Non è ancora uscito Sandy-E, siamo a un anno da Ivy, e questi parlano già del 2013??
Li odio.. fanno passare la voglia di farsi un pc!! >:-(
giorgmes20 Giugno 2011, 20:29 #7

@ belga_giulio

No comment...
Perseverance20 Giugno 2011, 20:36 #8
Da un vecchio comunicato intel avevo letto che: "Vector Integer instructions are not promoted to 256-bit"

Ora invece cosa vedo? "AVX2 - Integer data types expanded to 256-bit SIMD. AVX2’s integer support is particularly useful for processing visual data commonly encountered in consumer imaging and video processing workloads. With Haswell, we have both Intel® Advanced Vector Extensions (Intel® AVX) for floating point, and AVX2 for integer data types."

Com'è sta storia...!?

@marchigiano: speriamo che invece il team di x264 si dia una mossa a usare l'openCL.
C++Ronaldo20 Giugno 2011, 20:36 #9
Originariamente inviato da: belga_giulio
Madonna ma che stress..
Non è ancora uscito Sandy-E, siamo a un anno da Ivy, e questi parlano già del 2013??
Li odio.. fanno passare la voglia di farsi un pc!! >:-(


io preferisco così piuttosto che le ditte col metodo "topsecret" che lanciano i prodotti a sorpresa solo quando son pronti e finiti...

col rischio che oggi ti compri qualcosa e magari DOMANI (domani nel vero senso della parola) scopri sul loro sito che è uscito qualcosa di nuovo e hai appena buttato i soldi per qualcosa di vecchio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^