Nuove CPU Xeon E7-8800 v3 e Xeon E7-4800 v3, per l'enterprise

Nuove CPU Xeon E7-8800 v3 e Xeon E7-4800 v3, per l'enterprise

Intel annuncia i nuovi processori Xeon E7-8800 v3 e Xeon E7-4800 v3, proposte basate su architettura Haswell-EX destinate all'utilizzo nei sistemi a 4 oppure 8 core di classe mission critical. Sino a un massimo di 18 cores nelle versioni più potenti

di pubblicata il , alle 09:51 nel canale Processori
IntelXeon
 

Intel ha annunciato la nuova generazione di processori Xeon della famiglia E7, proposte destinate a sistemi di fascia mission critical dove più socket vengono affiancati per fornire la più elevata potenza di calcolo a disposizione senza trascurare tutte quelle opzioni che garantiscono stabilità di funzionamento nel tempo anche in presenza di errori.

Due sono le famiglie di processori, rispettivamente Xeon E7-8800 v3 e Xeon E7-4800 v3, entrambe basate su architettura nota con il nome di Haswell-EX costruita utilizzando tecnologia produttiva a 22 nanometri. Rispetto alle precedenti generazioni di processore, identificate con il suffisso v2, Intel ha introdotto quello che nella propria terminologia interna viene indicata come una fase Tock: a parità di tecnologia produttiva viene introdotta una nuova microarchitettura di base.

xeon_e7_v3.jpg (90448 bytes)

Tra le principali novità delle nuove CPU segnaliamo un incremento del 20% del numero massimo di core integrati, che passa a 18 nelle proposte di fascia più alta, con un parallelo aumento anche della dimensione della cache last level o LLC, che raggiunge il quantitativo di 45 Mbytes sempre nelle proposte più complesse. Intel ha scelto di mantenere compatibilità a livello di piattaforma e socket: le nuove CPU, quindi, possono venir abbinate ai sistemi con CPU della famiglia v2 a patto ovviamente di provvedere ad un aggiornamento del bios con il quale certificarne la compatibilità.

Tra le altre caratteristiche tecniche segnaliamo l'integrazione di controller PCI Express 3.0 capace di gestire sino ad un massimo di 32 linee, supporto TSX e controller memoria quad channel compatibile sia con memorie DDR3 sia con quelle DDR4 ma non con entrambe contemporaneamente. In configurazione a 4 socket è possibile gestire sino a 6 Tbytes di memoria di sistema, dato che raddoppia a 12 Tbytes nel momento in cui si utilizza una configurazione a 8 socket.

xeon_e7_v3_2.jpg (66917 bytes)

Intel ha scelto di semplificare la propria offerta di versioni di processore offrendo 4 declinazioni per le CPU Xeon E7-4800 v3 e altrettante per quelle Xeon E7-8800 v3, affiancate da 4 proposte definite "segment oriented" che sono state sviluppate per specifici segmenti di mercato. Le prime sono destinate a sistemi sino a 4 socket, mentre le seconde si spingono sino a sistemi con 8 socket sulla scheda madre.

xeon_e7_v3_3.jpg (83926 bytes)

Notiamo come le declinazioni a 16 e 18 core siano quelle che Intel posiziona nella sola famiglia Xeon E7-8800 v3, con TDP che si spingono sino a 165 Watt di massimo nella proposta tp di gamma Xeon E7-8890 v3. Una scelta di questo tipo permette ad Intel di semplificare l'offerta, e ai produttori di sistemi di offrire in ogni caso una buona flessibilità di configurazione per i propri sistemi server tanto a 4 come a 8 socket. E' ovviamente possibile installare processori della famiglia Xeon E7-8800 v3 in sistemi con soli 4 socket, pertanto è teoricamente configurabile un sistema server con 4 socket popolati da processori Xeon E7-8890 v3 a 18 core ciascuno.

Con questi nuovi processori Intel prosegue la via evoluzionistica portata avanti già con i precedenti annunci delle piattaforme Xeon a 2 socket, basate in questo caso su architettura Haswell-EP. E' evidente come l'architettura x86 continui a prendere sempre più piede nel settore dei sistemi mission critical, progressivamente andando a sostituire le proposte basate su altre architetture che hanno decretato il successo di questi sistemi negli anni passati ma che sembrano essere destinate a un ruolo sempre più marginale in un mercato dei server in costante evoluzione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nhirlathothep06 Maggio 2015, 12:54 #1
mi rattrista che a noi user consumer ci tengano ancora con massimo 8 core venduto a 1k euro.

cmq questo anno è andato molto bene con 2011v3, prima era proprio una situazione di stallo con i 6 core massimi ; chi aveva un 990x poteva ignorare tutti i 3970x-4960x e inferiori

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^