K8L, il nuovo core delle cpu Opteron

K8L, il nuovo core delle cpu Opteron

AMD prepara il contrattacco alla prossima generazione di processori Xeon basati su core Woodcrest: per adesso solo una sigla, K8L

di pubblicata il , alle 14:23 nel canale Processori
AMD
 

Il sito web taiwanese Digitimes ha pubblicato, in questi giorni, una serie di interviste con Henri Richard, executive vice president e chief officer di marketing e sales di AMD. Tra i vari temi toccati nel corso delle interviste, uno sicuramente di estremo interesse è la prossima generazione di processori Opteron, attualmente indicata con la sigla K8L.

Questo processore verrà presumibilmente introdotto da AMD in concomitanza con le prime cpu Intel Xeon basate sulla prossima generazione di architettura Intel; il nome di queste cpu è Woodcrest, con lancio previsto nel corso del terzo trimestre 2006.

Questo è quanto dichiarato da Henri Richards nel corso dell'intervista su Digitimes:

That's not to say we're going to present K8L at Computex – don't get me wrong – but I think that that would be a good time to start to disclose more about the future because one of the strong attributes of our roadmap, both in 2006 and 2007, is socket compatibility. The nice thing we're going to do is to deliver to customers. Whatever improvements K8L will provide, they will be applicable to some of the sockets we will be introducing. Therefore, there's a certain logic, to my mind, in disclosing more at that time.

Quello che pare certo è che la prossima generazione di architettura Opteron verrà anticipata, quantomeno per le principali caratteristiche tecniche, in occasione del Computex di Taipei, ma che il lancio finale non avverrà a Giugno 2006.

Un elemento fondamentale della nuova serie K8L è la compatibilità con il Socket; questo implica, stando alle parole di Henri Richards, che le future architetture K8L condivideranno la stessa piattaforma Socket F a 1207 pin, che AMD introdurrà prossimamente.

Dal punto di vista architetturale, le cpu K8L dovrebbero integrare cache maggiorate e frequenze di clock più elevate rispetto a quanto al momento attuale disponibile. Non solo questo, tuttavia: si prevedono significative migliorie in termini di prestazioni in virgola mobile, ambito estremamente importante in un ambito di elaborazioni quali quelle workstation e server, per le quali le cpu Opteron sono destinate.

Vari rumors indicano un raddoppio della potenza di elaborazione in FPU, Floating Point Unit, rispetto a quanto disponibile attualmente. Da segnalare come le attuali generazioni di processori AMD Opteron siano già in grado di esprimere una notevole potenza di elaborazione in virgola mobile. Woodcrest, a confronto, dovrebbe vantare eccellenti prestazioni in calcoli interi (integer) ma in proporzione avere prestazioni inferiori in quelli in virgola mobile.

E' inoltre possibile che le nuove cpu K8L possano adottare per la prima volta la tecnologia Z-Ram, che AMD ha acquisito da Innovative Silicon Incorporated (ISi). Questa tecnica permette di avere chip memoria SRAM, quella utilizzata per le cache L1 e L2 delle cpu ad esempio, senza l'utilizzo di condensatori; la conseguenza diretta è la riduzione a 1/5 della superficie complessiva della cache a parità di capacità, con innegabili benefici in termini di costi di produzione e di superficie complessiva del Die del processore.

Un'alternativa più plausibile è quella che le cpu mantengano la stessa superficie del Die, integrando un quantitativo sensibilmente superiore di cache L2; ad esempio, 4 Mbytes per core, contro il singolo Mbyte presente attualmente.

La tecnologia Z-Ram può essere adottata solo in abbinamento a quella SOI, Silicon On Insulator, che AMD utilizza da tempo nella produzione delle proprie cpu Athlon 64, Turion 64 e Opteron.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
HyperText16 Marzo 2006, 14:32 #1
Mi sembra fantastico...
Ma il consumo dovuto alla Cache, con questa soluzione, lo stesso aumenterà?
sbaffo16 Marzo 2006, 14:50 #2
sentendo parlare di compatibilità coi socket mi ero illuso che fosse anche per il 939.
Sigh!
RedDrake16 Marzo 2006, 14:57 #3
però...
4 MB per core sono davvero tanti!
leo boss16 Marzo 2006, 15:06 #4
ma io nn ho ancora capito una cosa lo sò sono ignorante, ma che differenza c'è tra gli opteron e i athlon?? sò che uno è x server e l'altro x pc desktop ma in termini pratici in che si differenziano?? cioè un opteron x un pc normale perchè nn va bene??
zforever16 Marzo 2006, 15:10 #5
un gran bella innovazione la Z-Ram!!!! ridurre la dimensione dellacache dell' 80% è importantissimi in questi processori che hanno più spazio dedicato alla cache che al core vero.
May8116 Marzo 2006, 15:49 #6
Diciamo che con la tecnologia SOI e la Z-Ram AMD riuscirà a mantenere dei costi paragonabili ai processori intel a 65nm.

Alla fine quello che conta sono i risultati e con 4MB di cache e soprattutto il doppio della capacità di calcolo in virgola mobile si spera che il K8L possa surclassare l'architettura CORE di intel

Vi segnalo un interessantissimo articolo sull'evoluzione delle architetture intel:

http://www.realworldtech.com/includ...&mode=print
YYD16 Marzo 2006, 15:59 #7
@Leo boss
Gli Opteron vanno più che bene per i pc normali, sono poco diffusi perchè fino a poco tempo fa costavano più degli Athlon64/FX ed erano solo su zoccolo 940 in accoppiata alle memorie ECC che garantiscono un'integrità dei dati maggiore di quella offerta dalle normali memorie d'uso comune sui desktop. Da qualche tempo gli Opteron più economici, serie 100, sono stati resi compatibili con il socket 939 e le memorie DDR normali, una motherboard con socket 939 "vecchia" di solito li supporta aggiornando il bios, anche dual core. I "serie 100" hanno tre link Hypertransport destinati al trasferimento veloce dei dati invece del singolo link degli A64/FX il che lascia loro possibilità maggiori d'impiego in workstation professionali. Gli Opteron delle serie superiori 200 e 800, tramite i link Hytertransport memory coherent, a seconda della serie consentono di realizzare sistemi multiprocessore fino a 8 cpu senza ricorrere a chip di interconnessione. Dal punto di vista dello smanettone, l'unico neo degli Opteron è avere il moltiplicatore bloccato in salita, per il resto sono le cpu più performanti tra gli AMD x86 perchè possono raggiungere frequenze di overclock più elevate di quelle degli altri componenti della famiglia. Ci sono altre differenze tra Opteron e A64/FX, ma quelle più evidenti sono queste.
leo boss16 Marzo 2006, 16:07 #8
Grazie infinite ho le idee un pò + chiare ora quindi diciamo che oltre l'ultima tua considerazione riguardante la diversa scalabilità delle frequenze che si possono raggiungere nell'overclock e le diverse modalità di gestione dei dati, la differenza sta nel prezzo!! ovvero gli opteron sono molto + cari ma forniscono prestazioni maggiori adatte ad un utilizzo professionale
Fx16 Marzo 2006, 16:42 #9
bene per la potenza in più a livello di FPU (anche se in realtà a quant'ho capito io ci dovrebbe essere un raddoppio delle unità FP, il che non si traduce in un raddoppio di potenza) tuttavia potrebbe non bastare, in particolar modo quando una sfilza di applicazioni server fanno in realtà uso intensivo degli interi

in ogni caso, AMD sembra intenzionata a spingere proprio nell'ambito della virgola mobile e nel vettoriale, a quanto sembra da questi rumor:

http://www.theinquirer.net/?article=30318

sarebbe veramente interessante, ci troveremmo di fronte a una sorta di cell ma x86, ovvero al top nel general purpose (anche se magari un poco indietro rispetto alle nuove cpu di intel) e al top nel vettoriale (clearspeed fa processori che con 5 watt di consumo tirano fuori 50 gflops, se ricordo bene)...

tra l'altro colgo l'occasione per segnalare che lo strapotere dei processori conroe rispetto agli AMD potrebbe essere ridimensionato da nuovi benchmark, perchè mi sono accorto che tutti i banch fatti riguardano applicazioni che fanno un buon uso di SSE: a questo punto i risultati è facile siano influenzati dalle (ottime) migliorie a SSE introdotte dalle nuove CPU conroe... anche perchè un incremento così importante solo negli interi (parlo per ciclo di clock), beh, sarebbe veramente esagerato...
Iantikas16 Marzo 2006, 16:51 #10
Originariamente inviato da: leo boss
Grazie infinite ho le idee un pò + chiare ora quindi diciamo che oltre l'ultima tua considerazione riguardante la diversa scalabilità delle frequenze che si possono raggiungere nell'overclock e le diverse modalità di gestione dei dati, la differenza sta nel prezzo!! ovvero gli opteron sono molto + cari ma forniscono prestazioni maggiori adatte ad un utilizzo professionale



veramente te le ha confusa le idee (almeno x i "link"...e almeno x quanto ne so io)...gli opteron serie "1xx" ke si possono montare su socket 939 hanno un SOLO link HTT (come gli A64)...le serie invece "2xx" e "8xx" hanno rispettivamente 3 e 8 link HTT permettendo di "creare" sistemi multiprocessore e la compatibilità verso memorie ECC...ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^