Godson-3, dalla Cina un nuovo processore quad-core

Godson-3, dalla Cina un nuovo processore quad-core

Anche la Repubblica Popolare compie passi avanti nell'innovazione tecnologica: presentato un processore quad-core che sarà immesso sul mercato nel corso dei prossimi anni

di pubblicata il , alle 09:35 nel canale Processori
 

In occasione della conferenza Hot Chips svoltasi la scorsa settimana a Palo Alto, California, l' Institute of Computing Technology (ICT) dell'Accademia Cinese delle Scienze ha presentato i dettagli di un nuovo processore che potrebbe agevolare la diffusione del personal computer in Cina a partire dal 2010.

Si tratta del processore conosciuto con il nome in codice di Godson-3, erede delle versioni Godson-1 e Godson-2 già sviluppate e realizzate nel corso degli anni passati, ma caratterizzate da prestazioni inferiori rispetto alle CPU che siamo abiutati a vedere sul mercato. I processori Godson sono prodotti direttamente nel territorio cinese grazie alla collaborazione di ST Microelectronics e sono commercializzati sotto il marchio Loongson. I processori Loongson sono già utilizzati per la realizzazione di alcune soluzioni PC vendute sul mercato cinese, equipaggiate con sistema operativo Linux e software open source.

La più recente versione del processore Godson-3 è una soluzione quad-core che dovrebbe essere resa disponibile nel corso del 2009 e realizzata con processo litografico a 65 nanometri. ICT sta inoltre lavorando allo sviluppo di una versione ad otto core di elaborazione, anch'essa basata sul processo a 65 nanometri. Godson-3 dovrebbe essere tuttavia caratterizzato da un design particolarmente scalabile, cioè che permetterà in futuro l'aggiunta di altri core senza particolari riprogettazioni.

Secondo le informazioni disponibili, l'architettura di Godson-3 dovrebbe permettere un accurato controllo dell'energia richiesta per il suo funzionamento, grazie alla presenza di parti del chip che possono essere disattivate quando non necessarie. Il processore Godson-3 quad core è attualmente accreditato di un consumo pari a 10 watt, mentre per la versione a 8 core si prevede un consumo esattamente doppio, di 20 watt.

Tra le novità di Godson-3, che lo rendono piuttosto differente dai predecessori Godson-1 e -2, vi è la compatibilità con l'architettura x86, grazie all'introduzione di circa duecento istruzioni addizionali che simulano il comportamento di un chip x86, permettendo così l'esecuzione dei normali software, ad una velocità rilevata essere pari all'80% circa di quella di un processore x86 convenzionale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

73 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
amagriva05 Settembre 2008, 09:40 #1
10 watt!!
Soccia!
Automator05 Settembre 2008, 09:41 #2
80% di un processore x86 convenzionale?

che vuol dire????

80% di un atom? di un p4? di uno xeon? di un phenom?
detta cosi non vuol dire niente
porradeiro05 Settembre 2008, 09:43 #3
credo l'80% di un processore con le stesse caratteristiche.. su dai che si capisce... caspita quanti professori di lettere che abbiamo qui... comunque sono contento che anche la Cina si metta in gioco per i processori messo che costino poco e non saltino in aria!!
bollicina3105 Settembre 2008, 09:44 #4
solo 3 porole.
patacca cinese forse????
scopiazzata da chissà dove
Automator05 Settembre 2008, 09:46 #5
no no non si capisce mica e non per questioni letterarie...
80% di un atom dualcore a 1.6Ghz non è uguale all' 80% di un core2duo a 1.6 ghz...
bollicina3105 Settembre 2008, 09:47 #6
si ma non posso credere che 8 core consumino solo!! 20W!!!
a che volecotà vanno 200mhz l'uno???
donde05 Settembre 2008, 09:48 #7
se sono fatti in collaborazione con ST microelectronics allora sono italo-cinesi...
dawid99905 Settembre 2008, 09:48 #8
Originariamente inviato da: bollicina31
solo 3 porole.
patacca cinese forse????
scopiazzata da chissà dove


come non quotarti!ho buttato via troppi soldi per prodotti cinesi illudendomi sempre di poter risparmiare non subendo sulla qualità.
dr-omega05 Settembre 2008, 09:49 #9
Sarà come un chip Via a basso consumo moltiplicato per 4...
-ReDavide-05 Settembre 2008, 09:49 #10
credo sia sottinteso l'80% di velocità rispetto a una cpu x86 con parametri identici

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^