Debutto posticipato per le nuove CPU Atom a basso consumo

Debutto posticipato per le nuove CPU Atom a basso consumo

I modelli Atom N2600 e Atom N2800, i primi costruiti con tecnologia a 32 nanometri caratterizzati da consumi sotto i 10 Watt, posticipati sino a metà Gennaio

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:15 nel canale Processori
AtomIntel
 

Il debutto delle prime soluzioni Intel della famiglia Atom basate su architettura Cedar Trail a più basso consumo, inizialmente previsto per queste settimane, ha subito uno spostamento in avanti sino alla metà del mese di Gennaio stando alle informazioni anticipate dal sito VR-Zone a questo indirizzo.

Ci riferiamo ai modelli Atom N2600 e Atom N2800, entrambe architetture dual core con tecnologia HyperThreading. La prima ha frequenza di clock di 1,6 GHz mentre la seconda di 1,86 GHz, con valori di TDP rispettivamente pari a 3,5 Watt e 6,5 Watt contro i 10 Watt delle soluzioni Cedar Trail già in commercio.

Intel ha infatti inserito a listino, alla fine del mese di Settembre, due proposte Atom costruite con tecnologia produttiva a 32 nanometri: si tratta dei modelli D2500 e D2700, dotati di componente GPU integrata e di architettura dual core per la parte CPU: A differenziare i due modelli l'integrazione della tecnologia HyperThreading in Atom D2700.

Segnaliamo come al momento attuale Intel non abbia ancora messo a disposizione dei driver video adeguati per queste soluzioni, in quanto è stato sospeso sia il supporto ai sistemi operativi a 64bit sia quello alle API DirectX 10 con certificazione WHQL. Questo evidenzia ancora la principale difficoltà di Intel con le proprie architetture di CPU che integrano anche GPU al proprio interno: il fornire un supporto driver che sia adeguato oltre ad un set di funzionalità, e di conseguenza prestazioni, allineato alle proposte concorrenti sviluppate da AMD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PhoEniX-VooDoo29 Novembre 2011, 08:58 #1
non lo so, a me sembra che gli atom da quando sono usciti ad oggi non abbiano fatto un solo passo in avanti prestazionalmente parlando;
ci mettono tanta fuffa ma alla fine vanno tutti come il 330 del 2008 (cioe male)
frankie29 Novembre 2011, 09:20 #2
Avrebbero dovuto essere queste il vero passo in avanti... ma non sono ancora uscite e già si annunciano problemi di driver ecc...

Il vero problema è che le soluzioni AMD i produttori non le usano! (le usano poco) o meglio, intel latita e non passano alla concorrenza.
gyagi29 Novembre 2011, 09:20 #3
Il 330 non va così male..per un serverino a basso consumo che faccia occasionalmente da lettore blueray (con ION) è sufficiente!!
Il mio è acceso sempre..

Certo è che sti atom sono comunque fermi..han solo cambiato il processo produttivo e integrato nel chip un pò di cose..ma come prestazioni siamo comunque li..
Eddie66629 Novembre 2011, 09:34 #4
Originariamente inviato da: gyagi
Il 330 non va così male..per un serverino a basso consumo che faccia occasionalmente da lettore blueray (con ION) è sufficiente!!
Il mio è acceso sempre..

Certo è che sti atom sono comunque fermi..han solo cambiato il processo produttivo e integrato nel chip un pò di cose..ma come prestazioni siamo comunque li..


quoto tutto: anche io utilizzo un nettop online 24h su 24h e adibito anche a lettore video HD tramite xbmc (e ION)....nonostante l'abbia "pompato" con 4gb di ram e un ssd si vede proprio che la cpu fatica spesso (anche solo nella navigazione su siti ricchi di contenuti flash): intendiamoci, nulla che possa impedire un utilizzo comune (office) del pc, ma il sistema di certo non lo sipuò definire reattivo....peccato perchè come consumo non va affatto male (circa 20w in idle, 29 durante la riproduzione di materiale HD)
unnilennium29 Novembre 2011, 09:48 #5
intel lato driver fa pena in confronto ad ati e nvidia... solo su linux si salva un pò... ste cpu non hanno nulla di nuovo a parte la frequenza... le cpu amd e350 ed e450 sono moolto meglio, consumano davvero poco, ma hanno una buona potenza sia cpu che gpu, non c'è storia proprio con gli atom... prova ne sia il fatto che intel ha dovuto sfornare una cpu ibrida come il 2100t per controbattere, che però nei netbook credo non vedremo mai.

amd ha dalla sua problemi produttivi, per questo non ha potuto sfondare sul mercato con queste soluzioni.
PhoEniX-VooDoo29 Novembre 2011, 10:13 #6
Originariamente inviato da: unnilennium
intel lato driver fa pena in confronto ad ati e nvidia... solo su linux si salva un pò... ste cpu non hanno nulla di nuovo a parte la frequenza... le cpu amd e350 ed e450 sono moolto meglio, consumano davvero poco, ma hanno una buona potenza sia cpu che gpu, non c'è storia proprio con gli atom... prova ne sia il fatto che intel ha dovuto sfornare una cpu ibrida come il 2100t per controbattere, che però nei netbook credo non vedremo mai.

amd ha dalla sua problemi produttivi, per questo non ha potuto sfondare sul mercato con queste soluzioni.


diciamo che anche i noti "incoraggiamenti" di intel aiutano molto i produttori a puntare su atom..
marchigiano29 Novembre 2011, 14:15 #7
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
non lo so, a me sembra che gli atom da quando sono usciti ad oggi non abbiano fatto un solo passo in avanti prestazionalmente parlando;
ci mettono tanta fuffa ma alla fine vanno tutti come il 330 del 2008 (cioe male)


fuffa non direi visto che sarebbero le accelerazioni hardware per i flussi video hd. peccato per questo ritardo però la serie D2000 (paragonabile come consumo a un amd c-50/c-60) è già in commercio da un mesetto, spero che tra poco si inizi a vedere su netbook e mobo mini-itx

Originariamente inviato da: unnilennium
amd ha dalla sua problemi produttivi, per questo non ha potuto sfondare sul mercato con queste soluzioni.


i problemi produttivi ce li ha con la globalfoundries ma i brazos li fa fare a tsmc che non ha problemi, semplicemente ne fa fare pochi forse perchè non c'è chi li compra (prezzi alti penso)
djfix1329 Novembre 2011, 14:32 #8
che gli Atom siano pressochè fermi prestazionalmente non direi...non corrono quanto gli altri processori ma almeno il doppio di prestazioni del primo N270 la hanno raggiunte.

cmq lo scopo di intel non è la prestazioni su Atom ma i consumi che gli consentono di portare x86 negli spazi ove ora primeggia ARM...
e scusate se il confronto è ridicolo ma un Atom da 3,5W è un miracolo tecnologico contando che le sue prestazioni sono come minimo 4 volte un ARM Cortex A9 a 2GHz che consuma 1,9W.
in base hai confronti fatti tra ARM cortex A8 a 500MHz e Atom N270 a 1,6GHz si era alla pari come operatività ma con consumi chiaramente sproporzionati per Atom, ora il tutto si assottiglia e le differenze sulle nuove generazioni di Atom porteranno alcuni vantaggi rispetto ad ARM...in molti casi cmq è il sistema operativo che migliora la resa e resta l'attesa del buon Windows 8; adesso è un po' difficile stabilire chi vince tra Atom e ARM parlando di operatività!
MiKeLezZ29 Novembre 2011, 20:28 #9
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
non lo so, a me sembra che gli atom da quando sono usciti ad oggi non abbiano fatto un solo passo in avanti prestazionalmente parlando;
ci mettono tanta fuffa ma alla fine vanno tutti come il 330 del 2008 (cioe male)
Assolutamente sì, ma va anche bene a Intel!

Forse molti non hanno ben compreso che gli ATOM per Intel sono il fondo del barile, possono raschiare quanto vogliono, ma non possono né vogliono fare uscire qualcos'altro.

D'altronde se uno vuole un PC "vero" si compra gli ultra-low-power che consumano poco uguale, ma hanno prezzi e prestazioni 3 volte maggiori.

ATOM è e resterà la CPU low-budget su cui Intel vuole massimizzare i margini e venderla solo a chi non si può permettere di meglio.
PhoEniX-VooDoo29 Novembre 2011, 22:12 #10
Originariamente inviato da: djfix13
che gli Atom siano pressochè fermi prestazionalmente non direi...non corrono quanto gli altri processori ma almeno il doppio di prestazioni del primo N270 la hanno raggiunte.

cmq lo scopo di intel non è la prestazioni su Atom ma i consumi che gli consentono di portare x86 negli spazi ove ora primeggia ARM...
e scusate se il confronto è ridicolo ma un Atom da 3,5W è un miracolo tecnologico contando che le sue prestazioni sono come minimo 4 volte un ARM Cortex A9 a 2GHz che consuma 1,9W.
in base hai confronti fatti tra ARM cortex A8 a 500MHz e Atom N270 a 1,6GHz si era alla pari come operatività ma con consumi chiaramente sproporzionati per Atom, ora il tutto si assottiglia e le differenze sulle nuove generazioni di Atom porteranno alcuni vantaggi rispetto ad ARM...in molti casi cmq è il sistema operativo che migliora la resa e resta l'attesa del buon Windows 8; adesso è un po' difficile stabilire chi vince tra Atom e ARM parlando di operatività!


Non sono molto d'accordo su quanto hai scritto, ma tant'è ..


Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Assolutamente sì, ma va anche bene a Intel!

Forse molti non hanno ben compreso che gli ATOM per Intel sono il fondo del barile, possono raschiare quanto vogliono, ma non possono né vogliono fare uscire qualcos'altro.

D'altronde se uno vuole un PC "vero" si compra gli ultra-low-power che consumano poco uguale, ma hanno prezzi e prestazioni 3 volte maggiori.

ATOM è e resterà la CPU low-budget su cui Intel vuole massimizzare i margini e venderla solo a chi non si può permettere di meglio.


Hai semplicemente ragione

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^