Da Intel nuove CPU ultra-low-voltage in arrivo per la fine di marzo

Da Intel nuove CPU ultra-low-voltage in arrivo per la fine di marzo

Processori caratterizzati da consumi di esercizio molto bassi, destinati a rappresenntare il centro di sviluppo sistemi portatili ultra-sottili, potrebbero fare la loro prima apparizione per la fine del mese di Marzo

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 17:27 nel canale Processori
Intel
 

Secondo quanto riportato da Digitimes, il colosso americano leader nello sviluppo di processori, Intel, avrebbe intenzione di commercializzare per la fine del mese di Marzo due nuove soluzioni caratterizzate da ridotte richieste in termini energetici. I due nuovi processori faranno parte infatti della categoria ULV (Ultra-low Voltage).

Le prime informazioni parlano di due modelli, rispettivamente Core 2 Duo SU9600 e Core 2 Solo SU3500, e come intuibile dal nome saranno sia Dual sia single-core. Se il SU9600, sempre secondo la fonte, sarà caratterizzato da velocità di funzionamento di 1,6GHz e da un costo di 289 dollari americani, il secondo modello funzionerà a 1,4GHz e costerà 262 dollari. I nuovi processori andranno ad affiancarsi alla categoria ULV attualmente popolata dai modelli SU9400, SU3300 e Celeron 723 e saranno impiegati nello sviluppo di soluzioni portatili particolarmente sottili.

Attualmente il listino prezzi di Intel posiziona il Core 2 Duo SU9400 per 289$ e il SU9300 A 262$: verosimilmente, se le informazioni di Digitimes si rivelassero veritiere, come nella maggior parte dei casi, questi due modelli subiranno un calo di prezzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SwatMaster26 Febbraio 2009, 17:38 #1
Ammazza che prezzi!
Severnaya26 Febbraio 2009, 18:05 #2
quoto SwatMaster!!!
Helstar26 Febbraio 2009, 18:07 #3
Se non erro il TDP non e' superiore ai 10 watt, ecco spiegato il motivo dei prezzi ...
LCol8426 Febbraio 2009, 19:14 #4
Beh un core 2 @1,6ghz e 10watt di tdp penso sia il processore più efficiente al mondo.
Ci credo che te lo fanno pagare così tanto...
Tuttavia credo che un qualsiasi core 2 downvoltato arrivi ad avere quel tdp a qualla frequenza....
GT8226 Febbraio 2009, 19:38 #5
Originariamente inviato da: LCol84
Tuttavia credo che un qualsiasi core 2 downvoltato arrivi ad avere quel tdp a qualla frequenza....


Quoto, il problema è che gli ultimi 45 nm non permettono di cambiare il Vcore dal sistema operativo, cosa che era possibile con i "vecchi" 65nm

ad essere precisi permettono solo un piccolissimo range, ad esempio 1.15-1.25

non so se i 45nm mobile permettano range più elevati
astroimager26 Febbraio 2009, 19:45 #6
Originariamente inviato da: GT82
Quoto, il problema è che gli ultimi 45 nm non permettono di cambiare il Vcore dal sistema operativo, cosa che era possibile con i "vecchi" 65nm

ad essere precisi permettono solo un piccolissimo range, ad esempio 1.15-1.25

non so se i 45nm mobile permettano range più elevati


Quindi i Penryn non funzionano bene con RMClock?
beppe9026 Febbraio 2009, 19:54 #7
mazza quanto costano!!
GT8226 Febbraio 2009, 20:41 #8
Originariamente inviato da: astroimager
Quindi i Penryn non funzionano bene con RMClock?


Allora, dal sistema operativo si può cambiare i moltiplicatore (da 6X fino al massimo del porcessore) e il Vcore solamente entro il range VIDmin-VIDmax, quest'ultimo chiamato anche semplicemente VID
per conoscere questi valori ci vuole il programmino CoreTemp, ma forse anche altri tipo Sandra lo rivelano

ad esempio per il mio E5200 i valori sono 1.15 (VIDmin) e 1.20 (VIDmax=VID)

il sistema EIST in idle mette il moltiplicatore a 6 e il Vcore pari al VIDmin, con RMClock al massimo si riesce a fare la stessa cosa, niente di più, anche se è comunque meglio perchè puoi decidere di utilizzare ad esempio un solo moltiplicatore e una frequenza fissa

per downvoltare i 45 nm "seriamente" bisogna ricorrere al bios, però non è comodo dover ogni volta riavviare la macchina

da questo punto di vista i processori AMD sono molto meglio, molto più tweakabili anche da sistema operativo e inoltre consentono moltiplicatori più bassi (fino a 4X)
flapane26 Febbraio 2009, 21:40 #9
Originariamente inviato da: LCol84
Beh un core 2 @1,6ghz e 10watt di tdp penso sia il processore più efficiente al mondo.
Ci credo che te lo fanno pagare così tanto...
Tuttavia credo che un qualsiasi core 2 downvoltato arrivi ad avere quel tdp a qualla frequenza....


Ma si, il mio e5200 a 2.5ghz senza problemi sta ben sotto i 20w, e a 3.3ghz di picco consuma 27w, quindi facciamo attenzione, non vorrei fosse una mossa unicamente di marketing.
E'pur vero che credo che 10w di tdp significhino 5 o 6 w di consumo.
Tuvok-LuR-27 Febbraio 2009, 08:52 #10
troppa poca concorrenza in questo settore ed i prezzi lo dimostrano...
queste sono le cpu che dovrebbero stare al posto di quegli aborti di Atom...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^