AMD acquista ATI: sempre più conferme

AMD acquista ATI: sempre più conferme

Manca solo l'ufficialità a questa notizia: le indiscrezioni, da più fonti, continuano ad essere pubblicate e presumibilmente Lunedì sarà il momento dell'annuncio

di pubblicata il , alle 08:08 nel canale Processori
ATIAMD
 

Nella giornata di ieri abbiamo segnalato, con questa notizia, le prime indiscrezioni circa l'acquisizione da parte di AMD della canadese ATI. La notizia è apparsa on line in varie forme nell'ultimo mese e mezzo, ma sembra aver acquisito maggiore concretezza nelle ultime ore.

L'accordo sembra ormai prossimo a contretizzarsi: si tratterebbe per AMD di una manovra dal valore di circa 5,5 miliardi di dollari: a tanto ammonterebbe infatti il costo di acquisto di ATI per il produttore americano di processori.

Mancano conferme ufficiali da parte sia di ATI che di AMD; è presumibile che nella giornata di Lunedì vi saranno dichiarazioni ufficiali da parte delle due aziende. Stando ad un report pubblicato da Globe and Mail, i consigli di amministrazione delle due aziende avrebbero approvato l'acquisizione.

Nella serata di Venerdì il titolo AMD ha chiuso con un forte ribasso pari al 15,7%; tale manovra è giustificata dalle preoccupazioni degli investitori che temono che dopo l'acquisizione AMD non sia più nelle condizioni di continuare a guadagnare quote di mercato nel settore processori ai danni della storica rivale Intel.

Per il titolo ATI, viceversa, contrattazioni in netto aumento nella giornata di ieri rispetto al volume medio tipicamente trattato in borsa, e incremento del 5,3% nel corso della giornata. Nelle contrattazioni post chiusura della borsa il titolo ATI è aumentato di un ulteriore 7%.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

123 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dema8622 Luglio 2006, 08:32 #1
Entrambe le aziende in questo momento sono in "leggera" difficoltà con i rispettivi competitors. E' una mossa rischiosa... potrebbe saltarne fuori il colpaccio del secolo o il fallimento più grosso! Speriamo bene...
OmbraShadow22 Luglio 2006, 08:42 #2
Ohhh finalmente alla AMD cominciano a svegliarsi.
Credo che questa mossa sia davvero ottima. Permetterà di repiclare all'acquisto di Uli (azienda che IMHO produce degli ottimi chipset per cpu AMD, anche se troppo spesso viene sottovalutata) da parte di Nvidia, che ovviamente avrebbe ottimizzato il sistema principalmente per le sue schede video.

Con questa fusione di sicuro accelererà lo sviluppo e aumeterà la qualità (per ora non brillante) dei chipset ATI
goldorak22 Luglio 2006, 09:03 #3
Saro' ingenuo, ma questa notizia se venisse confermata non porta niente di buono.
Non vorrei che le prossime schede video ati fossero come dire, "castrate" un pochino su piattaforme/processori intel.
L'integrazione verticale di una azienda e' sempre un *bip* per i consumatori.
generals22 Luglio 2006, 09:17 #4
Originariamente inviato da: dema86
Entrambe le aziende in questo momento sono in "leggera" difficoltà con i rispettivi competitors. E' una mossa rischiosa... potrebbe saltarne fuori il colpaccio del secolo o il fallimento più grosso! Speriamo bene...



Condivido le tue preoccupazioni, speriamo bene perchè altrimenti ci ritroveremo con dei monopoli nel mercato dei processori con Intel e delle schede video con Nvidia a tutto danno del progresso tecnologico e dei consumatori
Xilema22 Luglio 2006, 09:32 #5
Personalmente sono contentissimo: primo perchè come gamer non ho mai avuto un solo motivo per comprare Intel o nVidia, secondo perchè la fusione fra AMD e ATI porterò imho a prodotti tecnicamente e qualitativamente superiori alla concorrenza a prezzi inferiori della concorrenza.
tony7322 Luglio 2006, 09:34 #6
Le mie 2 case preferite che si fondono,non potrei essere piu felice

Ciaba22 Luglio 2006, 09:47 #7
...sarà un mio sogno ma se il futuro prevedesse l'integrazione video su MB tramite soket servirà molto più interscambio tra le parti per ottenere prodotti competitivi. Questo aprirebbe il mercato a 2 nuovi settori che potrebbero davvero avere livelli di crescita esponenziali e cioè GPU e Memorie Video...con tutto ciò che ne conseguirebbe. Questo credo dipenda dal fatto che l'architettura Sch.Vid. sia un po' alla frutta in quanto richiede in alcuni ambiti livelli di calcolo che l'hardware con la quale è composta nn riesce a fornire come servirebbe.
Locutus22 Luglio 2006, 09:49 #8
Originariamente inviato da: goldorak
Saro' ingenuo, ma questa notizia se venisse confermata non porta niente di buono.
Non vorrei che le prossime schede video ati fossero come dire, "castrate" un pochino su piattaforme/processori intel.
L'integrazione verticale di una azienda e' sempre un *bip* per i consumatori.


Sarebbe come dire l' allievo che supera il maestro!
Intel se lo meriterebbe dopo tutte questi anni.
donato7422 Luglio 2006, 09:53 #9
Mah le ultime acquisizioni non e' che siano state molto favorevoli in campo gamer, se si esclude Nvidia con l'acquisto di 3DFX che era peraltro gia' in procedura fallimentare. la stessa 3DFX e' fallita quando si e' comprata STB, lo stesso dicasi per S3, e in generale le acqusizioni comportano sempre un periodo di assestamento e ovviamente impegnano economicamente in maniera considerevole l'acquirente (AMD) che si trova gia' molto esposto nella rincorsa ai 65/45 micron per fronteggiare il Core 2 e per il lancio nel prossimo anno dell'architettura K8L. Spero che gli amministratori di AMD abbiano fatto bene i loro conti o il rischio di un rallentamento della tecnologia informatica esiste eccome
Fabio70rm22 Luglio 2006, 10:00 #10
Le "alleanze" portano solo ad un decremento della competitività e dell'offerta. Se prima avevi quattro soluzioni su cui scegliere (Intel+Nvidia, Intel+Ati, Amd+Nvidia, Amd+Ati), con questo doppio schieramento chiaramente i prodotti saranno ottimizzati per funzionare al meglio con il rispettivo processore, con buona pace per tutti quelli che vogliono abbinamenti diversi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^