3 nuovi processori da AMD

3 nuovi processori da AMD

Athlon 64 X2 6.000+ e due soluzioni single core a basso consumo per il produttore americano

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:32 nel canale Processori
AMD
 

Nella giornata odierna AMD ha presentato 3 nuovi processori della serie Athlon 64, destinate a differenti segmenti di mercato e di conseguenza proposte a prezzi ben distanti tra di loro.

La prima cpu è il modello Athlon 64 X2 6.000+, della quale abbiamo pubblicato la nostra analisi prestazionale a questo indirizzo. Si tratta del primo processore AMD con frequenza di clock di 3 GHz destinato alle schede madri Socket AM2, quindi per impieghi in sistemi desktop a singolo Socket. La cache L2 è pari a 1 Mbyte per ogni core, mentre il TDP si spinge sino a 125 Watt risultando essere quindi ben superiore agli 89 Watt delle altre cpu AMD Socket AM2.

Le due restanti cpu sono modelli Athlon 64 con architettura a singolo Core, della serie Energy Efficient. parliamo dei modelli Athlon 64 3.500+ EE e Athlon 64 3.800+ EE, caratterizzati da un TDP massimo pari a 45 Watt. Entrambe le cpu sono costruite con tecnologia produttiva a 65 nanometri, contro i 90 nanometri adottati per la soluzione Athlon 64 X2 6.000+; le frequenze di funzionamento sonopari rispettivamente a 2,2 GHz e 2,4 GHz in abbinamento a cache L2 da 512 Kbytes.

Il listino prezzi ufficiale di AMD, pubblicato a questo indirizzo, segnala un costo di 467 dollari per la cpu Athlon 64 X2 6.000+; per le soluzioni Athlon 64 3.500+ EE e Athlon 64 3.800+ EE i prezzi sono invece pari rispettivamente a 88 e 93 dollari. Come sempre accade in questi casi parliamo di prezzi per lotti di 1.000 processori acquistati dai distributori, tasse escluse.

Di seguito il comunicato stampa ufficiale rilasciato da AMD:

I NUOVI PROCESSORI DESKTOP AMD SONO DEDICATI AGLI UTENTI CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI ELEVATE E CONSUMI ELETTRICI RIDOTTI

Le alte prestazioni del modello AMD Athlon™ 64 X2 Dual-Core Processor 6000+ e i bassi consumi dei processori AMD Athlon 64 diversificano le opzioni di scelta per i processori desktop

SUNNYVALE, Calif. — Feb. 20, 2007 - AMD (NYSE: AMD) attenta alle esigenze del mercato, ha introdotto nuovi processori desktop realizzati ad-hoc per tutti quegli utenti che esigono il massimo in fatto di risparmio energetico e prestazioni di calcolo. I nuovi processori single-core ad alta efficienza energetica AMD Athlon 64 3500+ e 3800+ da 45 watt possono infatti aiutare consumatori e aziende a risparmiare elettricità e avvalersi di vantaggi significativi in termini di prestazioni per watt assorbito. Invece per coloro che vogliono sperimentare le prestazioni più elevate, AMD ha presentato anche il processore dual-core AMD Athlon 64 X2 6000+. Tutti questi nuovi processori saranno disponibili fin da subito presso il canale e gli OEM come Alienware, Fujitsu Siemens Computers, Systemax e Voodoo, offrendo le più recenti innovazioni relative all'architettura AMD64.

“Il nostro incessante impegno nei confronti dell'innovazione customer-centric e della leadership nel rapporto tra prestazioni e watt assorbiti ci consente di proporre al mercato nuovi processori AMD Athlon 64 ad alta efficienza energetica. Crediamo che sia nostri clienti, sia gli utenti finali apprezzeranno la limitata rumorosità e la compattezza dei design resi possibili da questa nuova generazione di processori desktop a basso consumo elettrico”, ha dichiarato Bob Brewer, Corporate Vice President della Desktop Division di AMD. “Con il rilascio simultaneo del nuovo processore dual-core AMD Athlon 64 X2 6000+, AMD resta leader tecnologico nell’offrire agli utenti finali le prestazioni di cui hanno bisogno, oltre al costante livello di qualità che sono ormai abituati ad attendersi dai prodotti AMD”.

La leadership di AMD nel rapporto prestazioni per watt dal datacenter fino all'ambiente desktop permette ad aziende e consumatori di beneficiare in maniera significativa dell'elevata efficienza energetica di questi processori. I nuovi modelli a basso consumo AMD Athlon 64 3500+ e 3800+ sono basati su una tecnologia di processo a 65nm, le cui ridotte dimensioni permettono di produrre su un wafer da 300mm un maggior numero di CPU progettate per funzionare con assorbimenti inferiori - rafforzando così l'impegno di AMD verso un'informatica efficiente dal punto di vista energetico. I processori AMD basati sulla tecnologia da 65nm possono raggiungere prestazioni eccezionali consentendo l'adozione di design dal fattore forma compatto.

“Con i PC professionali ESPRIMO a basso consumo prosegue la nostra strategia di superare gli standard ambientali definiti dalla legge e dalle condizioni di mercato”, ha affermato Andreas Thimmel, Vice President Business Clients di Fujitsu Siemens Computers. “Adottando i nuovi processori AMD Athlon 64 da 45 watt nei nostri PC professionali possiamo creare una piattaforma ideale per aiutare i nostri clienti commerciali a incrementare le capacità di calcolo limitando i costi operativi”.

“I clienti continuano a richiedere modelli più eleganti ed efficienti, contraddistinti da bassi consumi elettrici e silenziosità di funzionamento”, ha ricordato Jim McGregor, Principal Analyst di In-Stat. “I progressi compiuti nell'efficienza energetica vanno oltre la riduzione delle bollette elettriche, poiché permettono a OEM e system builder di presentare sul mercato fattori forma più compatti e innovativi”.

I sistemi desktop basati sulla tecnologia dual-core AMD64, incluso il processore AMD Athlon 64 X2 6000+, sfruttano l'approccio aperto di AMD che consente di realizzare tecnologie superiori per la miglior esperienza PC possibile grazie a prestazioni grafiche avanzate, video di alta qualità e assorbimenti elettrici minimi a processore inattivo. Questi sistemi sono adatti anche a Microsoft Windows Vista, di cui supportano le ultime novità in fatto di interfaccia grafica, rete e sicurezza.

Prezzi

I prezzi dei processori da 65nm a basso consumo AMD Athlon 64 3500+ e 3800+ sono pari rispettivamente a 88 e 93 dollari per ordinativi da 1.000 pezzi. Il nuovo processore dual-core AMD Athlon 64 X2 6000+ è di 464 dollari per ordinativi da 1.000 pezzi. Per ulteriori informazioni sui listini è possibile visitare l'indirizzo www.amd.com/pricing.

AMD

Advanced Micro Devices (NYSE: AMD) è fornitore leader globale di soluzioni informatiche innovative nei segmenti PC, della grafica e dell'elettronica di consumo. L'obiettivo di AMD è quello di garantire maggiore innovazione aperta, scelta e crescita nel settore tecnologico offrendo soluzioni specifiche in grado di fornire prestazioni superiori ai clienti di tutto il mondo. Per maggiori informazioni consultare il sito www.amd.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

110 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TROJ@N20 Febbraio 2007, 14:37 #1
rivolto ad AMD: ma che palle....avete rotto....
TROJ@N20 Febbraio 2007, 14:38 #2
"I NUOVI PROCESSORI DESKTOP AMD SONO DEDICATI AGLI UTENTI CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI ELEVATE E CONSUMI ELETTRICI RIDOTTI"

si è mai visto qualcuno comprare una Ferrari e preoccuparsi di quanti Km fa con 1 litro....mah
hibone20 Febbraio 2007, 14:44 #3
più che altro prima dual core da tutte le parti...
adesso si ritorna al single core?
mah...
allora sono ben piu felice di starmene col mio pentium M
sententia20 Febbraio 2007, 14:44 #4
Originariamente inviato da: TROJ@N
"I NUOVI PROCESSORI DESKTOP AMD SONO DEDICATI AGLI UTENTI CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI ELEVATE E CONSUMI ELETTRICI RIDOTTI"

si è mai visto qualcuno comprare una Ferrari e preoccuparsi di quanti Km fa con 1 litro....mah


rondinix20 Febbraio 2007, 14:47 #5
le solite trollate eh???
andrea8020 Febbraio 2007, 14:50 #6
Originariamente inviato da: TROJ@N
si è mai visto qualcuno comprare una Ferrari e preoccuparsi di quanti Km fa con 1 litro....mah


Stiamo parlando di qualcosa di diverso... minore consumo -> minore calore sviluppato -> dissipatori più piccoli (più silenziosi) -> bolletta energetica più bassa.

Se però preferisci utilizzare un vecchio pentium 4 da 130W contro un moderno processore AMD/Intel da 65W che fa lo stesso lavoro (anche di più del primo consumando la metà...........

P.S. credo che se inventassero una Ferrari che va di più di una qualunque altra Ferrari ma consumasse la metà vedi che qualcuno ci penserebbe ai chilometri che fa con un litro... IMHO
3nric020 Febbraio 2007, 14:52 #7
il giorno che mi decidero' ad aggiornare il mio xp2000 sicuramente la cosa che valutero in primis sara il consumo energetico legato alla potenza.

oggi come oggi io comprerei sia per il prezzo che per il consumi gli A64 xx EE
maeco8420 Febbraio 2007, 15:02 #8
Meno male che AMD pensa a queste cose dico io... processori a basso consumo sono veramente una cosa utile!!! Ci farò un pensierino...
rutto20 Febbraio 2007, 15:09 #9
anche il 6000+ prende le bastonate...
recensione di xbitlabs:
http://www.xbitlabs.com/articles/cp...-x2-6000_8.html
WarDuck20 Febbraio 2007, 15:09 #10
Originariamente inviato da: TROJ@N
"I NUOVI PROCESSORI DESKTOP AMD SONO DEDICATI AGLI UTENTI CHE RICHIEDONO PRESTAZIONI ELEVATE E CONSUMI ELETTRICI RIDOTTI"

si è mai visto qualcuno comprare una Ferrari e preoccuparsi di quanti Km fa con 1 litro....mah


Premesso che questi amd non sono "delle ferrari" (se vogliamo parlare di ferrari basta vedere i 700 milioni di transistor di R600), a me non fa schifo l'idea di avere un processore che consuma di meno...

Questo si ripercuote su più fascie d'utenza cmq:
1) chi vuole risparmiare ogni centesimo sulla bolletta
2) chi vuole eliminare le ventole
3) chi vuole overcloccare

Inoltre i prezzi sono molto buoni, aspetto di vedere una rece soprattutto in merito all'overclock.

Edit, rispondendo a rutto:
Originariamente inviato da: rutto
anche il 6000+ prende le bastonate...
recensione di xbitlabs:
http://www.xbitlabs.com/articles/cp...-x2-6000_8.html


No dico... ti stupisci? Ormai amd deve cambiare architettura, c'è poco da meravigliarsi... da quanto tempo sono usciti i core2?

AMD sembra essersi messa un po' sopra gli allori in questi ultimi anni, speriamo per la sana concorrenza che il suo futuro progetto sia concorrenziale (come penso/spero che sia).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^