UDID Apple trafugati, l'FBI nega la tesi di AntiSec

UDID Apple trafugati, l'FBI nega la tesi di AntiSec

L'FBI nega ogni coinvolgimento, affermando che non esiste alcuna prova dell'accaduto. Intanto AntiSec continua sulla propria strada

di pubblicata il , alle 12:04 nel canale Apple
Apple
 

A non molte ore dalla rivelazione del collettivo hacker AntiSec, che ha affermato di aver trafugato 12 milioni di UDID Apple da un notebook compromesso appartemente all'FBI, l'agenzia federale USA ha rilasciato un comunicato ufficiale affermando che le esternazioni del gruppo sono false.

In una dichiarazione ottenuta da All things D, l'FBI nega quanto affermato ieri da AntiSec, dicendo che non vi è alcuna prova che collega l'agenzia alla fuga di UDID e dichiarando che l'agenzia non è in possesso di questo tipo di informazioni.

Si legge nella nota: "L'FBI è a conoscenza dei report pubblicati che affermano che un portatile dell'FBI è stato compromesso e che dati privati riguardanti gli UDID di Apple sono stati pubblicati. Attualmente non c'è alcuna prova che indica che un portatile FBI sia stato compromesso o che l'FBI abbia ricercato o ottenuto questi dati".

Le dichiarazioni dell'FBI non aiutano comunque a fare luce sulla vicenda, dal momento che sollevano interrogativi su dove e come siano state recuperate queste informazioni. Intanto alcuni degli UDID presenti nell'elenco pubblicato da AntiSec sono stati verificati come realmente legati a dispositivi Apple esistenti.

Dopo le dichiarazioni dell'FBI il collettivo AntiSec ha proseguito la propria campagna con alcuni messaggi su Twitter, dapprima facendo beffe della posizione dell'FBI ed in un secondo momento suggerendo al popolo della rete di confrontare le applicazioni installate sui dispositivi corrispondenti agli UDID presenti nella lista rilasciata, per verificare l'esistenza di qualche corrispondenza. La vicenda, insomma, è destinata a proseguire.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opteranium05 Settembre 2012, 12:25 #1
la difesa dell' fbi suona come "pierino, hai mangiato te la marmellata? Noooooo, mamma..."
gd350turbo05 Settembre 2012, 12:29 #2
Bhè ovvio che negano, che altro potrebbero fare / dire ?

ma più che ogni altra cosa...
Che senso può avere tenere sul desktop di un portatile, un elenco di 12 milioni di utenti apple ?
Tali dati, in base alle normali norme sulla riservatezza dei dati andrebbero conservati in luogo sicuro !
Baboo8505 Settembre 2012, 12:36 #3
Originariamente inviato da: gd350turbo
Bhè ovvio che negano, che altro potrebbero fare / dire ?

ma più che ogni altra cosa...
Che senso può avere tenere sul desktop di un portatile, un elenco di 12 milioni di utenti apple ?
Tali dati, in base alle normali norme sulla riservatezza dei dati andrebbero conservati in luogo sicuro !


E sotto password. Ma sai com'e', la madre degli imbecilli e' sempre incinta, quindi di babbi ce ne sono anche all'FBI.

Piu' che altro c'e' gente qui sul forum (sulla precedente notizia) che, come al solito, va in "sclero mode on" perche' ci sono persone ed organizzazioni che hanno in mano dati personali di chiunque.

Come se fosse una novita'... E come se fosse questa la cosa di cui preoccuparsi di piu'... Bah.
Duncan05 Settembre 2012, 12:40 #4
Un conto è che i dati li abbia l'FBI, un'altro un'azienda per i sui comodi.
Baboo8505 Settembre 2012, 13:01 #5
Facebook e le aziende a cui vende i dati?
flapane05 Settembre 2012, 13:35 #6
Presumo che Stangl finirà a catalogare francobolli in uno scantinato di Portland.
PhoEniX-VooDoo05 Settembre 2012, 13:48 #7
Originariamente inviato da: Baboo85
E sotto password. Ma sai com'e', la madre degli imbecilli e' sempre incinta, quindi di babbi ce ne sono anche all'FBI.

Piu' che altro c'e' gente qui sul forum (sulla precedente notizia) che, come al solito, va in "sclero mode on" perche' ci sono persone ed organizzazioni che hanno in mano dati personali di chiunque.

Come se fosse una novita'... E come se fosse questa la cosa di cui preoccuparsi di piu'... Bah.


che poi spesso sono gli stessi che su fb condividono la loro intera esistenza ora per ora
unfaced1205 Settembre 2012, 14:29 #8
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
che poi spesso sono gli stessi che su fb condividono la loro intera esistenza ora per ora


Quelli sono la specie peggiore!!! Io ho chiuso l'account perche mi sono rotto le scatole di leggere tutti i post ebeti e i cazzi degli altri, di cui non me ne puo fregare di meno.
PhoEniX-VooDoo05 Settembre 2012, 14:45 #9
Originariamente inviato da: unfaced12
Quelli sono la specie peggiore!!! Io ho chiuso l'account perche mi sono rotto le scatole di leggere tutti i post ebeti e i cazzi degli altri, di cui non me ne puo fregare di meno.


il mio account è bellissimo.

26 amici, di cui
20 a cui ho bloccato gli aggiornamenti
6 che non scrivono mai niente come me

dite che "I'm doing it wrong" ??
Baboo8505 Settembre 2012, 14:50 #10
Originariamente inviato da: unfaced12
Quelli sono la specie peggiore!!! Io ho chiuso l'account perche mi sono rotto le scatole di leggere tutti i post ebeti e i cazzi degli altri, di cui non me ne puo fregare di meno.


Io ci sono ancora, ho solo limitato le notifiche via mail. Tanto non l'ho mai usato per scrivere i cazzi miei e ho caricato solo le foto di New York del 2010 (quelle della California di quest anno non ho voglia di caricarle).

Per il resto sul mio profilo si vedono solo tag a cazzate, foto e robe simili. Di mio condivido solo i video di youtube, tra musica e video divertenti.



Lo tengo solo per comodita' su alcune cose (gruppi creati per dei videogiochi, per esempio).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^