Trimestrale Apple polverizza le previsioni: il record di mille miliardi di capitalizzazione si fa più vicino

Trimestrale Apple polverizza le previsioni: il record di mille miliardi di capitalizzazione si fa più vicino

Risultati trimestrali sopra le stime per Apple, e quarto trimestre consecutivo di crescita a doppia cifra per il fatturato: la Mela sorprende il mercato e il traguardo del record di mille miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato è ora a portata di mano

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Apple
Apple
 

Nel corso della serata di ieri Apple ha annunciato i risultati del terzo trimestre fiscale 2018 conclusosi il 30 giugno scorso. Nel periodo in esame la società registra un fatturato di 53,3 miliardi di dollari, con una crescita del 17% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e un utile per azione diluita di 2,34$, in crescita del 40%. Apple batte le stime degli analisti (che avevano elaborato 52,3 miliardi di dollari di fatturato e 2,17 dollari di utile per azione), tra l'altro poco fiduciosi che la Mela riuscisse a registrare un ulteriore trimestre a crescita sostenuta.

"Siamo entusiasti di annunciare il miglior trimestre di giugno mai registrato, e il quarto trimestre consecutivo di crescita del fatturato a doppia cifra. I nostri risultati del terzo trimestre sono stati possibili grazie alle continue forti vendite di iPhone, dei servizi e degli indossabili, e siamo davvero impazienti dei prodotti e servizi che abbiamo in programma di annunciare" ha commentato Tim Cook, CEO di Apple.

Guardando il dettaglio dei risultati si osserva come, rispetto allo scorso anno, le vendite di iPhone siano sostanzialmente stabili in termini di unità ma facciano registrare una crescita del 20% in fatturato (diretta conseguenza di prezzi medi di vendita più alti). Le vendite di iPhone sono però in flessione del 21% (sia per unità, sia per fatturato) rispetto al secondo trimestre fiscale 2018 (che per Apple copre i primi tre mesi dell'anno).

Grande crescita per i Servizi e per gli "Other Products" con un fatturato in crescita del 31% e del 37% rispettivamente: all'interno di quest'ultima categoria rientrano gli indossabili citati da Cook, per i quali non è disponibile tuttavia il dettaglio più preciso. E' comunque lecito immaginare che al risultato abbiano contribuito maggiormente le AirPods rispetto ad Apple Watch. Rispetto al secondo trimestre fiscale 2018, infine, si registra una sostanziosa crescita anche per iPad che fa segnare un +27% in unità e un +15% in fatturato.

Le vendite internazionali hanno costituito il 60% del fatturato trimestrale, con l'Europa ad essere il maggiore mercato al di fuori di quello domestico e la Cina che mostra una crescita del 19%.

"Le prestazioni del business hanno hanno portato crescita di fatturato in ognuno dei segmenti geografici dove operiamo, un utile netto di 11,5 miliardi di dollari e un flusso di cassa operativo di 14,5 miliardi di dollari. Abbiamo restituito quasi 25 miliardi agli investitori tramite il nostro programma di ritorno del capitale nel corso del trimestre, compresi 20 miliardi in riacquisto di azioni" ha commentato Luca Maestri, CFO di apple.

Per il prossimo trimestre Apple prevede un fatturato compreso tra i 60 e i 62 miliardi di dollari, con un margine lordo compreso tra il 38,5% e il 38%. Il consiglio di amministrazione della società ha dichiarato un dividendo di 0,73$ per azione che verrà pagato a partire dal 16 agosto 2018 per tutti gli azionisti registrati alla chiusura delle attività il 13 agosto 2018.

Il mercato ha reagito molto positivamente ai risultati di Apple, per certi versi inaspettati, con il titolo AAPL che nel corso delle contrattazioni after-hours ha fatto registrare un balzo fino al 4% circa rispetto alla chiusura di ieri di 190,29$ arrivando, poco dopo l'annuncio, ad un prezzo di 198$. Apple si avvicina ancora di più al fatidico record di capitalizzazione di mercato di 1000 miliardi di dollari, mai raggiunto prima da nessuna società: il traguardo è fissato al prezzo azionario poco sopra i 203 dollari, pari ad un incremento del 7% circa rispetto alla chiusura ufficiale di ieri.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

62 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto01 Agosto 2018, 12:14 #1

Alla faccia

Da azienda morente della fine dei 90 a oggi non sembra nemmeno possibile una cosa del genere.
Gyammy8501 Agosto 2018, 12:17 #2
Originariamente inviato da: supertigrotto
Da azienda morente della fine dei 90 a oggi non sembra nemmeno possibile una cosa del genere.


It's magic
Il miglior trimestre di sempre sul trimestre migliore di sempre
Ma non erano già arrivati a 1000?
popomer01 Agosto 2018, 12:55 #3
tutto falso, e' un GomBlotto
Alfhw01 Agosto 2018, 12:56 #4
Notevole il fatto che il fatturato degli iphone è aumentato del 20% ma le loro vendite sono numericamente invariate. Questi sanno che prezzi dare ai loro prodotti. Chapeau!
Marko#8801 Agosto 2018, 12:58 #5
Mentre i frustrati hater sentono la necessità di commentare malevolmente in tutte le notizie Apple, quest'ultima fa mld su mld...
popomer01 Agosto 2018, 13:00 #6
praticamente vale come tutti gli stati dell'africa sub sahariana messi in sieme
lucusta01 Agosto 2018, 13:08 #7
Originariamente inviato da: Marko#88
Mentre i frustrati hater sentono la necessità di commentare malevolmente in tutte le notizie Apple, quest'ultima fa mld su mld...


sugli stupidi campano i furbi... c'è proprio da essere frustrati nel pensare quanti ce ne sono al mondo...
redeagle01 Agosto 2018, 13:18 #8
Originariamente inviato da: Marko#88
Mentre i frustrati hater sentono la necessità di commentare malevolmente in tutte le notizie Apple, quest'ultima fa mld su mld...


E tu come mai non riesci ad esimerti da commenti di questo tipo, palesemente provocatori e (neanche velatamente) offensivi?
recoil01 Agosto 2018, 13:20 #9
il bello è che continua ad esserci gente che critica Cook dandogli dell'incapace
è stato messo lì esattamente per fare quel lavoro e lo sta svolgendo egregiamente, c'è da fargli tanto di cappello visti i numeri spaventosi che macina ogni anno

sono uno di quelli che criticano le scelte Apple soprattutto lato Mac, ma ormai è un 10% del fatturato, non è una buona scusa per trascurarlo o fare scelte stupide ma i numeri in ogni caso gli danno ragione quindi difficile aspettarsi un repentino cambio di rotta
AlexSwitch01 Agosto 2018, 13:36 #10
Originariamente inviato da: recoil
il bello è che continua ad esserci gente che critica Cook dandogli dell'incapace
è stato messo lì esattamente per fare quel lavoro e lo sta svolgendo egregiamente, c'è da fargli tanto di cappello visti i numeri spaventosi che macina ogni anno

sono uno di quelli che criticano le scelte Apple soprattutto lato Mac, ma ormai è un 10% del fatturato, non è una buona scusa per trascurarlo o fare scelte stupide ma i numeri in ogni caso gli danno ragione quindi difficile aspettarsi un repentino cambio di rotta


Caro mio sai come recita il detto " Chi si loda si sbroda "....

Con questo voglio ribadire, e quindi sono sostanzialmente d'accordo con te, che Cook è bravo a fare il suo lavoro di spremere soldi fin da ogni dove e fino all'ultimo centesimo, ma, con la rincorsa continua al prezzo più alto di sempre rischia di rompere il " giocattolo ".
Il marketing può fare e fa tantissimo ma non è onnipotente, così come non è che tutti gli utenti hanno il paraocchi.
In questo trimestre Apple si è " salvata " su iPhone grazie ad X che ha garantito margini di tutto rispetto, corroborati inoltre anche da quelli dell'8 Plus che sembra essere il modello " best seller " del listino Apple 2018.
Ma il margine tra prezzo elevato e nuove feature si sta sempre più assottigliando...

Da notare, dalle tabelle, la mazzata su Macintosh dovuta in parte a modelli oramai quasi obsoleti venduti a peso d'oro ( Mac Mini, MacBook Air e Mac Pro ) e in parte alle vendite non esaltanti dei MacBook Pro 2017 ( vedremo cosa combineranno i tanto chiacchierati e roventi 2018 ) e degli iMac Pro; entrambi le uniche due novità del 2017!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^