Touch ID potrebbe diventare un trackpad su smartphone iOS con display più grandi

Touch ID potrebbe diventare un trackpad su smartphone iOS con display più grandi

Un nuovo brevetto di Apple potrebbe rivelare modalità d'uso alternative per Touch ID, il sensore biometrico per la scansione delle impronte digitali di iPhone 5S

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Apple
AppleiPhoneiOS
 

iPhone 5S è stato il tradizionale aggiornamento minore biennale della linea di smartphone Apple, che presenta novità di maggior rilievo fra un'edizione e l'altra solamente ogni due anni. Fra le caratteristiche più importanti abbiamo l'introduzione di un sensore biometrico per la scansione delle impronte digitali, che dovrebbe garantire una sicurezza in più per l'utente che può accedere ai file dello smartphone in maniera alternativa rispetto al passato.

Sembra che Apple voglia integrare nuovi metodi di interazione sfruttando il nuovo sensore, come si legge in un brevetto riportato da UnwiredView, soprattutto pensato per quei dispositivi dotati di display più grande. In passato lo stesso Tim Cook aveva dichiarato che fin quando ci sarebbero stati compromessi insiti nell'introduzione di un display più grande nel proprio smartphone di punta Apple avrebbe rifiutato la sua integrazione, e un sistema di controllo alternativo per l'uso con una sola mano del dispositivo potrebbe essere un modo per abbattere tale limitazione.

Apple, brevetto Touch ID trackpad

Il sensore biometrico di iPhone diventa di fatto un trackpad, che traccia i movimenti del dito dell'utente per permettere la navigazione fra gli elementi dell'interfaccia su schermo. Nelle immagini del brevetto Apple mostra che effettuando un rapido movimento a destra o a sinistra sul sensore è possibile navigare all'interno di una mappa, mentre un movimento verso l'alto sul tasto attiva la modalità di selezione app in background.

Il sensore potrebbe inoltre essere in grado di riconoscere movimenti circolari e pressioni prolungate nel tempo in modo da avviare azioni predefinite, in modo da definire molteplici azioni ben precise in base alla semplice interazione con il tasto Home del terminale in uso. Inoltre, Apple starebbe pensando di integrare le funzionalità di scansione delle impronte digitali anche lungo tutto il display del dispositivo, in modo che per accedere ad una determinata app (si fa esempio dell'app Mail) bisognerà necessariamente effettuare il login tramite la propria impronta digitale.

Apple, brevetto Touch ID trackpad

Quello pubblicato da WIPO negli scorsi giorni, e appartenente alla società di Cupertino, è un documento di 610 pagine che mostra le modalità d'uso che Apple potrebbe pensare per Touch ID in futuro, magari accompagnate da scelte stilistiche diverse rispetto al passato. Un display di dimensioni più generose è ormai un must nel mondo degli smartphone, ma al tempo stesso c'è da considerare che Apple potrebbe non voler accostare il multi-touch capacitivo che ha introdotto nel settore ad un altro metodo di interfacciamento, come a volerlo in qualche modo sminuire.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
niki8926 Novembre 2013, 12:33 #1
mmmmmm stessa tecnologia di blackberry dei vecchi dispositivi??
Però sono sicuro se venisse utilizzata da apple diventa di moda e diranno tutti che la prima ad inventarla è stata APPLEEEE!
san80d26 Novembre 2013, 12:42 #2
se non ricordo male quella bb non era "touch" (per intenderci era come la pallina del mouse) oltre e non essere un lettore d'impronte
calabar26 Novembre 2013, 12:43 #3
Non leggeva le impronte, ma c'era sia la versione a pallina che quella touch.
frankie26 Novembre 2013, 12:44 #4
Credevo avessero (re)inventato il trackpoint... ah no, quello è già brevettato IBM
san80d26 Novembre 2013, 12:45 #5
Originariamente inviato da: calabar
Non leggeva le impronte, ma c'era sia la versione a pallina che quella touch.


ah ok, io ero rimasto alla sola pallina
Ale199226 Novembre 2013, 12:58 #6
Io invece ero rimasto a quello ottico (almeno a me sembra ottico) che praticamente "vede" gli spostamenti del dito e sposta il "cursore" seguendo il dito. Sinceramente non mi è mai piaciuto, preferisco di gran lunga il classico tasto a 5 direzioni o piu semplicemente come si fa ora, tutto sul display e un tasto home.
Marko#8826 Novembre 2013, 13:59 #7
Apple è geniale. Prima convince tutti che il touch è il sistema migliore e che tutto il resto non serve. Tutti ci cascano, comprano Apple e quando tutti i produttori abbandonano gli altri sistemi per correre dietro a chi vende, Apple cosa fa? Reimplementa una tecnologia che prima era "obsoleta".
Logicamente tutti si dimenticheranno dei vecchi telefoni che ce l'avevano (BB ma anche un HTC ad esempio, non ricordo quale) e Apple "avrà inventato il trackpad ottico".
Assurdi, indecenti...ma geniali. E il mercato da loro ragione.
Che tristezza.
san80d26 Novembre 2013, 14:03 #8
Originariamente inviato da: Marko#88
Assurdi, indecenti...ma geniali.


assurdi e indecenti non so... ma geniali sicuramente
gino4626 Novembre 2013, 14:06 #9
Il sistema più inutile di sempre. Ma a cosa potrebbe mai servire? Dico io dopo che ci siamo abituati ai display touch, torniamo a usare il trackpad?
beppe9026 Novembre 2013, 14:09 #10
A dire il vero questo lo faceva già 5-6 anni fa il mio Samsung Sgh-i900. Mi ricordo che aveva un tastino centrale che all'occorrenza diventava un trackpad per navigare tra le app e i menù e addirittura attraverso un opzione si poteva attivare la freccetta stile Pc!!!!!

Wow Apple che copia Samsung....sempre più ridicoli...
Ma non si possono allontanare di banco come a scuola!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^