Google Now supera Siri e Cortana in una comparativa a tre

Google Now supera Siri e Cortana in una comparativa a tre

Stone Temple Consulting ha riportato una corposa comparativa a tre fra gli assistenti vocali più diffusi nelle piattaforme mobile

di pubblicata il , alle 12:23 nel canale Apple
Google
 

Una vittoria schiacciante quella di Google Now nella nuova comparativa a tre realizzata dal sito Stone Temple Consulting. Per una volta, il paragone non si basa sulla mera velocità d'esecuzione delle richieste, ma sull'effettiva capacità di analisi e risposta dei tre assistenti vocali più diffusi su dispositivi mobile, Siri, Cortana e, appunto, Google Now.

Alle tre entità virtuali sono state poste 3086 domande ben precise, per verificare l'attendibilità delle risposte e la base di informazioni alla quale i tre assistenti possono attingere. Google può basarsi sull'enorme database di informazioni del motore di ricerca proprietario, che la società continua ad integrare in maniera sempre più capillare all'interno dell'assistente virtuale.

Google Now, Siri, Cortana, comparativa assistenti virtuali

Fra i tre, infatti, Google Now è quello che si espande più velocemente in funzioni e caratteristiche, superando agevolmente Siri che lo aveva preceduto cronologicamente con il suo rilascio nel 2011 negli Stati Uniti. Fanalino di coda Cortana, ancora in fase embrionale rispetto ai concorrenti, disponibile solo in pochi mercati e in fase di beta.

Sia Cortana che Siri si basano su Bing per le ricerche di informazioni e immagini, tuttavia l'assistente di Cupertino risulta sensibilmente più attendibile rispetto alla proposta di Microsoft. Ai vertici delle classifiche, con il 58% delle richieste esaudite, troviamo Google Now, mentre Siri e Cortana rispondono correttamente solamente nel 29 e 20% dei casi considerati nell'analisi.

"Ad oggi, Google ha un chiaro vantaggio in termini di query affrontate positivamente, con risposte più precise rispetto sia Siri che Cortana", riportano le conclusioni della comparativa. "Le tre società continuano ad investire su questo tipo di tecnologia, ma è evidente che Google si evolve più rapidamente su tutti i fronti."

È possibile approfondire l'argomento in questa pagina, sul sito di Stone Temple Consulting.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
thegiox13 Ottobre 2014, 12:30 #1
Per quanto mi riguarda, finchè non sarà possibile utilizzarlo a display spento, sarà inutile all'80%.

Ok in macchina per dettare, in effetti funziona molto bene.
fraussantin13 Ottobre 2014, 12:42 #2
Originariamente inviato da: thegiox
Per quanto mi riguarda, finchè non sarà possibile utilizzarlo a display spento, sarà inutile all'80%.

Ok in macchina per dettare, in effetti funziona molto bene.


Purtroppo ci sono problemi legati alla sicurezza.

Se dico ok google si attivano tutti i telefoni della piazza!

Per arrivare a far riconoscere il timbro vocale la strada è lunga..
Aenil13 Ottobre 2014, 12:45 #3
Originariamente inviato da: thegiox
Per quanto mi riguarda, finchè non sarà possibile utilizzarlo a display spento, sarà inutile all'80%.

Ok in macchina per dettare, in effetti funziona molto bene.


a me basta dalla homescreen, doppio tap sullo schermo per sbloccarlo (5.5' pollici sono facili da centrare anche mentre si guida ) e poi "ok Google.."
CaFFeiNe13 Ottobre 2014, 12:46 #4
Originariamente inviato da: fraussantin
Purtroppo ci sono problemi legati alla sicurezza.

Se dico ok google si attivano tutti i telefoni della piazza!

Per arrivare a far riconoscere il timbro vocale la strada è lunga..

Beh con il comando personalizzato già si ha un enorme vantaggio... E comunque molti miei amici hanno provato e solo tentando di imitare la mia voce volutamente 1 volta su 5 si attiva.... Non so se nel moto x é diverso ma questa é la mia esperienza personale
Raghnar-The coWolf-13 Ottobre 2014, 12:54 #5
Originariamente inviato da: thegiox
Per quanto mi riguarda, finchè non sarà possibile utilizzarlo a display spento, sarà inutile all'80%.

Ok in macchina per dettare, in effetti funziona molto bene.


Dal Moto X non si poteva mica?

Comunque finalmente si debunka un altro apple-mito.
inkpapercafe13 Ottobre 2014, 12:57 #6
Mi sa tanto di test fatto ad arte, come mai fino a luglio una dozzina di test mostravano la superiorità di Cortana su tutti gli altri in quanto è l'UNICA a correlare più richieste contemporanee, o una richiesta a un evento già registrato?

MAH!|!!!!!!
alexdal13 Ottobre 2014, 13:03 #7
Articolo di parte pro Google, forse pagato da Google.

E poi se la ricerca si basa su Google o su Bing si discute del motore di ricerca e non delle funzioni dell'assistente vocale.

maaaaaaaaaa
san80d13 Ottobre 2014, 13:04 #8
io non mi ci trovo bene con questi software
themac13 Ottobre 2014, 13:05 #9
Il problema non e' rispondere a una banale query, per quello basta una scimmietta ammaestrata.

Il problema e' farmi fare delle cose senza mani, integrarsi col sistema, non rubare troppe risorse e apprendere facilmente.

Io voglio mandare sms "a mia moglie" velocemente e con tutti i termini che uso di solito (tipo "ciauz", per dire una fesseria) . E' questo che voglio che l'assistente impari.
Deve imparare quando dormo e non rompermi le balle con le notifiche.
Deve sapere se e quando ho inflessioni per cui la mia Z e' in realta' una roba strana (all'emiliana).
Questo e' un assistente che impara.

Della query su internet me ne sb...

TheMac
marcos8613 Ottobre 2014, 13:06 #10
Come già detto da altri in altri siti, è un confronto fatto alla ca**o.

1- Siri e Google Now ci sono da più tempo di Cortana che è ancora in beta.
2- Cortana è più fatto per essere una assistente personale che vocale, al contrario Google Now è più un motore di ricerca vocale.

A me personalmente pare un confronto con parametri su cui Google chiaramente ha un chiaro vantaggio, la ricerca online.
E' come mettere in pista una moto da cross e una superbike e vedere qual è più veloce...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^