Apple Watch, la Digital Crown del futuro potrebbe essere ottica: ecco il brevetto

Apple Watch, la Digital Crown del futuro potrebbe essere ottica: ecco il brevetto

La Mela studia la possibilità di cambiare il meccanismo operativo della Digital Crown di Apple Watch, trasformandolo da meccanico a ottico. Un brevetto svela i dettagli

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Apple
AppleWatch
 

Uno degli elementi più distintivi di Apple Watch, che fa da trait d'union tra il passato e il presente degli orologi da polso, è la Digital Crown: nell'aspetto richiama la "rotellina" che sugli orologi analogici serve per spostare la posizione delle lancette e, in alcuni casi, per ricaricare gli orologi a carica meccanica, ma nella sostanza serve per navigare tra i menù dello smartwatch della Mela.

Un tratto distintivo che probabilmente rappresenterà un elemento chiave dell'impostazione progettuale di parecchie generazioni di Apple Watch future. Tanto che la Mela continua a lavorare, nei suoi laboratori, all'evoluzione di questo piccolo elemento cercando di espanderne le funzionalità.

Emerge un brevetto depositato da Apple tramite il quale si apprende l'intenzione di voler evolvere la Digital Crown in direzione di un sensore ottico o a sfioramento rispetto all'elemento meccanico che invece è oggi. In altri termini potremo aspettarci di continuare a vedere la Digital Crown con il suo aspetto "fisico" sugli Apple Watch di futura generazione, ma con una superficie sensibile al tocco o alla luce.


Schema che illustra la trasmissione della luce dell'ipotetica Digital Crown ottica

Apple parla proprio di un sensore di immagine in grado di rilevare i movimenti e di una corona che, in futuro, potrebbe non avere rotazione libera in ambo i sensi come avviene nei modelli attuali di Apple Watch, ma ruotare in una sola direzione pur potendo restituire all'utente la sensazione di una rotazione bidirezionale.

"Perché sia possibile rilevare il movimento usando l'immagine, il sensore di immagine potrebbe analizzare molteplici frame per determinare, ad esempio, la velocità e la direzione di uno o più elementi nell'immagine. Questi elementi che vengono analizzati potrebbero essere dettaggli della pelle dell'utente o qualsiasi altro elemento otticamente rilevabile, texture, irregolarità di superficie o qualsiasi oggetto. In questo modo il dispositivo potrebbe essere capace di rispondere alla pelle, ad uno stilo, ad un dito guantato..." si legge nel brevetto, che poi si spinge nel dettagliare in maniera quasi maniacale i principi di funzionamento di questa ipotetica Digital Crown "sensibile".

L'obiettivo di Apple è probabilmente quello di realizzare una Digital Crown più precisa dell'attuale e soprattutto che sia in grado di resistere meglio all'usura rispetto a quello che fisiologicamente accade quando si ha a che fare con parti meccaniche in movimento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^