Apple incontra fornitori coreani per la iCar: costituita una task force per accontentare le richieste di Cupertino

Apple incontra fornitori coreani per la iCar: costituita una task force per accontentare le richieste di Cupertino

Secondo dei report dall'Asia, Apple avrebbe incontrato diversi fornitori coreani per porre le sue condizioni, soprattutto per quanto riguarda la batteria, che sarà diversa dalle altre sul mercato

di pubblicata il , alle 10:30 nel canale Apple
Apple
 

I media asiatici sono particolarmente attenti alla questione "Apple Car", anche perché pare che a Cupertino abbiano praticamente deciso che il partner perfetto viene proprio da quelle parti. In particolare dalla Corea del Sud, dove infatti un team di Apple ha viaggiato il mese scorso, per incontrarsi con diversi fornitori del settore automotive.

A rivelarlo, come successo altre volte, è proprio il media locale Korea IT News, che rende noto l'incontro con aziende esperte in componentistica elettronica e ad alto volume di produzione. Scendendo più nel dettaglio, l'attenzione di Apple è rivolta in particolare alla batteria, componente che ritiene fondamentale, e che vuole realizzare in modo diverso da ciò che esiste attualmente sul mercato.

Apple Car

Uno dei tanti rendering realizzati da chi immagina come potrebbe essere la Apple Car

Questo sembrerebbe uno dei motivi del fallimento dell'accordo, ampiamente vociferato, con Hyundai. La casa coreana, che ha nella nuova E-GMP un'ottima piattaforma all'avanguardia, non voleva avere il ruolo di semplice produttore OEM, ma preferiva che fosse chiaro che la Apple Car venisse costruita sul suo pianale. Tim Cook e i suoi invece cercano un approccio differente: vogliono un fornitore disposto a lavorare su loro indicazioni, con il completo controllo delle fasi di lavorazione.

Per questo motivo alcuni dei fornitori appena incontrati, i cui nomi per ora non sono stati rivelati, hanno deciso di formare una task force, il cui compito è studiare le richieste di Apple e rispondere attivamente con possibili soluzioni. Ma perché un fornitore, evidentemente già esperto, dovrebbe accettare queste condizioni? Pare che Apple abbia promesso di mettere in campo i suoi capitali, investendo pesantemente nell'azienda (o nelle aziende) scelta, tanto da raddoppiare il volume produttivo.

I media coreani si sono spesso dimostrati affidabili sulla questione, ma tutto ciò che ruota attorno alla Apple Car è sempre da prendere con il beneficio di inventario, in quanto nulla è mai stato ufficializzato fino in fondo.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Notturnia13 Gennaio 2022, 11:41 #1
quel rendering sembra uscito da CARS :-D
filippo198013 Gennaio 2022, 11:53 #2
Toh, mi mancava una notizia sulla Apple Car ... ed io che pensavo che, finalmente, non se ne sarebbe più parlato se non quando(ma sottolineo anche il SE) fosse stata ufficializzata da Apple stessa ...
AlexSwitch13 Gennaio 2022, 13:08 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/apple...ino_103921.html

Secondo dei report dall'Asia, [B]Apple avrebbe incontrato diversi fornitori coreani per porre le sue condizioni[/B], soprattutto per quanto riguarda la batteria, che sarà diversa dalle altre sul mercato

Click sul link per visualizzare la notizia.


Così dopo Hyundai riceveranno un altra bella pernacchia in omaggio alla supponenza di Cupertino con le sue pretese che tutti caschino ai loro piedi.
Una casa automobilistica non è una mera assemblatrice di parti per un mercato OEM, soprattutto in questo periodo dove tutte le big hanno fatto enormi investimenti per le rispettive piattaforme elettriche.
Sarei contento che alla fine questa fantomatica car si dissolva come una bolla di sapone così in Apple si danno una calmata concentrandosi nel trattenere gli ingegneri chiave... giusto l'altro giorno ne hanno perso un altro: Mike Filippo, chip architect ARM, passato a MS.
niky8913 Gennaio 2022, 15:25 #4
Anche per l'Apple TV avevano già fantomatici contratti con i fornitori di pannelli, ma l'importante è fare articoli su fuffa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^