Ubuntu 11.04 si chiamerà Natty Narwhal

Ubuntu 11.04 si chiamerà Natty Narwhal

Ubuntu 11.04 si chiamerà Natty Narwhal; il supporto alle piattaforme ARM, alle interfacce multi-touch e all'hardware grafico saranno i principali obiettivi di questa futura release

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 17:07 nel canale Sistemi Operativi
ARMUbuntu
 

Il fondatore di Ubuntu, Mark Shuttleworth, ha recentemente rivelato che Ubuntu 11.04 avrà come nome in codice Natty Narwhal, ovvero "narvalo elegante", un cetaceo di grossa stazza che vive perlopiù nell'Oceano Atlantico settentrionale e nell'oceano Artico. L'animale sarebbe stato scelto per via del lungo corno a spirale che assomiglia a quello dell'unicorno.

Nel post pubblicato sul proprio blog personale, Shuttleworth ha voluto inoltre soffermarsi un attimo sulla metodologia utilizzata per il numero e i nomi in codice da assegnare alle nuove versioni: Ubuntu è sviluppata con un ciclo di rilascio di 6 mesi. Tutto ciò corrisponde a 2 nuove major release all'anno, che tipicamente vengono rilasciate ad ottobre e aprile. La prima parte del numero di versione deriva dall'anno, mentre il secondo blocco dipende invece dal mese in cui la distribuzione verrà rilasciata.

Il nome in codice assegnato ad ogni versione consiste invece nel nome di un animale preceduto da un aggettivo ce inizia con la stessa lettera. I nomi in codice vengono scelti procedendo in ordine alfabetico e spesso si fa riferimento alle future versioni che non sono state ancora battezzate indicando semplicemente la lettera corrispondente.

Shuttleworth ha inoltre illustrato quali saranno gli obiettivi su cui Canonical concentrerà maggiormente i propri sforzi per questa nuova release: compatibilità con le piattaforme ARM, un migliorato supporto dell'hardware grafico e più attenzione per le rifiniture, caratteristiche che lasciano ad intendere piuttosto chiaramente che l'attenzione della compagnia nei confronti di netbook e dispositivi mobile sta crescendo sempre di più.

I lavori su Natty Narwhal avranno inizio solo alcuni giorni dopo il rilascio di Ubuntu 10.10 Maverick Meerkat. In accordo con la tabella di marcia di Canonical, il freeze delle caratteristiche di Ubuntu 11.04 è previsto per il prossimo 24 Febbraio, mentre il rilascio della release finale è stato pianificato per il 28 aprile.

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JackZR25 Agosto 2010, 17:42 #1
Io l'avrei chiamato Screaming Narwhal
Caridorc25 Agosto 2010, 17:54 #2
Io l'avrei chiamato Screaming Narwhal


Quello è il nome della versione speciale piratesca MI.05

Piuttosto mi chiedo cosa facciano una volta arrivati alla "Z" (ovvero tra 6 anni).

Quale sarà il nome della 17.10???
ArteTetra25 Agosto 2010, 18:27 #3
compatibilità con le piattaforme ARM, un migliorato supporto dell'hardware grafico e più attenzione per le rifiniture, caratteristiche che lasciano ad intendere piuttosto chiaramente che l'attenzione della compagnia nei confronti di netbook e dispositivi mobile sta crescendo sempre di più.


Commento piuttosto grossolano e generalistico. Solo uno dei tre miglioramenti citati è in stretta relazione col settore mobile.

Trovo molto interessante il "migliorato supporto dell'hardware grafico", è una di quelle poche cose che ancora desidero per potermi dichiarare pienamente soddisfatto di Ubuntu.
Anche se di solito sono le aziende produttrici di chip grafici che dovrebbero occuparsi del supporto ai loro prodotti, no?
Barra25 Agosto 2010, 20:03 #4
Il migliorato supporto pensoche dipenda dall'inclusione dei driver open con supporto 3d x la serie 5000....

Tanti si lamentano di ATI ma oggi abbiamo driver open inclusi nel kernel che permettono di avere il supporto 3d su tutte le schede in commercio, per le nvidia invece siamo fermi alle geforce mx (esagero, però nvidia non è che stia aiutando molto la comunità!)
egounix25 Agosto 2010, 20:13 #5
delfino curioso o cavallo goloso a quando?
share_it25 Agosto 2010, 20:30 #6
praticamente dapper, jaunty e natty vogliono sempre dire elegante? che palle troviamo traduzioni migliori.
LS198725 Agosto 2010, 20:35 #7

11.10 Obedient Ocelot

Ubuntu 11.10 potrebbero chiamarlo Obedient Ocelot

https://wiki.ubuntu.com/DevelopmentCodeNames#O
bluedog25 Agosto 2010, 20:35 #8

grande ubuntu

Io sono passato da poco ad Ubuntu, con Virtualbox ho una copia differenziale di xp (regolarmente licenziato), e con le cartelle condivise di Vbox l'immagine virtuale rimane praticamente intonsa.
Nemios26 Agosto 2010, 08:51 #9
Originariamente inviato da: Caridorc
Piuttosto mi chiedo cosa facciano una volta arrivati alla "Z" (ovvero tra 6 anni).

Quale sarà il nome della 17.10???


Potrebbe essere "Zipping Zebra", la release che chiude (zip!) un ciclo di nomi.
Ok, ora pagatemi le royalties...
zappy26 Agosto 2010, 09:01 #10
certo che se si facessero meno pippe con i nomi e:
- migliorassero la funzionalità di gnome e soprattutto nautilus (il filemanager)
- rendessero funzionante il tasto "win" presente su ogni tastiera da 15 anni come in windows (tutt'ora impossibile)
- scrivessero delle guide decenti almeno in inglese...

saremmo tutti molto più contenti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^