MediaTek rinuncia alla fascia alta, vendite di Helio X30 insoddisfacenti

MediaTek rinuncia alla fascia alta, vendite di Helio X30 insoddisfacenti

MediaTek si ritirerà dalla fascia più alta del mercato, preferendole la fascia media. La punta di diamante Helio X30 si è rivelata un flop e l'azienda si ritira nella sua storica roccaforte dove può trovare maggior successo

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 13:31 nel canale Processori
MediaTek
 

MediaTek ha annunciato l'intenzione di ritirarsi dal mercato della fascia alta, almeno momentaneamente, preferendo concentrarsi sulle soluzioni di fascia media e medio-alta per le quali il mercato sembra avere maggiore attenzione.

La notizia arriva grazie a Finbarr Moynihan, direttore generale delle vendite per i mercati internazionali in mediaTek, che ha confermato a Gearburn come l'azienda preferisca non concentrarsi sulla fascia più alta, dove è presente una competizione molto difficile da combattere.

Questo cambio di rotta è dovuto all'insuccesso del processore Helio X30, che non è riuscito a crearsi un mercato sufficiente da rendersi sostenibile. Soltanto il Meizu Pro 7 Plus e l'Elephone S8 Lite hanno infatti impiegato questo processore, andando ben sotto le attese del produttore.

MediaTek andrà quindi a concentrarsi sui dispositivi di fascia media, utilizzando i processori della serie Helio P per mantenere salda la sua posizione. Sono in particolare i produttori cinesi di minor caratura a preferire i suoi processori e il principale canale per MediaTek per arrivare nelle mani degli utenti.

Lo sviluppo dei processori di fascia alta è sospeso, ma l'azienda non archivia completamente l'intenzione di puntare più in alto e afferma che proseguirà nella sua spinta verso prestazioni migliori - e anche prezzi dei componenti più elevati.

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Avatar014 Novembre 2017, 14:01 #1
lo mettessero nei tablet cinesi economici; uno lo comprerei volentieri.
Aryan14 Novembre 2017, 14:28 #2
Ma Mediatek non doveva produrre il processore di iPhone 9?
Cappej14 Novembre 2017, 14:33 #3
quindi il perchè di questa notizia è presto detto...

Qualcomm stringe accordi con Xiaomi, Oppo e Vivo: Snapdragon per tutti

http://pro.hwupgrade.it/news/mercat...utti_72322.html
Tedturb014 Novembre 2017, 14:34 #4
Originariamente inviato da: Aryan
Ma Mediatek non doveva produrre il processore di iPhone 9?


Anche la qualita' delle trollate e' diminuita, qui su hwu
Aryan14 Novembre 2017, 14:35 #5
Originariamente inviato da: Tedturb0
Anche la qualita' delle trollate e' diminuita, qui su hwu


Di contro è aumentato il numero di asini...
Mi riferivo ai modem cmq
csavoi14 Novembre 2017, 15:00 #6
Credo che sia corretto per Mediatek operare così, non ha senso competere sapendo di perdere in partenza.

E cmq la fascia alta di oggi sarà la fascia media tra 6-12 mesi quindi la frase:

"Lo sviluppo dei processori di fascia alta è sospeso, ma l'azienda non archivia completamente l'intenzione di puntare più in alto"

è quasi puerile non si può mai lasciar perdere la fascia alta come progetto e sviluppo, magari non impegnarsi con un prodotto finito, ma progetto e sviluppo non possono fermarsi.
leddlazarus14 Novembre 2017, 15:23 #7
si vede che il prezzo industriale dell'x30 si discosta poco dal 835 preferibile anche per il migliore consumo energetico
Phoenix Fire14 Novembre 2017, 16:25 #8
Originariamente inviato da: leddlazarus
si vede che il prezzo industriale dell'x30 si discosta poco dal 835 preferibile anche per il migliore consumo energetico


più che altro pochi produttori usano mediatek in fascia alta, preferiscono Qualcomm o soluzioni custom (se per merito o per accordi commerciali non saprei con certezza)
nickmot14 Novembre 2017, 16:52 #9
Strano...
Credevo che i clienti fossero felici di comprare smartphone costosi senza uno straccio di supporto SW.
+Benito+14 Novembre 2017, 17:30 #10
è una notizia difficile da leggere. Nella fascia alta (di prezzo) gli utenti interessati alle prestazioni sono una frazione marginale. Non conosco nessuno che abbia un iphone o un S7 per i benchmark.
Qualche centesimo in più o in meno idem. Credo che i problemi siano più dovuti al packaging. Avere un processore che consuma e scalda di più richiede batterie più spesse e una miglior gestione delle temperature, due cose che si scontrano con l'uso quotidiano di un device figo, che a sera ci deve arrivare senza storie rimanendo snello.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^