Il debutto delle CPU AMD Ryzen avverrà entro il 3 Marzo

Il debutto delle CPU AMD Ryzen avverrà entro il 3 Marzo

Nelle note di una sessione tecnica prevista per il GDC di San Francisco conferma indirettamente come il lancio delle CPU AMD Ryzen avverrà entro il 3 di Marzo, ultimo giorno della conferenza americana

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:51 nel canale Processori
RyZenZenAMD
 

AMD non ha ufficialmente comunicato la data di lancio dei primi processori della famiglia Ryzen, soluzioni per sistemi desktop che saranno le prime basate su architettura Zen di nuova generazione a debuttare sul mercato. Quello che ufficialmente AMD ha indicato è un debutto prima della fine del primo trimestre 2017, ma online appaiono conferme che questo avverrà entro il prossimo 3 marzo.

Questa data è l'ultimo giorno del GDC, Games Developer Conference, conferenza sul mondo del gaming e degli sviluppatori che si tiene ogni anno a San Francisco e che quest'anno aprirà i battenti nella giornata del 27 febbraio sino al 3 marzo. Tra le conferenze previste in programma è presente una indicazione di una, dal titolo "optimizing for AMD Ryzen CPU", nella cui descrizione viene riportata la frase:

"Join AMD Game Engineering team members for an introduction to the recently-launched AMD Ryzen CPU..."

Nelle note la CPU Ryzen viene indicata come da poco introdotta sul mercato al momento in cui questa sessione verrà tenuta al GDC. Non è ancora stata indicata una data specifica per questa sessione ma è evidente, da quanto scritto, che il lancio delle CPU Ryzen sarà già avvenuto in quel momento. AMD ha nel frattempo editato le note a quella sessione tecnica, rimuovendo il riferimento al lanciato da poco tempo e di fatto indirettamente confermando come il debutto delle CPU Ryzen avverrà prima o in concomitanza con il GDC.

L'ultima settimana del mese di febbraio vedrà non solo il GDC ma anche il Mobile World Congress, entrambe location nelle quali verranno effettuati numerosi annunci. E' quindi ipotizzabile che AMD possa evitare di scegliere questa settimana per lanciare le prime CPU Ryzen, optando magari per quella precedente così da non veder in parte offuscato il lancio da quello di altri prodotti.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Spawn758612 Gennaio 2017, 10:33 #1
Sono mesi che si parla di queste CPU come l'avvento del nuovo messia.
Sono state presentate schede madri che le supportano, adattati i sistemi di raffreddamento per interfacciarcisi e annunciate previsioni di quanto verrà impiegata questa architettura da AMD nei prossimi anni.
Il prodotto oramai dovrebbe essere pronto... Il fatto che non lo annuncino mi fa pensare che abbiano riscontrato problemi di qualche tipo oppure che non riescono a ottenere con nessun test pilotato le caratteristiche che vogliono (li fanno tutti, primi fra tutti intel eh)
Trovo difficile che il marketing abbia deciso che tediare il mercato ritardando l'uscita sia la strategia vincente, soprattutto perché stai invecchiando le CPU.... mah
al13512 Gennaio 2017, 10:40 #2
speriamo sia la volta buona e ne parlo da utente entusiasto delle cpu intel.
L'i7 7xxx mi ha deluso non poco. miglioramenti insignificanti rispetto alla serie 6xxx e prezzi invece sempre eccessivi.
daje!
CrapaDiLegno12 Gennaio 2017, 11:13 #3
Originariamente inviato da: Spawn7586
Sono mesi che si parla di queste CPU come l'avvento del nuovo messia.
Sono state presentate schede madri che le supportano, adattati i sistemi di raffreddamento per interfacciarcisi e annunciate previsioni di quanto verrà impiegata questa architettura da AMD nei prossimi anni.
Il prodotto oramai dovrebbe essere pronto... Il fatto che non lo annuncino mi fa pensare che abbiano riscontrato problemi di qualche tipo oppure che non riescono a ottenere con nessun test pilotato le caratteristiche che vogliono (li fanno tutti, primi fra tutti intel eh)
Trovo difficile che il marketing abbia deciso che tediare il mercato ritardando l'uscita sia la strategia vincente, soprattutto perché stai invecchiando le CPU.... mah


Costruire una nuova CPU con una nuova architettura non si fa dall'oggi al domani.
Anche con l'HW pronto sul tavolo servono una serie di attività collaterali affinché il prodotto funzioni, non dico adeguatamente, ma che funzioni proprio.
Serve che siano disponibili compilatori che ottimizzino per quella CPU. Serve che gli OS vengano patchati per quella CPU, quindi serve il supporto di terze parti (ammettiamo per assurdo che MS abbia problemi a fare la patch di Windows 7,8 e 10 per questa CPU, non puoi lanciare il prodotto che ne risulterebbe azzoppato al day one).
Serve che vi siano le schede madri con i chipset pronti.
Serve che vi siano i driver adeguati per i chipset onde evitare che al day one metà dei sistemi venduti non funzioni per esempio (ed è solo un esempio) con le schede grafiche di una marca o l'altra.
Serve che tutto l'ambiente che sta intorno alla CPU sia perfettamente funzionante. Solo allora puoi immettere la tua CPU sul mercato.

Sapendo che AMD sta puntando la sua sopravvivenza su questo prodotto, è necessario che il lancio sia perfetto, a costo di ritardarlo di 3 mesi per un nuovo spin di silicio se serve a migliorare di 200MHz le prestazioni (d'altronde Intel ci ha appena fatto una generazione nuova con la fotocopia di quella vecchia + miglioramenti del silicio).

Io credo molto in questo prodotto. Spero che non sia una delusione come fu Bulldozer (che doveva spalare via tutto, da qui il nome). Tra un paio di anni potrei dover aggiornare il PC e poter avere delle CPU con > 4 core + HT senza dover dar fondo al conto in banca potrebbe essere una ottima cosa.
coschizza12 Gennaio 2017, 11:27 #4
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Serve che gli OS vengano patchati per quella CPU, quindi serve il supporto di terze parti (ammettiamo per assurdo che MS abbia problemi a fare la patch di Windows 7,8 e 10 per questa CPU,


cosi come per l'ultima serie intel anche le cpu amd non saranno compatibili ufficialmente se non con win 10
Spawn758612 Gennaio 2017, 11:45 #5
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Costruire una nuova CPU con una nuova architettura non si fa dall'oggi al domani.
Anche con l'HW pronto sul tavolo servono una serie di attività collaterali affinché il prodotto funzioni, non dico adeguatamente, ma che funzioni proprio.
Serve che siano disponibili compilatori che ottimizzino per quella CPU. Serve che gli OS vengano patchati per quella CPU, quindi serve il supporto di terze parti (ammettiamo per assurdo che MS abbia problemi a fare la patch di Windows 7,8 e 10 per questa CPU, non puoi lanciare il prodotto che ne risulterebbe azzoppato al day one).
Serve che vi siano le schede madri con i chipset pronti.
Serve che vi siano i driver adeguati per i chipset onde evitare che al day one metà dei sistemi venduti non funzioni per esempio (ed è solo un esempio) con le schede grafiche di una marca o l'altra.
Serve che tutto l'ambiente che sta intorno alla CPU sia perfettamente funzionante. Solo allora puoi immettere la tua CPU sul mercato.

Sapendo che AMD sta puntando la sua sopravvivenza su questo prodotto, è necessario che il lancio sia perfetto, a costo di ritardarlo di 3 mesi per un nuovo spin di silicio se serve a migliorare di 200MHz le prestazioni (d'altronde Intel ci ha appena fatto una generazione nuova con la fotocopia di quella vecchia + miglioramenti del silicio).

Io credo molto in questo prodotto. Spero che non sia una delusione come fu Bulldozer (che doveva spalare via tutto, da qui il nome). Tra un paio di anni potrei dover aggiornare il PC e poter avere delle CPU con > 4 core + HT senza dover dar fondo al conto in banca potrebbe essere una ottima cosa.


Speriamo che dopo tutto questo ambaradan siano veramente all'altezza. Intel ha bisogno di una batosta per evitare altre tristi uscite come il Kaby Lake.

Certo che è dal 2012 che ci lavorano e nel 2015 (secondo wiki) "In November 2015 a source inside AMD reported that Zen microprocessors had been tested and "met all expectations" with "no significant bottlenecks found"

Speriamo che marzo sia la volta buona
AceGranger12 Gennaio 2017, 11:53 #6
Originariamente inviato da: Spawn7586
Speriamo che dopo tutto questo ambaradan siano veramente all'altezza. Intel ha bisogno di una batosta per evitare altre tristi uscite come il Kaby Lake.

Certo che è dal 2012 che ci lavorano e nel 2015 (secondo wiki) "In November 2015 a source inside AMD reported that Zen microprocessors had been tested and "met all expectations" with "no significant bottlenecks found"

Speriamo che marzo sia la volta buona


hanno avuto problemi con il silicio come tutti gli altri; i piani inizialmente erano differenti e si sono dovuti adattare.
demos8812 Gennaio 2017, 18:51 #7
Originariamente inviato da: Spawn7586
Sono mesi che si parla di queste CPU come l'avvento del nuovo messia.
Sono state presentate schede madri che le supportano, adattati i sistemi di raffreddamento per interfacciarcisi e annunciate previsioni di quanto verrà impiegata questa architettura da AMD nei prossimi anni.
Il prodotto oramai dovrebbe essere pronto... Il fatto che non lo annuncino mi fa pensare che abbiano riscontrato problemi di qualche tipo oppure che non riescono a ottenere con nessun test pilotato le caratteristiche che vogliono (li fanno tutti, primi fra tutti intel eh)
Trovo difficile che il marketing abbia deciso che tediare il mercato ritardando l'uscita sia la strategia vincente, soprattutto perché stai invecchiando le CPU.... mah

Sinceramente la mia impressione è che siano più che altro gli utenti a generare l'hype... AMD non mi sembra abbia mai spinto più di tanto.
I test ufficiali sono di qualche mese fa, le schede madri di qualche giorno fa... anche le schede intel vengono annunciate settimane prima.

In ogni caso l'hype è del tutto giustificato visto che si tratta della prima vera nuova cpu in casa AMD da mezzo decennio. Se rispetterà le promesse sarà uno scossone positivo al mercato x86 impigrito da una intel che ormai sforna ogni anno processori irrilevanti.
rockroll13 Gennaio 2017, 02:54 #8
Originariamente inviato da: coschizza
cosi come per l'ultima serie intel anche le cpu amd non saranno compatibili ufficialmente se non con win 10



Questa poi non la sapevo: vuoi dire che, almeno ufficialmente, le CPU X86 prodotte d'ora in avanti [I]non funzionaranno[/I] con Win < 10?
Mi sembra semplicemente assurdo; oltretutto se qualche "vecchia" istruzione macchina sarà volutamemte sconosciuta al nuovo HW (solo così mi spiegherei l'incompatibilità, figuriamoci se nessuno troverà il modo di adattare il microcode o firmware che sia...
Se invece, secondo buon senso, si tratta solo di non poter sfruttare nuove (mirabolanti?) features HW perchè sconosciute ai precedenti SO Win, che M$ si guarderà bene dall'aggiornare (mi pare giusto), pazienza, sarà un motivo in più per passare a Linux, che queste limitazioni pro Win 10 non se le porrà di certo.

Mi dirai: no problem, basta adottare Win 10.
Ti risponderò: decido io che SO voglio usare, non M$.
lucusta13 Gennaio 2017, 08:04 #9
La stessa Intel sta dicendo che essere legacy con la parte più vecchiea dell'ISA toglie prestazioni e silicio utile (tanto da pensare di fare o una virtual machine o un coprocessore).
Qui parliamo invece di incompatibilità di tecnologia applicata: Scheduler e livello d'interazione driver sono incompatibili rispetto a prima e quell'hw potrebbe essere realmente penalizzato nell'essere usato con vecchie architetture sw.

E non ci si fermerà qui...
Alcuni "appunti" parlano di OS capaci di gestire più CPU, di diversa tipologia e prestazioni, all'unisono e/o di poter passare da l'una all'altra senza discontinuità (se non per le proprietà prestazionali e, logicamente, di consumo.
Probabile che tra qualche anno l'OS non solo sceglierà il miglior core della CPU per operare al meglio una specifica tipologie di calcolo, ma anche che gli stessi core saranno funzionalmente simili, ma specificamente diversi, oltre al fatto che potresti passare da un X86 ad un ARM, montati sulla stessa macchina, a seconda del compito, od avere una CPU che ha integrata direttamente una logica ARM...
Quindi viviamo già nell'antichità ed usiamo cose arcaiche... Perché impressionarci per un'incompatibilità con OS usati ancora dalla gente, ma ormai fuori dai programmi di aggiornamento?
AceGranger13 Gennaio 2017, 10:22 #10
Originariamente inviato da: rockroll
Questa poi non la sapevo: vuoi dire che, almeno ufficialmente, le CPU X86 prodotte d'ora in avanti [I]non funzionaranno[/I] con Win < 10?


funzioneranno anche con win95, vuol dire semplicemente che quando verranno introdotte nuove funzioni, Microsoft non rilascera nessuna sorta di aggiornamento per farle sfruttare dai vecchi SO.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^