WhatsApp: in arrivo ''forse'' una versione ufficiale dedicata ad iPad

WhatsApp: in arrivo ''forse'' una versione ufficiale dedicata ad iPad

Gli sviluppatori di WhatsApp sarebbero a lavoro sulla versione ufficiale dedicata all'iPad del proprio sistema di messaggistica. La scoperta arriva da WABetaInfo che l'ha scovata direttamente nell'ultima Beta di WhatsApp Web. I dettagli.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 12:41 nel canale Apple
WhatsAppiPad
 

WhatsApp, il sistema di messaggistica istantaneo più diffuso al mondo con oltre un miliardo di utenti al giorno, potrebbe rilasciare, finalmente, anche su iPad una sua versione ufficiale. E' quanto emerge da alcune scoperte di WABetaInfo, il quale attraverso Twitter ha mostrato a tutti un'immagine relativa alla versione 0.2.6968 di WhatsApp Desktop la quale però vede la presenza di una nuova cartella denominata "Tablet-iOS". Tale riferimento, mai apparso precedentemente, potrebbe significare l'arrivo anche per il tablet di Apple di una versione ufficiale del sistema di messaggistica istantaneo.

Secondo la fonte però l'apparizione di questa dicitura, ma soprattutto gli scarsi riferimenti alla cosa, potrebbero farla considerata poco più che un'ipotesi. Quello che la fonte dunque ipotizza è la possibilità che in WhatsApp si stia decidendo il da farsi per il futuro con l'ipotesi di apportare una novità importante sull'architettura, che da sempre la caratterizza, spostandola verso il cloud come invece si basano già altri rivali, Telegram in primis. Si apre anche l'ipotesi, forse più verosimile, del rilascio di un wrapper ufficiale capace di portare su iPad le medesime funzionalità di WhatsApp Web anche con le notifiche in push.

Non vi sono dunque molte certezze se non quella del fatto che gli sviluppatori sembrano essere alle prese con la realizzazione di una ipotetica e primitiva soluzione ufficiale per iPad. Abbiamo visto come ultimamente WhatsApp abbia aggiunto alcune funzionalità come la possibilità di cancellare i messaggi dopo l'invio entro 7 minuti, sia nelle chat singole che in quelle di gruppo, e come stia lavorando anche per consentire di inviare e ricevere denaro tramite WhatsApp Pay.

E WhatsApp per i tablet Android? Sappiamo come anche per i tablet Android non esista alcuna applicazione ufficiale di WhatsApp, e le alternative per chattare sono WhatsApp Web o il download dell’apk. In questo caso ci si chiede come mai la società non abbia ancora considerato lo sviluppo dell'applicativo per i tablet con a bordo Android. La ragione potrebbe essere di natura economica: secondo IDC le vendite di tablet sono calate drasticamente negli ultimi anni e, pur non avendo risparmiato neanche Apple, gli iPad se la cavano meglio dei rivali Android nel panorama mondiale. Se WhatsApp deve puntare su un dispositivo per lo sviluppo della sua applicazione non da smartphone probabilmente quello potrebbe essere l' iPad, almeno in un primo momento.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Donagh14 Novembre 2017, 12:56 #1
se qualcuno di whatasapp ascolta...
gradirei l estensione della versione per blackberry os 10
pleaseeeeeeeeeeee
silviop14 Novembre 2017, 13:18 #2

Tre cose per WA

1) Il dominio di autenticazione sia indipendente dal numero di telefono, se proprio devono
usarlo come mezzo per limitare lo spam evitino di doverlo usare obbligatoriamente in pubblico.

2) Metta a disposizione delle API per portare il servizio su ogni piattaforma (XMPP sarebbe il massimo)

3) Cambi la gestione della condivisone della rubrica per decidere quali voci far vedere ai server WA.

Poi comincero ad usarla.
mortimer8614 Novembre 2017, 14:39 #3
A me basterebbe che ogni volta che vengo inserito in un gruppo, WA mi chieda se ne voglio fare parte, in modo da evitare di diffondere il mio numero di telefono a perfetti sconosciuti, o a persone che non voglio lo abbiano.
Phoenix Fire14 Novembre 2017, 16:26 #4
Originariamente inviato da: silviop
1) Il dominio di autenticazione sia indipendente dal numero di telefono, se proprio devono
usarlo come mezzo per limitare lo spam evitino di doverlo usare obbligatoriamente in pubblico.

2) Metta a disposizione delle API per portare il servizio su ogni piattaforma (XMPP sarebbe il massimo)

3) Cambi la gestione della condivisone della rubrica per decidere quali voci far vedere ai server WA.

Poi comincero ad usarla.


io vorrei un client per win/linux/mac indipendente dalla connessione del telefono
Lampetto14 Novembre 2017, 16:31 #5
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
io vorrei un client per win/linux/mac indipendente dalla connessione del telefono


E' possibile avere un client universale con solo il numero telefonico come id, e accesso che sia sicuro?
karplus14 Novembre 2017, 16:47 #6
Originariamente inviato da: silviop
1) Il dominio di autenticazione sia indipendente dal numero di telefono, se proprio devono
usarlo come mezzo per limitare lo spam evitino di doverlo usare obbligatoriamente in pubblico.


Da un lato di sicurezza sarebbe sicuramente auspicabile, ma d'altro canto secondo me bypassare il numero di telefono ridurrebbe whatsapp a un semplice programma di messaggistica come ne esistevano parecchi da ben prima; in particolare whatsapp evita di dover "aggiungere a mano dei contatti". Non si tratta solo di una comodità o di una pigrizia evitata, diventa proprio un'opportunità. Poniamo che in rubrica hai un sacco di numeri di telefono fra cui un bel po' di gente che conosci davvero molto poco (per lavoro, professionisti che ti devono imbiancare casa ecc...), non ti sogneresti mai di "chiedergli a mano" un ID per contattarli, e probabilmente non metteresti neanche in conto di doverlo fare. Invece, grazie al numero di telefono, questa opportunità ce l'hai sempre aperta e disponibile. Whatsapp ha sfondato proprio per questo.

Originariamente inviato da: silviop
2) Metta a disposizione delle API per portare il servizio su ogni piattaforma (XMPP sarebbe il massimo)


Non rinuncerebbero mail al loro monopolio de facto.

Originariamente inviato da: silviop
3) Cambi la gestione della condivisone della rubrica per decidere quali voci far vedere ai server WA.


Come sopra, le regole del gioco le stabiliscono loro secondo i loro tornaconto commerciali.

Originariamente inviato da: silviop
Poi comincero ad usarla.

E questo a whatsapp frega meno di zero.

Originariamente inviato da: mortimer86
A me basterebbe che ogni volta che vengo inserito in un gruppo, WA mi chieda se ne voglio fare parte, in modo da evitare di diffondere il mio numero di telefono a perfetti sconosciuti, o a persone che non voglio lo abbiano.


Quoto in pieno, assurdo che ancora non abbiano implementato una funzioanlità che permetta di accettare/rifiutare l'aggiunta in un gruppo, va proprio contro ogni buon senso.

Invece il gps live tracking sono mesi che lo annunciano ma non lo implementano mai...
amd-novello14 Novembre 2017, 23:19 #7
no ma fate con calma eh

intanto telegram va da dio e pure se il telefono non prende l'app su ipad si aggiorna cmq via internet.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^