uTorrent presto a pagamento per tutti?

uTorrent presto a pagamento per tutti?

La società fa sapere che vuole esplorare nuove modalità di monetizzazione, con uTorrent che potrebbe presentare una struttura ad abbonamenti "per tutte le tasche"

di pubblicata il , alle 17:39 nel canale Web
 

Nel corso degli anni uTorrent è diventato il client BitTorrent più utilizzato al mondo. Il celebre servizio per la gestione di file .torrent e il download in peer-to-peer di contenuti si è fatto strada tra parecchie alternative grazie alla sua leggerezza e semplicità d'uso. Tuttavia questo potrebbe terminare molto presto, con la società che starebbe cercando di monetizzare sfruttando la folta base d'utenza.

Al momento uTorrent utilizza un approccio di tipo freemium, in cui solo l'utente più esigente che necessita di funzionalità avanzate è tenuto a pagare circa 20 dollari una tantum. Per gli utenti gratuiti, invece, μTorrent offre bloatware e pubblicità e nel tempo ha perso quel suo approccio minimalista ed estremamente focalizzato. Il nuovo modello è stato necessario per mantenere la società in vita, ma apparentemente insoddisfacente.

La scorsa settimana, un membro del team μTorrent ha scritto in un post che la società sta cercando di considerare tutte le opzioni possibili per generare profitti che non corrispondano ad una sensibile penalizzazione nell'esperienza d'uso, cercando di sostituire bloatware e pubblicità con qualcosa di più concreto.

"Non siamo mai stati soddisfatti con questo modello di revenue", ha dichiarato il team alla base del servizio. "Richiede compromessi che minacciano la qualità del servizio. In alternativa vogliamo trovare un modello che aggiunge valore al prodotto e ai nostri utenti. Vogliamo trovare un metodo [di monetizzazione] migliore".

Nei prossimi mesi uTorrent proverà numerose alternative per abbandonare l'approccio attuale e puntare a mantenere una buona esperienza d'uso. Stando ai proclami attuali del team, presto saranno aggiunte nuove modalità a pagamento, con "opzioni per tutte le tasche". I dettagli scarseggiano, ma è lecito ipotizzare nuove forme di sottoscrizione, con le più costose che offriranno maggiori benefici.

La società potrebbe offrire canoni annuali, mensili o a vita, cercando così di generare proventi sufficienti sfruttando la grande mole di utenti a disposizione (circa 170 milioni di teste). A questo punto sorge spontanea la domanda: cosa offrirà uTorrent in contrapposizione alle altre soluzioni, tanto da giustificare il passaggio ad un abbonamento a pagamento? Probabilmente è presto per farsi queste domande, ma le risposte arriveranno quasi certamente nei prossimi mesi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

139 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
htpci24 Agosto 2015, 18:03 #1
ma andate a lavorare che e' meglio, fregare la gente non e' troppo facile come pensano loro. io dovrei pagare per un software che si basa sul rubare???
andbad24 Agosto 2015, 18:08 #2
Quindi il torrent più scaricato su torrent sarà uTorrent crackato?

Il mondo sta diventando più fuori di testa di quanto avrei mai immaginato.

By(t)e
Yakkuz24 Agosto 2015, 18:11 #3
Magari sarebbe il caso di fasciarsi la testa solo dopo essersela rotta...
Madcrix24 Agosto 2015, 18:16 #4
Se vanno avanti di questo passo la perderanno la smisurata userbase ed emergerà qualche altro client.

Poi anche quello verrà acquistato da mentecatti che pensano di poterci fare i miliardi invece che qualche milione, lo riempiranno a sua volta di bloatware e spazzatura e perderanno di nuovo tutta l'utenza.... e così via, affiorerà qualcun'altro.

Questi progetti sono buoni finché rimangono piccoli
Armage24 Agosto 2015, 18:22 #5
l'unica cosa che trovo sul sito è un abbonamento di 20 euro all'anno per il cosiddetto uTorrent Pro. Non si parla di acquisti una tantum. Ho mancato qualcosa io oppure è il solito Nino?
theboy24 Agosto 2015, 18:42 #6
a pagamento per tutti tutti? allora vale proprio la pena rimanere con la 2.2.1 e non aggiornare mai più http://www.filedropper.com/utorrent_7
niente noie, niente ads, niente di niente che non sia il buon vecchio utorrent come ce lo ricordiamo
oppure andiamo di alternative http://www.hwupgrade.it/forum/showt...67#post42775067
gionnip24 Agosto 2015, 18:45 #7
ci sono valide alternative gratuite e migliori,inoltre voglio sottolineare che il tool per la rimozione del trojan dell'hacking team segnala utorrent infetto da tale malware.
djadry24 Agosto 2015, 18:47 #8
Sono passato già da tempo a qBittorrent...
djmatrix61924 Agosto 2015, 18:57 #9
Originariamente inviato da: Armage
l'unica cosa che trovo sul sito è un abbonamento di 20 euro all'anno per il cosiddetto uTorrent Pro. Non si parla di acquisti una tantum. Ho mancato qualcosa io oppure è il solito Nino?


E' la seconda che hai detto, tranquillo.. mai sottovalutarlo!!
zappatoreconlazappa24 Agosto 2015, 18:58 #10
farà la stessa fine di Napster

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^