Twitter introduce e sperimenta novità in stile Facebook

Twitter introduce e sperimenta novità in stile Facebook

Twitter sperimenta novità sulla propria timeline, fra cui una è già disponibile anche in Italia

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:01 nel canale Web
Twitter
 

Sono due le novità su Twitter che lo rendono sempre più simile al diretto - e per sua natura diverso - antagonista, Facebook. Il flusso di notizie del sito di microblogging non sarà più in senso strettamente cronologico, ma potrà presentare anche contenuti scelti in base alla propria rilevanza. In più, dalle scorse ore è possibile visualizzare post non direttamente legati agli account che seguiamo.

Novità accettate non troppo di buon grado dagli utenti storici del servizio social, proprio perché va ad incidere su uno degli aspetti più distintivi della piattaforma. Twitter si basava soprattutto sull'offrire informazioni in tempo reale, feature utile ad esempio nel caso di calamità naturali, o notizie estremamente temporali. In più, essendo la rilevanza delle fonti non indispensabile per apparire un contenuto sulla timeline, i post degli amici non venivano subissati da quelli dei siti più eminenti ed importanti.

Su Facebook, che basa la priorità dei contenuti in base al numero di interazioni ottenute, il fenomeno ha portato alla necessità, per i siti editoriali, di "acquistare" le visualizzazioni, incrementando a pagamento il valore percepito di un determinato contenuto. In altre parole, sul social network di Zuckerberg si gioca al click-baiting con qualsiasi mezzo a disposizione, e non sembra che le ultime novità in tal senso aiutino a contrastare efficacemente il fenomeno.

Twitter fino ad oggi non basava la posizione del contenuto seguendo complessi algoritmi di paging, ma mostrava in senso cronologico gli ultimi post pubblicati dagli account che venivano seguiti. Una logica semplice ed efficace, ma non probabilmente per i fini pubblicitari che permettono, volenti o nolenti, a determinati servizi di mantenersi attivi nel corso del tempo. Secondo il comunicato della società, si tratta di novità dettate dallo "spirito di sperimentazione ed evoluzione", sviluppate sulla base dei feedback ricevuti dagli utenti.

"Scegliere chi seguire è un primo passo importante - in molti casi, infatti, i tweet migliori sono quelli delle persone che conosci, o di cui conosci l'esistenza", scrive la società. "Ma ci sono casi in cui potresti perderti dei tweet che in realtà crediamo possano interessarti". Funzionalità che teoricamente potrebbe servire ad incrementare la base d'utenza di Twitter, e soprattutto cercare di coinvolgere gli utenti che hanno abbandonato il servizio dopo averlo utilizzato poche volte.

Non è la prima volta che Twitter cerca di uniformarsi alle novità di Facebook, o al suo modus operandi. Tuttavia, si tratta della prima modifica concettuale per il servizio web dell'uccellino, che sembra voler in parte allontanarsi proprio nell'aspetto che lo rendeva così diverso dalle proposte della concorrenza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^