TIM fa chiarezza sulla fibra: 18 milioni di km di cavi posati entro 2 anni

TIM fa chiarezza sulla fibra: 18 milioni di km di cavi posati entro 2 anni

TIM fa il punto sui lavori in corso per portare la fibra ottica nelle case degli italiani. Poserà 18 milioni di chilometri nei prossimi due anni, collegando inizialmente anche le aree meno centrali con la FTTCab

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Web
TIM
 

Attraverso un nuovo documento datato 26 aprile 2016 TIM fa chiarezza con i suoi utenti e Clienti per quanto riguarda la banda ultralarga e la posa delle nuove infrastrutture. Il fine ultimo, condiviso con gli altri operatori del settore italiani, è quello di rendere la fibra ottica disponibile alla maggior parte dei cittadini italiani e non relegarla ad un lusso per gli abitanti delle città più grandi. Ma prima di offrire la nuova infrastruttura, l'operatore vuole spiegare anche ai meno preparati cos'è la fibra e come si comporrà la propria offerta.

TIM, fibra ottica

L'operatore telefonico utilizzerà tre tipologie di fibra distinte grazie ad un piano di investimenti da 12 miliardi di euro che si concluderà in tre anni (2018) di cui 4,8 miliardi saranno univocamente destinati allo sviluppo della Banda Ultra Larga, sia fissa che mobile. Le tre tipologie sono: FTTCab (Fiber to the Cabinet), con la posa della fibra che terminerà negli armadi e che consentirà di raggiungere velocità di 100Mbps prima, 200Mbps con "l'evoluzione tecnologica in corso"; FTTB (Fiber to the Building), con la fibra che verrà posata fino agli edifici con velocità variabili fra 100Mbps e 1Gbps; ed infine FTTH (Fiber to the Home), con la fibra che arriverà fino agli appartamenti con velocità da 1Gbps e, in futuro, anche oltre.

"Con il suo Piano Industriale 2016-2018 TIM si è assunta l'obiettivo di coprire con reti ultrabroadband l'84% delle abitazioni entro fine 2018, posando quasi 18 milioni di chilometri di fibra ottica", si legge sul documento rilasciato dalla società. "Alla fine dello scorso anno, la copertura era arrivata al 42% delle case degli italiani. Inoltre, con la Banda Ultra Larga mobile 4G TIM ha oggi raggiunto più di 6240 comuni, pari a circa il 90% della popolazione e con l'obiettivo di raggiungere circa il 98% entro il 2018". TIM purtroppo non ha specificato quali saranno le aree che verranno coperte con la nuova infrastruttura, lasciando però intuire che in quelle meno centrali verrà utilizzata la tecnologia FTTCab.

"Per portare la Banda Ultra Larga più velocemente alla più ampia parte della popolazione, aziende incluse, TIM ha scelto di adottare prevalentemente la tecnologia Fiber to the Cabinet", scrive la compagnia. "Ci permette di coprire più rapidamente con la Banda Ultra Larga il maggior numero di clienti, consentendo loro di sfruttare da subito i servizi che richiedono connessioni più veloci, e che consumano crescenti quantità di dati". La nuova infrastruttura FTTCab sarà comunque la base per una futura espansione in FTTH, già utilizzata nelle grandi città dove, secondo l'operatore, c'è "una forte domanda di servizi ultrabroadband".

TIM copertura fibra ottica

Secondo i dati, TIM sta procendo ad un ritmo di 250 chilometri di cavi di fibra ottica posati ogni ora al fine di portare la fibra ottica nelle nostre case. Per chi volesse approfondire l'argomento invitiamo alla lettura del documento a questo indirizzo, sul sito ufficiale TIM.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick28 Aprile 2016, 10:45 #1
TIM sta procendo ad un ritmo di 250 chilometri di cavi di fibra ottica posati ogni ora

What? Capisco che l'azienda è grande ma siamo sicuri di questo valore? Forse al giorno non all'ora..

Cmq per quanto mi riguarda quello che rimane insensato è che nel 2016 Roma Napoli e Firenze ancora non siano state cablate in FTTH manco un pò, e che si aspetti che una società molto più piccola come Metroweb lo faccia. Io preferisco lo faccia Metroweb per carità anche per avere maggiore concorrenza, però..

A tal proposito parlando di FTTH vi segnalo la petizione volta al miglioramento dell'upload delle FTTH italiane, iniziata con Vodafone ma che presto estenderemo a tutti gli operatori italiani per combattere la ridicola imposizione di una fibra sbilanciata verso il download inutile a fini come Telelavoro, Cloud ed User Content che rappresentano il futuro di internet.

https://www.change.org/p/vodafone-i...medium=copyLink

PS: C'e' qualcuno attivo con la 300/20 di TIM ?
Dominioincontrastato28 Aprile 2016, 10:48 #2
Originariamente inviato da: Rubberick
What? Capisco che l'azienda è grande ma siamo sicuri di questo valore? Forse al [I]mese [/I]non all'ora..


FIXED
Rubberick28 Aprile 2016, 10:49 #3
Originariamente inviato da: Dominioincontrastato
FIXED


Ahah e anche tu non hai tutti i torti..
nickmot28 Aprile 2016, 10:52 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
What? Capisco che l'azienda è grande ma siamo sicuri di questo valore? Forse al giorno non all'ora..

Cmq per quanto mi riguarda quello che rimane insensato è che nel 2016 Roma Napoli e Firenze ancora non siano state cablate in FTTH manco un pò, e che si aspetti che una società molto più piccola come Metroweb lo faccia.

Io preferisco lo faccia Metroweb per carità anche per avere maggiore concorrenza, però..

PS: C'e' qualcuno attivo con la 300/20 di TIM ?


Fai 100m all'ora su 2500 comuni (che sono poco più di un terzo dei comuni esistenti) e tornerebbe, pur senza valori da ammazzarsi di lavoro.

Alla fine da me si sono fatti uno scavo di qualche Km in un paio di giorni.
Apix_102428 Aprile 2016, 10:53 #5
250km posati, mica cablati
a parte gli scherzi se si considerano 10000 o più comuni contemporaneamente ci sta come cifra...
azz preceduto
DjLode28 Aprile 2016, 10:53 #6
Originariamente inviato da: Rubberick
What? Capisco che l'azienda è grande ma siamo sicuri di questo valore? Forse al giorno non all'ora..


C'è scritto sul sito a cui rimanda l'articolo.
Non è che hanno un cantiere aperto in tutta Italia con una sola persona che posa i cavi, uno alla volta
recoil28 Aprile 2016, 10:57 #7
Originariamente inviato da: Rubberick
What? Capisco che l'azienda è grande ma siamo sicuri di questo valore? Forse al giorno non all'ora..


o forse erano metri e non km

PS: C'e' qualcuno attivo con la 300/20 di TIM ?


sto aspettando l'attivazione e anche io avrei preferito qualcosa di più bilanciato anche a discapito della velocità di download, ad esempio un 200/50 sarebbe stato sicuramente meglio per quanto mi riguarda
Rubberick28 Aprile 2016, 10:59 #8
Originariamente inviato da: DjLode
C'è scritto sul sito a cui rimanda l'articolo.
Non è che hanno un cantiere aperto in tutta Italia con una sola persona che posa i cavi, uno alla volta


Beh questo lo avevo immaginato, ma mi risulta comunque tantissimo 250km all'ora.. cmq bene così allora.

Però mi chiedo a questo punto non converrebbe l'approccio di 2 forze lavoro, una generalizzata che fa il lavoro attuale e un altra volta a velocizzare l'ftth in giusto 1-2 città principali come appunto Roma ? Anche se l'area iniziale dovesse esser piccola..
DjLode28 Aprile 2016, 11:13 #9
Originariamente inviato da: Rubberick
Beh questo lo avevo immaginato, ma mi risulta comunque tantissimo 250km all'ora.. cmq bene così allora.


Fa molto effetto come numero, concordo. Ma se pensi a quando asfaltano una strada, che fanno alcuni km al giorno (sto facendo un esempio), se posassero anche i cavi, fai presti a mettere su numeri. Moltiplichi per i cantieri, per il coefficiente marketing (per fare effetto col numero, appunto) e non vai tanto lontano da quella cifra
Cloud7628 Aprile 2016, 11:17 #10
Originariamente inviato da: DjLode
Non è che hanno un cantiere aperto in tutta Italia con una sola persona che posa i cavi, uno alla volta


OT
Probabilmente però hanno una persona (o magari 2 o 3...) che risponde al call center. L'altro giorno ho tentato di chiamare, premi qui premi lì e alla fine o non arrivava nemmeno l'opzione per parlare con l'operatore o quando arrivava mi faceva stare un quarto d'ora in attesa poi rispondevano, nessuno parlava e riattaccavano. Ho perso un'ora e nulla di fatto, nemmeno provando con la segnalazione di furto/smarrimento ci sono riuscito, mi hanno riattaccato il telefono in faccia. Se veramente dovevo denunciare ero ancora lì ad aspettare. Sti pezzenti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^