Stangata a tre e-commerce italiani: multe fino a 250 mila euro, ecco cosa succede

Stangata a tre e-commerce italiani: multe fino a 250 mila euro, ecco cosa succede

Tre operatori e-commerce italiani, di cui uno abbastanza celebre, sono stati sanzionati per pratiche commerciali scorrette. Le multe raggiungono complessivamente il mezzo milione di euro

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Web
 

aggiornamento 31/10/19 ore 10:41: la notizia è stata integrata con alcune informazioni ulteriori legate alle possibilità di opporsi alle decisioni AGCM.

L'AGCM ha completato tre adunanze nei confronti di altrettante aziende attive nel mondo dell'e-commerce italiano, con sanzioni irrogate di complessivamente oltre mezzo milione di euro. Attraverso l'intervento l'Autorità vuole garantire il "corretto ed equilibrato sviluppo dell'e-commerce", dichiarandosi impegnata a "reprimere i fenomeni più gravi".

Multa e-commerce

I tre e-commerce bastonati dall'Autorità sono Tecnotrade, Plazalo e TigerShop, quest'ultimo abbastanza celebre e presente sui motori di ricerca più diffusi. Le sanzioni sono state irrogate alle tre rispettive società e ammontano a valori pari a 65.000€, 200.000€ e 250.000€, rispettivamente per Tecnotrade S.r.l.s, HP Group S.r.l. e Tiger Group S.r.l. Le aziende hanno possibilità di opporsi a tale decisione dinanzi al Tar, o con ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, qualora reputino che le conclusioni alle quali è arrivata AGCM siano prive di fondamento: questo primo passaggio di AGCM non è infatti tale da essere passato in giudicato.

I tre nomi del settore commerciale online "non procedevano a consegnare ai consumatori la merce da questi acquistata", scrive l'AGCM in una nota divulgata pubblicamente, "né restituivano le somme versate nonostante i reiterati reclami e gli annullamenti degli ordini da parte dei consumatori". Da ciò la multa complessiva di 515 mila euro.

Di seguito i documenti rilasciati dall'Autorità:

Con la mossa l'Autorità vuole creare un precedente all'interno di una strategia più ampia che ha il fine di bloccare ogni pratica commerciale scorretta nel mercato online italiano. Fra i fenomeni che intende aggredire vi sono: mancata consegna della merce ordinata e pagata dai consumatori, ostacolo al rimborso, divulgazione di informazioni fuorvianti in merito al reale stato degli ordini di acquisto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marko_00124 Ottobre 2019, 18:04 #1
domanda seria
qualcuno sa che fine fanno le multe comminate?
per dirla semplice
i soldi, in che tasca finiscono?
Gabryy.24 Ottobre 2019, 18:18 #2
Hanno multato anche Girada
WhiteSnake66624 Ottobre 2019, 18:23 #3
peccato non si dica (guardacaso) quanto avrebbero arraffato in totale agli acquirenti...
pronto a scommettere che l'ammontare è diverse volte la multa inferta.
Mparlav24 Ottobre 2019, 18:29 #4
Originariamente inviato da: Marko_001
domanda seria
qualcuno sa che fine fanno le multe comminate?
per dirla semplice
i soldi, in che tasca finiscono?


http://documenti.camera.it/leg18/do...?_1563817820956
canislupus24 Ottobre 2019, 19:04 #5
Fermo restando che è sempre buona regola diffidare da chi ti vuole regalare qualcosa, in questi casi specifici cosa può sperare l'acquirente truffato?
Lork24 Ottobre 2019, 19:19 #6
Peccato che non possano multare anche i siti di e-commerce cinesi. Parlando di "ostacolo al rimborso" vincerebbero la palma d'oro.
giovanni6924 Ottobre 2019, 19:37 #7
Per la truffa non si dovrebbe andare anche sul penale e non solo pene amministrative?

Come ha scritto anche WhiteSnake666, in quel modo la multa diventa solo un costo industriale....
Marko_00124 Ottobre 2019, 19:43 #8
@Mparlav
grazie
anche se le "Iniziative a vantaggio dei consumatori" sono in buona parte
spese fatte all'interno delle associazioni.
davide311224 Ottobre 2019, 20:08 #9
si, vabbè, ma alla fine si risolve in un costo aziendale che più o meno andranno a sanare i consumatori con instillazioni di ritocchi qua e la dei listini. Sarò drastico, ma in caso di cattiva condotta a danno dei consumaturi ci sarebbe una sola soluzione... drastica, ma a ben vedere è diventata necessaria a causa della blanda incisività della giustizio: chiusura... e a tappeto! Solo un disciplinato rispetto delle regole può "raddrizzare" le brutte pieghe.
Bestio24 Ottobre 2019, 20:09 #10
Originariamente inviato da: Marko_001
domanda seria
qualcuno sa che fine fanno le multe comminate?
per dirla semplice
i soldi, in che tasca finiscono?


Io direi più che altro, ma qualcuno le paga?
Oppure chiuderanno l'azienda e riapriranno con altro nome/ragione sociale e chi si è visto s'è visto?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^