Google Wave: il 30 aprile lo stop definitivo

Google Wave: il 30 aprile lo stop definitivo

Il 30 aprile Google Wave andrà definitivamente offline. Fino a tale data disponibili alcune opportunità per la lettura e l'export

di pubblicata il , alle 16:16 nel canale Web
Google
 

Alcune ore fa Google ha mandato una email a tutti i sottoscrittori del servizio Wave, quello che da più parti viene definito come uno dei più grossi flop ideati a Mountain View. Già da tempo Google Wave apparteneva ai progetti abbandonatidi Google ma con una nota gli utenti vengono informati di alcuni dettagli: il 30 aprile prossimo Wave sarà definitivamente reso irraggiungibile, mentre fino a tale data le pagine risultano accessibili in sola lettura.

Fino a tale data sarà quindi ancora possibile effettuare l'export dei contenuti in formato PDF e, eventualmente, utilizzare eventuali altre soluzioni simili al progetto di Google. Qui di seguito il testo completo:

Dear Wavers,

More than a year ago we announced that Google Wave would no longer be developed as a separate product. Back in November 2011, we shared the specific dates for ending this maintenance period and shutting down Wave. Google Wave is now in read-only mode. This is reminder that the Wave service will be turned off on April 30, 2012. You will be able to continue exporting individual waves using the existing PDF export feature until the Google Wave service is turned off. We encourage you to export any important data before April 30, 2012.

If you would like to continue using Wave, there are a number of open source projects, including Apache Wave. There is also an open source project called Walkaround that includes an experimental feature that lets you import all your Waves from Google. This feature will also work until the Wave service is turned off on April 30, 2012.

For more details, please see our helpcenter.

Yours sincerely,

Google Wave veniva definito come uno strumento personale di comunicazione e collaborazione, con chiari aspetti e funzionalità social. Ma la complessità e forse anche una presentazione del progetto non troppo supportata hanno portato a un pressoché totale insuccesso: il grande pubblico probabilmente non ha capito nemmeno opportunità e funzioni a disposizione con questo strumento web.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
davidemo8920 Marzo 2012, 16:51 #1
Google wave è diventato... Google.
Ora tutta la tecnologia di Google wave l'hanno distribuita nei vari servizi di google. (docs, google+, groups ecc....)
Itacla20 Marzo 2012, 17:29 #2
bah sarà anche stato un flop a livello di utilizzatori, ma sinceramente a me pareva il servizio più innovativo tirato fuori negli ultimi anni.

Aveva una curva di apprendimento che non era adatta al pubblico di massa, ma di certo una volta usato bene aveva indubbiamente la sua utilità: io lo usavo per coordinarmi con un gruppo di persone in maniera estremamente produttiva. In incontri di pochi minuti riuscivamo a scrivere un documento in 8-10 mani (erano delle sorte di wiki), che veniva poi pubblicato subito a tutta la mia azienda che usa le google apps. E la stessa cosa facevamo con i documenti di progetto.

Ora faccio più o meno le stesse cose con gli Hangouts di Google+, ed effettivamente forse è stato reso il tutto più semplice, anche se ha perso quel carattere geek e quella flessibilità che solo wave aveva.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^