Google profiles, pubblici dal 31 di luglio

Google profiles, pubblici dal 31 di luglio

Google intende portare pubblici tutti i profili, al fine di spingere al massimo il proprio servizio di social network

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 16:34 nel canale Web
Google
 

Google non permetterà più di avere profili privati dopo il 31 di Luglio, questo è quello che riporta Search Engine Land a questo indirizzo. L'azienda, che fino ad oggi ha permesso agli utenti di creare e mantenere profili senza pubblicare alcuna informazioni, intende ora porre fine a questa modalità.

La mossa di Google rientra nella strategia per dare massima spinta a Google+, il suo nuovo social network. Già oggi, con questa notizia, ci siamo occupati dei cambiamenti di nome che dovrebbero colpire Blogger e Picasa: anche in questo caso, si tratta di mosse per portare Google+ al successo.

Ecco come spiega Google la decisione sul proprio sito ufficiale:

Profili pubblici
Lo scopo dei Profili Google è consentirti di gestire la tua identità online. Ormai, quasi tutti i Profili Google sono pubblici. Siamo convinti che il miglior uso possibile dei Profili Google consista proprio nell'aiutare le persone a mettersi in contatto fra di loro e a ritrovarsi online. Dato che i profili privati non possono essere utilizzati in questo modo, abbiamo deciso che tutti i profili devono essere pubblici. Non dimenticare: l'unico dato che sarà obbligatoriamente visualizzato nel tuo profilo è il tuo nome. Tutte le altre informazioni che non vuoi condividere potranno essere da te modificate o rimosse. Se hai un profilo privato e non desideri renderlo pubblico, puoi eliminarlo o lasciare semplicemente le cose come stanno. Tutti i profili privati saranno eliminati dopo il 31 luglio 2011.

Insomma, una mossa piuttosto importante che permetterà a Google la possibilità di fornire contatti in modo diretto e semplice, senza troppi problemi. Le impostazioni di privacy potranno comunque limitare alla sola pubblicazione del proprio nome e cognome. Tutti coloro che invece non desidereranno vedere il proprio profilo reso pubblico, potranno lasciarlo privato e, passato il 31 Luglio, vedranno il loro profilo cancellato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxArt06 Luglio 2011, 16:56 #1
Beh, c'è sempre la possibilità di NON crearsi un profilo Google.
Io l'ho creato giusto pochi giorni fa, mettendoci due informazioni in croce, anche perché non ne capivo il senso. Con Google+ lo acquisisce.

Per quelli che l'hanno creato, da qui al 31 è meglio che lo rivedano se non gli sta bene la cosa.
JackZR06 Luglio 2011, 17:14 #2
Anche se il profilo è pubblico si può scegliere di non pubblicare nulla o pubblicare solo quello che si vuole, è la stessa identica cosa degli account hotmail.
uncletoma06 Luglio 2011, 18:56 #3
Due bei profili fakes, uno per ogni mio account gmail, e passa la paura
Ho idea che a Mountain View non abbiano più idee.
Nick0306 Luglio 2011, 19:47 #4
e come si fa a vedere se il mio profilo è pubblico o privato??
da dove si imposta sta cosa?
da google+???
davidemo8906 Luglio 2011, 22:16 #5
Nessun scandalo ,puoi sempre mettere tutte le tue informazioni private.
Okiya07 Luglio 2011, 01:00 #6
La mia impressione è che stiano lanciando tutto con un po' troppa velocità...
killercode07 Luglio 2011, 01:28 #7
Ovvio, il successo di facebook deriva dal fatto che la tua rete di contatti è formata da persone che effettivamente conosci di persona con nome e cognome.
Google non può fare altrimenti se vuole avere successo
Wikkle07 Luglio 2011, 07:35 #8
niente smiles nemmeno in Google+? geniale!
Pikazul07 Luglio 2011, 12:39 #9
La mossa è azzardata, ma bisogna dire che la cancellazione dei profili come scelta di "default" è una decisione onesta. Molte altre società avrebbero semplicemente reso pubblico tutto senza dire niente (anche google stessa, prima del caso buzz)
PiPPoTTo08 Luglio 2011, 18:33 #10
ma, se non ho un profilo? l'account verrà cancellato?
"Visibile nella ricerca" SI\NO, da qua si capisce se è privato o pubblico?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^