Google Docs introduce Shared Folder

Google Docs introduce Shared Folder

Con Google Docs sarà possibile condividere anche intere cartelle di lavoro

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:52 nel canale Web
Google
 

Google Docs compie un ulteriore e atteso passo avanti introducendo la funzionalità Shared Folder, opzione attesa e richiesta da parecchi utenti. La novità viene segnalata dal blog ufficiale del progetto Google Docs e viene ancor più indicata nell'applicazione stessa: da poche ore gli utenti di Google Docs dovrebbero notare nella colonna di sinistra un importante avviso.

La funzionalità è al momento accessibile a chi utilizza Google Docs con preferenza della lingua impostata su Inglese e Google informa che la nuova opzione verrà estesa a tutti gli account in modo progressivo. Con Shared Folder viene aumentato il livello funzionale in ambito collaborativo: ogni utente può inserire una serie di documenti in una cartella e decidere una lista di contatti con cui condividere tali elementi. Un approfondimento dedicato in merito alla nuova funzione è disponibile qui.

Inoltre, nel blog dedicato a Google Docs viene segnalato il miglioramento degli strumenti dedicati all'upload dei contenuti: ora è possibile inserire più elementi contemporaneamente e viene superato il precedente limite che prevedeva l'upload di un singolo file per volta. Gli sviluppatori di Google Docs segnalano anche modifiche minori relative all'interfaccia grafica dell'applicazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
atomo3713 Ottobre 2009, 16:59 #1
questo è un servizio molto interessante ed utile, il problema che spesso questo tipo di servizi si trasformano in contenitori per la condivisione di materiale illegale.
Barra13 Ottobre 2009, 17:18 #2
In ambito aziendale questo servizio può rivelarsi molto comodo. Strutture molto ramificate possono condividere documenti e risorse a un costo decisamente basso.

Nel mio piccolo poi avere la possibilità di accedere a documentazione e modulistica via web è una cosa molto comoda. Peccato solo che gli strumenti di importazione siano al momento decisamente scarsi.
AleFra13 Ottobre 2009, 17:19 #3
Io però è da ieri che non riesco nè a stampare, nè a fare "anteprima di stampa" e nè a fare "scarica file come PDF" ...


... succede solo a me??
xnavigator13 Ottobre 2009, 21:39 #4
ma si possono inviare qualunque tipo di file? cioè se ho degli archivi o dei file .exe?

mi servirebbe proprio un bel servizio online per salvarmi i file ^^
Kyle Lionheart13 Ottobre 2009, 22:27 #5
Questo, si può inviare:

Note: Some features may not be fully supported when files are converted, such as footnotes, tables of contents,
tracked changes and comments, embedded graphs, pivot tables, and slide animations.
Documents (up to 500KB of text)
HTML files and plain text (.txt).
Microsoft Word (.doc, .docx), Rich Text (.rtf), OpenDocument Text (.odt) and StarOffice (.sxw).
Presentations (up to 10MB)
Microsoft PowerPoint (.ppt, .pps).
Spreadsheets (up to 1MB)
Comma Separated Value (.csv).
Microsoft Excel (.xls, .xlsx) files and OpenDocument Spreadsheet (.ods).
PDF Files (up to 10MB)
xnavigator13 Ottobre 2009, 23:42 #6
capito quindi come servizio di condivisione file (anche privata) non è posisible utilizzarlo =/
Nightschroud14 Ottobre 2009, 00:17 #7
Ma usare Dropbox per condividere files, no eh?
xnavigator14 Ottobre 2009, 01:28 #8
se non sbaglio lo provai all'uni e questi tipi di servizi sono leeeenti...

mika48014 Ottobre 2009, 13:33 #9

.............

Evviva la sicurezza!!!!!!!!!!!
Rizlo+16 Ottobre 2009, 21:37 #10
Esatto Nightschroud
Dropbox questo sconosciuto...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^