Google Chrome bloccherà gli abbonamenti non voluti

Google Chrome bloccherà gli abbonamenti non voluti

Google Chrome si prepara a bloccare gli abbonamenti truffaldini che si attivano quando si visitano alcuni siti Web. La novità sarà presente a partire da Chrome 71, rilasciato a dicembre

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Web
GoogleChrome
 

Google ha annunciato la volontà di introdurre un avviso volto a eliminare gli abbonamenti nascosti quando si visitano alcuni siti Web. La novità sarà inclusa a partire da Chrome 71: il browser mostrerà un avviso che rende chiaro che il sito che si sta visitando contiene un abbonamento a servizi a pagamento nascosto.

Il blocco è sicuramente d'aiuto, dato che sono molteplici i siti che in maniera fraudolenta attivano abbonamenti che vanno a scalare somme dal credito della SIM. Dal momento che però ci sono anche siti che propongono abbonamenti leciti e in maniera chiara, Google pubblicherà delle linee guida che permetteranno agli sviluppatori di indicare chiaramente i termini dell'abbonamento così da evitare il blocco. Google avvertirà i webmaster tramite la Search Console nel caso rilevi una potenziale truffa.

Gli utenti potranno comunque decidere di procedere anche nel caso sia presente l'avviso, così da poter comunque visitare un sito nel caso ci sia un falso positivo.

La nuova funzionalità sarà presente sia sulla versione mobile che su quella desktop e sarà integrato anche nella WebView di Android, così che anche la navigazione all'interno delle applicazioni sarà protetta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
peppapig13 Novembre 2018, 14:26 #1
Iliad li blocca di default, con gli altri operatori va richiesto esplicitamente.
Resta una truffa che l'operatore comunichi i dati dell'utente al servizio senza il consenso.
Sandro kensan13 Novembre 2018, 17:16 #2
Confermo che gli operatori mandano il mio numero di cellulare al servizio a pagamento senza alcun esplicito consenso da parte mia. Per questo mi sono ritrovato servizi a valore aggiunto che dovevo pagare senza avere mai fatto click da nessuna parte e avere inserito alcun numero di telefono (che non so perché ho una chiavetta) e un PC fisso e non ho il cellulare.
Tedturb013 Novembre 2018, 18:45 #3
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Confermo che gli operatori mandano il mio numero di cellulare al servizio a pagamento senza alcun esplicito consenso da parte mia. Per questo mi sono ritrovato servizi a valore aggiunto che dovevo pagare senza avere mai fatto click da nessuna parte e avere inserito alcun numero di telefono (che non so perché ho una chiavetta) e un PC fisso e non ho il cellulare.


Quale operatore ha mandato cosa a chi?
Chiedo xke mi sono ritrovato anch'io con due abbonamenti su internetpay di TIM, senza manco sapere che fossero.. ( TIM fisso, nota bene. Niente sim cellulare)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^